Incidente a Bottanuco, 4 feriti di cui 1 grave

26 12 2009

La strada provinciale 159 a Bottanuco – nella notte fra Natale e Santo Stefano – si è trasformata in una lastra di ghiaccio: e sul ghiaccio ha perso il controllo dell’auto il guidatore di una Citroen Picasso.

La macchina, su cui viaggiavano quattro amici, è volata fuori strada, ha abbattuto un palo di cemento armato dell’illuminazione pubblica e ha terminato la sua corsa in un prato.

Per liberare i quattro dalle lamiere contorte della vettura, in via Aldo Moro sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Il più grave, trasportato da un’ambulanza del 118 all’ospedale di Zingonia, è il guidatore della Picasso, un 20enne di Bottanuco. Meno gravi gli amici, mecicati sempre al policlinico di Zingonia: un 21enne e un 27enne di Capriate e un 20enne di Vaprio.

Lo schianto è avvenuto alle 5 del mattino. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile di Treviglio, mentre i pompieri hanno fatto accorrere le squadre del distaccamento di Zogno.

Fonte: Eco di Bergamo

Annunci

Azioni

Information

24 responses

26 12 2009
giuseppe

io ho svoltato alle 5e11 sul provinciale dal gigante verso capriate, per andare al lavoro, era appena successo … mamma mia …

26 12 2009
Anonimo

sicuramente tornavano dalle Sabbie … li tutti corrono …

26 12 2009
Anonimo

Quella strada è pericolosa… tutti vanno a piu’ di 100 orari…

26 12 2009
...

non è la strada pericoloso è chi guida

27 12 2009
Anonimo

basta usare un po’ il cervello e non succede nulla. sicuramente erano imbenzinati e magari pure fatti.
sul fatto che “tutti corrono”, in primis è assurdo mettere un limite di 50km/h su quel provinciale, perché è un limite talmente ridicolo che nessuno rispetterà mai! secondo, al posto di mettere i vigili solo quando il comune di Capriate ha bisogno di soldi, potrebbero mettere un autovelox fisso e un limite di almeno 70km/h!

27 12 2009
christine

Per essere dei coglioni non bisogn essere ne imbenzinati ne fatti.
Ne è esempio “anonimo” che si permette di scrivere certe cazzate senza nemmeno sapere cosa è successo e come. Uno che riesce a fare la perizia di un incidente, ma che soprattutto si permette di giudicare senza probabimente nemmeno conoscere le persone, e poi si arroga il diritto didiventare ministro dei trasporti par-time, decidendo il limite in base a non si sa che cosa; queste persone i che sono un pericolo per la società.

27 12 2009
Anonimo

Di sicuro alle 5 di mattina chi guidava era perfettamente lucido e andava a 45km\h e la causa dell’incidente è il ghiaccio… che con 5 gradi dubito ci fosse. Il fatto che il limite di 50km/h sia assurdo è risaputo. Cmq se dobbiamo x forza giustificare dei “bravi ragazzi” vittime dell’imprevedibile destino, giustifichiamoli… ma chissà perché io rimango dell’idea che bastava stare un po’ più attenti!
Ad ogni modo, cara christine, vorrei proprio sapere come ti permetti tu di darmi del coglione solo x aver detto ciò che pensano giustamente in molti. Se sei in possesso di una spiegazione migliore x le cause dell’incidente, ILLUMINACI!

27 12 2009
...

a parte che il limite li è 90! in quanto è una strada extraurbana secondaria e non vi è nessuna indicazione sul limite di velocità…ti stai confondendo con la rivierasca dove il limite è a 50 in quanto è in centro abitato…secondo l’incidente è avvenuto tra madone e bottanuco non capisco perchè parli del comune di capriate!

28 12 2009
Anonimo

HAi ragione, ho confuso le strade.
Cmq la sig.na Christine non aveva alcuna ragione x insultarmi. SIamo in un paese libero e ognuno può esprimere la sua opinione!

1 01 2010
Anonimo

spero che non ti succeda mai, xchè conosco bene i ragazzi e non erano per nnt ubrachi…vergognati!
e la prossima volta firmati…elena

27 12 2009
IL CAPITANO

…prima cosa non si insulta la gente…seconda cosa tu dai dell’ignorante a Anonimo ma anche tu lo sei…il limite per strade extraurbane secondarie non è 100kmh ma 90 e se sei neopatentato è di meno dato che per neopatentati la velocità massima raggiungibile è di 100kmh in autostrada e 90 in extraurbana principale…e il guidatore era neopatentato sicuramente…
secondo non si può negare l’evidenza…dalla lastra di ghiaccio al palo di cemento c’è un bel po di spazio…non dico che erano drogati ma sicuramente andavano forte per arrivare a schiantarsi con quella violenza…è stata un po di sfortuna ma aggravata dall’alta velocità e dall’incoscenza dei giovani (la strada nn è illuminata) è assurdo andare cosi forte in quel tratto di strada…cmq in bocca al lupo per una pronta guarigione j…

28 12 2009
Christine

1 – Scuse : più che dovute da parte mia per aver usato il termine “coglione”, sicuramente offensivo e fuori luogo e comunque da non usare a priori ; come unica attenuante, il fatto di aver scritto a caldo, conoscendo direttamente il guidatore e la sua famiglia, ma comunque un offesa da evitare
2 – Scuse 2 : penso che altrettante scuse le debba dare chi senza sapere nulla di certo e solo basandosi su un articolo di giornale, ha scritto “sicuramente erano imbenzinati e magari pure fatti” e “sicuramente tornavano dalle sabbie” ; anche qui un’attenuante, essersi basati su un articolo che è tutto fuorchè preciso (ad esempio sono usciti i pompieri di 3 distaccamenti, ma quello di Zogno no) e che per primo da come unica causa il ghiaccio
3 – Ghiaccio : percorrendo la stessa strada alle 23 della sera prima, ed avendo dovuto viaggiare sotto i 30-40km/h per evitare sbandate, posso solo confermare che in alcuni tratti il ghiaccio c’era; non so in particolare nel tratto in cui sono usciti, ma è quantomeno presumibile
4 – Cause : di sicuro la causa, come spesso accade, non è una sola; anche ci fosse stato il ghiaccio, non è che il ghiaccio ti corre dietro per buttarti fuori strada. Probabilmente le cause sono diverse e combinate tra loro: il ghiaccio, la velocità ed i riflessi e/o disattenzione. Anche senza bere o altro, alle 5 di mattina è difficile avere i riflessi pronti per una guida sicura, anche in condizioni di asfalto normale, figuriamoci con ghiaccio etc.

29 12 2009
Anonimo

Mi scuso anch’io per aver giudicato chi non conosco. Ho scritto d’impeto e senza ragionare.

28 12 2009
folletta

Signori, non possiamo sapere se avevano bevuto o meno, se erano fatti o meno, ma vi posso assicurare che alle 22.30 quella strada era già ghiacciata e pericolosa anche per chi guidava con attenzione e sobrio. Tornavo a casa con mio marito e nonostante l’attenzione e un pick-up con gomme invernali abbiamo sbandato. La temperatura non era al di sotto degli zero gradi, ma il vento a fatto si che l’acqua sulle strade si ghiacciasse. Ci possono essere una moltitudine di cause, smettiamola di giudicare solo perchè si torna alle 5 del mattino. Io ho 30 anni e fino a 5 anni fa tornavo alle 3, alle 4 e alle 5…ma non per questo ero bevuta, fatta ecc. Chi beveva, lasciava le chiavi della macchina all’amico. A volte basta una sbadataggine…per favore non continuamo ad additare questi ragazzi. Ovviamente ci sono anche quelli bevuti, fatti, ecc che creano incidenti e io li punirei severamnete perchè mettono in pericolo altre persone, ma non continuamo a fomentare il pregiudizio.

28 12 2009
IL CAPITANO

christine sono daccordo con te le scuse dovrebbe scriverle anke colui che ha dato dei fatti e ubriachi i ragazzi coinvolti nell’incidente…è vero non si sa se lo erano però sta di fatto che tornando alle 5 del mattino dovresti andare un po più piano su quel tratto di strada.. è stata una disattenzione che purtroppo gli è costata molto cara…

28 12 2009
Incidentato

io 2 anni fa ho fatto un incidente al vecchio incrocio del gigante, mi sono beccato la colpa anche se io ero in marcia a 20 km/h mentre l’altra macchina sopraggiungeva a 98 km/h su pur con il limite a 50… vedete, secondo me la colpa principale è la velocità, sempre e comunque. Perchè anche se il ghiaccio nn ci fosse stato, l’acquaplaning sarebbe stato inevitabile in quel punto, sul quale io stesso un paio di ore prima ero passato e conseguentemente sbandato (andavamo a 40 km/h). Ora, la prudenza su quella strada non è mai troppa, e lo dico per esperienza, dato che l’ho sempre percorsa giornalmente; conseguentemente posso solo azzardare che quei ragazzi andassero minimo a 100 km/h visti i risultati, e ovviamente va anche detto che i limiti hanno sicuramente bisogno di essere rivisti, dato che d’estate i 90 si possono anch fare , ma con la nebbia e il ghiaccio il buon senso deve dire max 40 km/h…

3 01 2010
Incidentato

Ho saputo che andavano nn più di 60 km/h… forse è il caso di provvedere con un po’ di illuminazione?

6 01 2010
Anonimo

Non volevo più intervenire ma visto che mi hanno di nuovo insultato (Elena, sai che firma, mi dice tutto!) mi tocca puntualizzare.
io ho chiesto scusa x aver giudicato, tuttavia rimango molto dubbioso che se i ragazzi erano perfettamente lucidi e andavano a non più di 60km\h abbiano potuto fare quella carambolata in modo del tutto casuale! Faccio quella strada di continuo, con bagnato, ghiaccio e neve, a ben più di 60 all’ora e non è mai successo nulla! Di sicuro è intervenuto qualche altro fattore, tipo una distrazione o l’inesperienza.
Chi continua a sentirsi indignato x le mie affermazioni forse non ha mai visto certi sbarbati neo-patentati guidare come dei cretini la sera tardi, fare a gara fra di loro a chi guida in modo più spericolato. Pertanto quando ho letto questa notizia ho pensato fosse qualcuno di questi idioti! Ho sbagliato e me ne scuso di nuovo. Dobbiamo imparare TUTTI a rispettare le opinioni altrui cmq. Non si può fare una crociata contro il sottoscritto solo perché ha detto ciò che pensavano il 90% delle persone! Sfido chiunque non conoscesse i protagonisti di questa storia a dire che non ha pensato quel che io ho detto!

E con questo intendo chiudere la vicenda.

Non mi firmo cara Elena perché anche se mettessi il mio nome cosa cambierebbe?
Io non mi devo vergognare x esprimere la mia opinione.
E tu non conosci me, quindi non sai per quale ragione la penso così.

7 01 2010
Boh

Posso chiedere una cosa? Io il ragazzo in questione lo conosco di vista e non di persona e non mi permetterei mai come con nessun altra persona di criticare o attaccare dicendo che era ubriaca ecc… però è impossibile che percorreva tale strada a meno di 100 Km/h… anche con il ghiaccio ecc… per distruggere così la macchina doveva viaggiare bene… io la faccio spesso e anche in moto… e a 50 Km/h riesci cmq a controllarla anche con fatica ma non ti schianti e la distruggi in quel modo…

8 01 2010
ma

il ragazzo di cui parlate andava a 63 km/h che cavolo ne volete sapere il ghiaccio e pericoloso anche x chi va a piedi non c entra una mazza che era bevuto perche era normale. vergognatevi

8 01 2010
Bah

Infatti mi sembra piuttosto strano anche a me… la macchina è distrutta…! Altro che 50km\h secondo me…

8 01 2010
Incidentato

ragazzi… l’hanno tagliata i pompieri…

8 01 2010
Boh

Si certo però il palo di cemento lo hanno tirato giù e cmq la macchina anche senza pompieri non era conciata benissimo (loro l’hanno resa da rottamare per estrarli)… cmq sta di fatto che secondo me se uno va a 50 km/h non fa quella fine con un po di ghiaccio! Sicuramente andavano di più…

10 01 2010
Incidentato

infatti… a 63 km/h

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: