Nuove ditte nel paese e nuovi posti di lavoro…

3 12 2009

Dopo la chiusura dell’ex Cotonificio di Bottanuco nel 2005, nei 4 anni a seguire, è stata riqualificata l’intera struttura che ospiterà un funzionale e moderno polo tecnologico e artigianale.

L’ex cotonificio si trova a Bottanuco sulla Strada Provinciale “Rivierasca” a circa tre kilometri dal casello autostradale di Capriate (A4).

Da quest’estate opera la società Optimo s.r.l. , azienda che lavora nel campo della archiviazione di documenti attraverso la digitalizzazione informatica e recentemente hanno creato un call-center. In questa azienda, che occupano 13.000 mq  di area, lavorano 120 persone.

Da poco sono operative invece la falegnameria Sala, la carpenteria meccanica di precisione Idealtec ed entro dicembre si trasferirà la Tecnopack di Suisio specializzata in imballaggi e il prossimo anno la Mada srl, altra azienda meccanica per un totale di forza lavoro che supera le duecento unità. Il cotonificio di Bottanuco, fondato alla fine degli anni ’50 dall’industriale milanese Giovanni Garghentini, ha operato sino al 2005 nel campo della produzione di tessuto in cotone con un ragguardevole numero di dipendenti, circa 400, provenienti in gran parte dai paesi dell’Isola Bergamsca.

La società “Cotonificio di Bottanuco”, proprietaria dell’area di circa 60.000 metri quadrati (sulla quale sorgeva lo stabilimento) aveva presentato all’Amministrazione comunale del paese un piano di riqualificazione. Ottenuto le dovute autorizzazioni ha dato il via ai necessari interventi edilizi, demolendo i capannoni obsoleti e ristrutturando invece quelli in buono stato dotandoli di tutte le infrastrutture necessarie e moderne: impianti idro-termosanitari, elettrico, climatizzatori per un totale di circa 35.000 metri quadrati.

Sono stati ricavate aree parcheggio, due strade nuove di collegamento: via Giovanni Garghentini (a ricordo del fondatore dello stabilimento) e via Cotonificio di Bottanuco ed infine è stata sistemata via Ginevra. In futuro si prevede la realizzazione di un altro capannone/palazzina dove troveranno posto ancora tre aziende e un punto di ristorazione.

Fonte: Eco di Bergamo

Annunci

Azioni

Information

2 responses

9 12 2009
Anonimo

Ho letto anche io quell’articolo su “L’Eco di Bergamo”… Se non sbaglio al termine dell’articolo figurava anche un commento del Sindaco Locatelli: perché non è stato riportato?

9 12 2009
Marco

Io ho letto ciò sul sito dell’Eco di Bergamo che non riporta nessun commento del Sindaco. Se l’avessi letto l’avrei inserito sicuramente. Se lei ne è in possesso ce lo potrebbe inviare che lo inserisco? Grazie mille

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: