Lettera di protesta per il Poliambulatorio

12 04 2009

ambuPare ci sia un po’ d’insoddisfazione nella gestione del nuovo Poliambulatorio, in via XXV Aprile, sia da parte degli utenti che di alcuni medici. Pubblichiamo la lettera di protesta che D.C., un nostro lettore, ha inviato al Responsabile Asl dell’Isola Bergamasca, nonché in copia all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’Asl e ad AltroConsumo.

Gent.mo Dott. Alborghetti, Le scriviamo per metterla a conoscenza dell’attuale situazione dei medici di famiglia nel comune di Bottanuco (BG). Da alcuni mesi, infatti, tutti i medici di famiglia operanti nel nostro comune (Dott.ri Biffi, Gritti, Moriggi, Brembilla e la pedriatra Riva) si sono riuniti in una “cooperativa” denominata O.A.S.I.S. Onlus e dispongono di un unico nuovo “poliambulatorio” con tanto di segreteria e “coordinatore medico”. Questa nuova struttura, però, al posto di facilitare l’accesso alle prestazioni dei medici di famiglia, li rende di fatto dei medici privati con poca (o nessuna) valenza di utilità pubblica. Per poter vedere il proprio medico – infatti – è ora necessario prendere appuntamento con la segretaria del poliambulatorio, dalle 8 alle 11 e dalle 15 alle 18, la quale spesso però fissa l’appuntamento dopo uno o due giorni perché “non c’è posto prima”. Questa situazione è assurda e le faccio un paio di esempi a noi realmente accaduti:
– Mi sento male una mattina e decido di stare a casa dal lavoro, telefono al poliambulatorio e chiedo appuntamento col mio medico di famiglia; la segretaria però mi risponde che il mio medico non può ricevermi prima di due giorni! A quel punto obietto che non mi interessa se c’è posto o no e siccome sto male voglio essere visitato. Mi viene risposto che allora devo telefonare direttamente al mio medico per chiedere se gentilmente può vedermi comunque. Allora chiamo il mio medico e miracolosamente mi concede 5 minuti al termine delle visite. Ma mi sta facendo un grosso favore!
– Una mattina mi sento male sul posto di lavoro e nel tornare a casa passo di persona al “poliambulatorio” (alle 8.40) per prendere appuntamento. Anche in questo caso la segretaria mi dice di aspettare due giorni per essere visitato. Dopo una breve discussione ottengo però di essere visto 10 minuti prima dell’inizio delle visite programmate (alle 9.20). Il mio medico mi riceve scocciato e mi liquida in 30 secondi netti con un certificato medico di una settimana, per un disturbo che in realtà poteva benissimo essere curato in 2-3 giorni. (continua la lettera cliccando su «Leggi il seguito di questo post»)
Le due situazione portate ad esempio, oltre ad essere assurde di per sé, sono ulteriormente incredibili se si considera che il certificato di malattia dovrebbe essere spedito al datore di lavoro entro 2 giorni dall’assenza! Oltre al fatto che se una persona ha bisogno di cure mediche (un antibiotico o qualsiasi altra medicina), dovrà attendere altri 2 giorni prima di iniziare una cura! Ci siamo presi la libertà di fare alcune ricerche su questa nuova “organizzazione” e ne rileviamo quanto segue:
• La cooperativa O.A.S.I.S. Onlus sembra aver sede a Villa D’Adda (BG) e si occupa di servizi sociali.
• La sede del poliambulatorio è data in affitto alla cooperativa O.A.S.I.S. dal comune, che a sua volta l’ha affittata da una società privata. I medici pagano un affitto annuo all’O.A.S.I.S., la quale mette a disposizione la segretaria e il “coordinatore medico”.
• Gli appuntamenti ai pazienti vengono assegnati in blocchi da 10 minuti ciascuno, il che significa che in una normale mattina di visite il mio medico ne visita 18 (dalle 9.30 alle 12.30). Quando le visite non erano su appuntamento io non ho mai visto 18 persone in coda, invece ora sembra che la lista di attesa sia di almeno 36 persone!
• La struttura dove ha sede il poliambulatorio, sembra non rispettare alcune norme di sicurezza basilari: non è presente infatti una porta di emergenza anti-panico e la porta di ingresso e uscita deve essere tirata per uscire dall’edificio, anziché spinta.
Tutto quanto sopra ci sembra essere una grande violazione ai diritti e alla libertà dei cittadini che pagano il Servizio Sanitario Pubblico e che vedono la figura del medico di famiglia trasformarsi in un miraggio difficilmente raggiungibile ed in alcuni casi (di cui conosciamo i protagonisti) costringono le persone a doversi rivolgere alla guardia medica o al pronto soccorso per prestazioni che invece dovrebbero essere gestite dal medico di base. I medici di “famiglia” – dal canto loro – affermano che grazie alla nuova organizzazione ci saranno meno attese per tutti, poiché i pazienti verranno ricevuti all’orario pattuito. Peccato che ciò non risulta essere vero, perché è capitato che avendo l’appuntamento alle 11.20 si è atteso fino alle 12.10. E si sa di gente che aspetta comunque più di un’ora, nonostante l’appuntamento. Nella “vecchia gestione”, ci si recava dal proprio medico quando se ne aveva bisogno, si attendeva al massimo un’ora (se proprio c’era tanta gente) e si veniva ricevuti. Ora invece si può aspettare anche 2 giorni! Non sappiamo le altre persone, ma noi tipicamente non ci ammaliamo su appuntamento… Nell’augurarci che questa segnalazione possa essere utile per restituirci nel più breve tempo possibile il servizio del medico di base – che attualmente non viene più fornito – porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Annunci

Azioni

Information

98 responses

13 04 2009
IL CAPITANO

il problema non è il nuovo poliambulatorio…che secondo me è molto più utile e funzionale di quello vecchio…il problema probabilmente è la quantità di pazienti seguiti da ogni medico che è superiore alle possibilità del medico stesso…e poi c’è anke gente che dal medico ci va ogni giorno per ogni minima cosa (raffreddore,un bruciore di stomaco) o anke solamente per farsi fare la visita giornaliera… se invece dal medico ci andassero solamente le persone realmente bisognose sono certo che non ci sarebbero questi problemi.

13 04 2009
Anonimo

condivido pienamente e aggiungo
una struttura SENZA PARCHEGGIO

13 04 2009
Anonimo

aggiunto anche che gli appuntamenti “extra” che la gente è costretta a prendere direttamente col medico (!!!!!!!) alla fine gravano sulle attese degli appuntameni ordinari.
Alzi la mano chi è stato ricevuto all’orario pattuito due giorni prima.

lou

13 04 2009
demon

condivido pienamente questa letter di protesta…..io stesso che vado dalla dott Biffi in media ogni 3 anni….avendone bisogno ultimamente mi è stato detto dall’impiegata del poliambulatorio di prendere appuntamento di li a un paio di gg…..la mia opinione è che sono tutti una massa di scansafatiche………medici compresi…..un plauso invece al dott Feninno x la professionalita’ e disponibilita’ che ho personalmente riscontrato

13 04 2009
Anonimo

il problema non è il poliambulatorio, da tempo bisogna prendere appuntamento…il problema è che bisogna cercare di non ammalarsi fuori l’orario delle visite…è uno scandalo tutto ciò

13 04 2009
mv

assurdi gli orari per depositare e ritirare le ricette!!!! uno deve prendere il giorno ferie??

13 04 2009
Anonimo

esatto mv il tizio che chiamano “l’infermiere” e si definisce come “colui che gestisce tutto” mi ha risposto <> il problema sta nel fatto che la salute è un diritto di tutti ed è compito loro, e a sto punto suo, fare in modo che la gente ne possa usufrire..è inutile erogare un servizio se poi la gente non riesce a usufruirne! sempre questo tizio a questa mia affermazione mi ha risposto che il medico di base e l’ambulatorio non sono pubblici e che non possono fare un ambulatorio solo per me..
e poi non ho ancora capito perchè fare degli orari per ritiro e consegna ricette se poi ce le prendiamo comunque da soli dal cassetto… è un discorso di privacy? qualcuno me lo spiega?

13 04 2009
Anonimo

..scusate si è cancellato una parte ….esatto mv il tizio che chiamano “l’infermiere” e si definisce come “colui che gestisce tutto” mi ha risposto “per la consegna-ritiro delle ricette non può mandare qualche suo parente amico vicino di casa o perchè no prendere dei permessi dal lavoro,…che problema c’è???” il problema sta nel fatto che la salute è un diritto di tutti ed è compito loro, e a sto punto suo, fare in modo che la gente ne possa usufrire..è inutile erogare un servizio se poi la gente non riesce a usufruirne! sempre questo tizio a questa mia affermazione mi ha risposto che il medico di base e l’ambulatorio non sono pubblici e che non possono fare un ambulatorio solo per me..
e poi non ho ancora capito perchè fare degli orari per ritiro e consegna ricette se poi ce le prendiamo comunque da soli dal cassetto… è un discorso di privacy? qualcuno me lo spiega?

13 04 2009
Steve Vay

avete ragione tutti su questa faccenda… io vado di media 3 volte all’anno e se sono in malattia me la da senza nemmeno visitarmi… chi vuole farsi qualche giorno a casa senza aver nulla può farlo tranquillamente. Brunetta ha ragione su certe cose

14 04 2009
dipendente pubblico

Peccato che Brunetta se la prende con i lavoratori e non con i medici!!

14 04 2009
agipmoto

concordo . e poi se chiando il medico(giustamente per una emergenza) mi visita, mi dite che senso ha prende gli appuntamenti? io personalmente vado dal dottore una volta ogni 4 o5 anni per fortuna. ma pensate a tutte qelle persone che Hanno bisogno ,è scandaloso. Io penso che gli appuntamenti vanno presi per interventi privati e non per il medico di famiglia, perchè le malattie non si programmano.
E comunque per interventi privati fuori dagli orari stabiliti per il pubblico.

14 04 2009
Anonimo

avete votato brunetta ….. tenetevelo adesso

14 04 2009
Steve Vay

ihih io nn voto certa gente… ho detto solo che questa situazione favorisce determinate cose… Si, cmq sono contro gli appuntamenti

14 04 2009
mv

potrebbero fare un paio d’ore con l’appuntamento ( per chi è a casa ed è piu comodo cosi….) e le altre due ore libere per i malesseri del giorno oppure per chi ha problemi di lavoro…. un pò di elasticità per favorire ilpaziente!

14 04 2009
anonimo

chiamate il 118

14 04 2009
flavia

la mattina parto alle 8 e rientro alle 19…. come faccio a consegnare una richiesta di ricetta per medicine? Impossibile. Non penserete che chieda un’ora di permesso per lasciare una busta all’impiegata. E poi, un’altra cosuccia che proprio non mi va giù. Se prendo un appuntamento con il mio medico che mi conosce da 15 anni e sa tutto di me e l’impiegata sa che in quel giorno lui non c’e’ perché è in ferie, perché non me lo dice? Ha senso raccontare tutta la propria storia (nei 10 min concessi ad ognuno) ad un sostituto che di te gliene può fregare di meno?. Insomma rivediamo un po’ la gestione. Di Idee ne abbiamo date abbastanza. Non siate così rigidi e svogliati anzi scocciati… anche noi siamo stanchi di lavorare ma non abbiamo per le nostre mani la pelle di un essere umano.

14 04 2009
♀ pierfranco ♀

Ciao ragazzi, belli i Vostri commenti 🙂
Sapete, ci sono delle cose che dovrebbero formarsi automaticamente, ad es. il fatto che l’ambulatorio operi in una struttura molto + grande della precedente dovrebbe richiedere un aumento dell’Equipe Medica, altrimenti a cosa serve una struttura così ? A maggior ragione se il numero di cittadini è aumentato i Medici dovrebbero essere di +, è forse un problema di stipendio se c’è un aumento di personale ? Questo io non lo so, se lo fosse non è un buon motivo per operare in quel modo. A parte questo vorrei sottolineare che i problemi fisici e fisiologici alle persone non arrivano su appuntamento ma di solito sono sempre imprevedibili, vengono quando ne hanno voglia. Chi sta poco bene deve aspettare, cioè deve mettere in stand-by il suo problema ? A come sarebbe bello poterlo fare… Lo dico sempre e sempre lo dirò, è utile smettere di voler fare e strafare continuamente, è meglio fare poche cose ma organizzate ed una struttura grande richiede un’attenzione grande.
ps. i soliti italiani beoti e incapaci di amministrazione.

14 04 2009
Anonimo

chi è che ha scritto chiamate il 118 ?ma sai almeno cos’è? secondo te perchè si chiama 118 e non medico di base o guardia medica???? forse perchè il 118 è un servizio pubblico attivo 24 ore su 24 che in situazione di URGENZA ed EMERGENZA garantisce l’immediato invio di mezzi di soccorso sanitario…il 118 si chiama per situazioni di emergenza..grave malore,un incidente, pericolo di vita, e anche per cose meno gravi ma NON perchè hai la tosse o la la febbre.. queste cose le vai a raccontare al tuo dottore, se sei fotunato e trovi posto, se no rimandi al giorno dopo…anche perchè chi è in ambulanza non è un dottore, a meno che lo sia di mestiere, e non può fare diagnosi e tanto meno prescrizioni-certificati…
sono d’accordo che in questo ambulatorio non è tutto ok..ma chiamare il 118 non è la soluzione migliore…

14 04 2009
anonimo

è vero che chiamare il 118 non è una soluzione, è stata solo una battuta, volevo dire che non siamo mai contenti!

14 04 2009
mv

di cosa dovremmo essere contenti?? invece che migliorare un servizio, questo è stato peggiorato rendendo difficoltoso l’accesso difficoltoso ai pazienti! troppa burocrazia e poco buonsenso!!!

15 04 2009
Daniele

Vedo con “piacere” che non sono l’unico a lamentarsi… io la mia mossa di inviare una protesta a chi di dovere l’ho fatta. Però se rimango solo io ad averlo fatto probabilomente finirà tutto in una bolla di sapone. Vi consiglio di fare altrettanto anche voi quindi. Chissà che qualcuno non ci ascolti…

16 04 2009
s.w.m

che vada a lavorare l’infermiere maleducato

16 04 2009
anonimo

WWWWWWWWWWWWWW LA GENTE DI BOTTANUCO

17 04 2009
Valentino Gritti

A proposito della “denuncia” presentata all’ASL dal sig Daniele sono obbligato a informarlo che: la Sanità Regione Lombardia da anni vuole che si organizzi l’accesso agli ambulatori degli MMG attraverso l’uso della prenotazione. La Regione ha offerto e offre incentivi anche economici a quei medici che ne fanno uso. Questo per dire che i MMG di Bottanuco sono in perfetta linea con le indicazioni regionali e che questa informazione passata al dott Alborghetti lo ha reso sicuramente orgoglioso del proprio lavoro.Riguardo al Poliambulatorio è nuovo anche per noi e stiamo prendendo ancora le misure per migliorarne l’uso.
Si accettano consigli e pareri, alcuni sono arrivati e ringraziamo.
Mi firmo per esteso: Valentino Gritti MMG tutto questo anche a nome dei miei coleghi di studio.

17 04 2009
Anonimo

perdoni, dr. Gritti, innanzitutto do per scontata la vostra buonafede e anche quella di tutte le persone coinvolte, ma dire che questa lettera di protesta possa aver reso il dr. Alborghetti orgoglioso mi sembra una assurdità.

L’uso della prenotazione è una cosa, la cattiva organizzazione è un’altra.

Poi l’uso della prenotazione non mi pare cosa di recente adozione, di sicuro le cose con l’ingresso della nuova gestione, che averbbe dovuto “gestire e organizzare” sono di fatto peggiorate.

Mi perdoni la franchezza ma non ci sono scuse. Si poteva studiare in anticipo un’organizzazione sulla base della decennale esperienza che avete con i vostro pazienti, che sono gli stessi da anni. Forse i problemi sono di coordinamento fra tutti voi medici?

Le faccio presente che in altri settori, dove non si ha a che fare con la salute delle persone ma con cose ben piu’ futili, quando si scontentano i clienti si perde il lavoro.

Finisco dicendo che mi fa anche molto piacere sapere che avete avuto degli incentivi economici dalla regione per tutto cio’.

lou

19 04 2009
Daniele per Dott. Gritti

Egregio Dott. Gritti,

anzitutto desidero ringraziarla per aver dato una prima risposta ufficiale alla mia lettera di protesta.
Tuttavia non posso essere d’accordo con quello che Lei dice nel suo commento.
Non sono a conoscenza di questa direttiva che Lei cita, e a quanto pare nemmeno l’URP della ASL ne è a conoscenza, visto che in seguito ad una mia telefonata dove ho illustrato la situazione mi hanno risposto che gli sembra una “cosa anomala, sicuramente da controllare”.
Probabilmente esiste una direttiva che dice ai medici di organizzarsi meglio, di riunirsi e di far prendere appuntamento a chi non ha urgenze. Dubito che la direttiva in questione inviti a peggiorare il servizio dei MMG, però!
Il punto caldo è sempre quello di chi si sente male ed ha urgenza di essere ricevuto dal suo medico di base. In 48/72 ore di attesa se uno ha un principio di polmonite fa anche in tempo a tornare al Creatore, non crede?
Per non parlare del fatto che se è un lavoratore dovrà comunicare i giorni in azienda.
La situazione che si sta creando obbliga chi ha bisogno del medico in tempi brevi a farlo andare al Pronto Soccorso o alla Guardia Medica. E dubito che questo sia legittimo da parte vostra, perché rende di fatto inutile la vostra presenza!
In confidenza, Le dico, se mai dovessi essere costretto a rivolgermi al P.S. o alla Guardia Medica per l’indisponibilità prolungata del mio medico curante (nel mio caso della Dott.ssa Biffi), sicuramente denuncerei la situazione ai Carabinieri.
Io e i miei concittadini però non vorremmo arrivare a questi estremi.
La mia proposta – che è la stessa fatta anche da altri – è di lasciare comunque almeno un’ora del vostro orario di ricevimento per chi ha bisogno in giornata del medico (ossia per chi non ha potuto recarsi al lavoro o non riesce a fare le sue normali attività per febbre o altri malesseri).
Questi sono i casi gravi secondo me.
Se uno oggi ha 38 di febbre e deve aspettare 2 giorni senza poter iniziare una terapia, al momento dell’appuntamento sarà molto probabilmente già più un caso da P.S.! E poi c’è sempre il discorso di chi lavora e deve giustificarsi…

Mi auguro che con la buona volontà di tutti, dottori, pazienti e cooperativa OASIS, si possa giungere ad una soluzione che sia un buon compromesso tra le vostre esigenze organizzative e le esigenze di tutti i cittadini che pagano un servizio e desiderano usufruirne in modo semplice.

Cordiali saluti,
Daniele C.

17 04 2009
Mauri

Un applauso al dottor Gritti, il numero 1. Io penso che le due cose si possano conciliare, è assurdo che un malato debba aspettare due giorni per una visita. Se un medico ha 3 ore di ricevimento, dovrebbe accettare prenotazioni solo per le prime due ore, e lasciare completamente libera l’ora restante per casi urgenti di qualsiasi tipo.

17 04 2009
Ci dica

Cosa ne pensa lei Dott. Gritti di questa situazione?

E’ giusto secondo lei che una persona che ha problemi oggi, debba attendere 48 ore per poter essere visitato cinque minuti?
Non sarebbe più giusto trovare una soluzione differente come proposta ad esempio da mauri, attuando due tipologie di orario, oppure mettendo i numerini la mattina?

17 04 2009
Anonimo

NON E’ POSSIBILE CHE CI VOGLIANO TRE / QUATTRO GIORNI PER RICEVERE UN’APPUNTAMENTO DAL DOTTORE QUANDO SI STA MALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
SENTENDOSI DIRE CHE CHE SE SI VUOLE FARE ALTRIMENTI BISOGNA ANDARE DALLA GUARDIA MEDICA O AL PRONTO SOCCORSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!
MA STIAMO SCHERZANDO!!!!!!!!!!!
SE ANDIAMO AL PRONTO SOCCORSO CI DICONO CHE NON SONO URGENZE E SPETTA AL MEDICO DI BASE FARE LE DIAGNOSI E CI FANNO PAGARE IL TICKET!!!!!,
SE NO ALTRIMENTI CI TOCCA FARE 10 KM CON FEBBRE A 39 PER ANDARE DALLA GUARDIA MEDICA!!!!!!!!
MA RAGAZZI SIAMO IN ITALIA!!!!!!
L’ITALIA COSTRUITA DALLE MORTI DEI NOSTRI NONNI PER DIFENDERLA E RENDERCI LIBERI.
RICORDATE CHE I NOSTRI NONNI SE FOSSERO ANCORA VIVI NON APPROVEREBBERO E SICURAMENTE NON SAREBBERO CONTENTI DI SAPERE DI ESSERE MORTI PER UN PAESE CHE NON SI MERITA NEANCHE LONTANAMENTE, IL SACRIFICIO DELLA VITA CHE LORO SPONTANEAMENTE HANNO DONATO PER LA LASCIARE HAI LORO FIGLI E NIPOTI UN’ITALIA CHE DI VALORI ORMAI NON NE HA PIU’.
E ALLORA NON FACCIAMO GLI IPOCRITI DIAMOCI UNA SVEGLIATA!!!!!!!!
CAMBIAMO LE COSE, COME HANNO FATTO LORO E QUANDO CAMMINEREMO PER STRADA SAREMO FIERI D AVERE LA TESTA ALTA, PER NOI CAMMINEREMO NEL GIUSTO E NESSUNO, NESSUNO POTRA’ DIRE CHE NOI NON AVREMO TENTATO, ALMENO TENTATO DI SEGUIRE I NOSTRI NONNI.
UN CITTADINO ITALIANO.

17 04 2009
ROMEO

IL SERVIZIO MEDICO NEL PAESE FUNZIONA SICURAMENTE MALE. NON DA OGGI, MA DA MOLTI ANNI. PER PORRE RIMEDIO SERVE LA DISPONIBILITA’ DI TUTTI:
– DAI MEDICI CHE DEVONO ESSERE PIU’ DISPONIBILI ED AMPLIARE GLI ORARI DEGLI AMBULATORI ANZICHE’ DEDICARSI A MILLE ALTRE COSE CHE SERVONO A PROCURARE LORO MOLTEPLICI BUSINESS (CONTEMPORANEI IMPEGNI IN ALTRE STRUTTURE)
– AI NS. CONCITTADINI CHE DEVONO RECARSI DAL MEDICO SOLO PER VALIDI MOTIVI E NON SOLO PER COMODITA’ (RICHIESTA DI FALSE CERTIFICAZIONI DI MALATTIA, MINIMI MALANNI, ECC.)
– ALL’IMPEGNO, ASSENTE, DELLA NS. AMMINISTRAZIONE COMUNALE NEL REGOLARE E VIGILARE IL SERVIZIO.

20 04 2009
silvia

Sono paziente del Dott. M. da diversi anni e non ho mai avuto grossi problemi, non sono mai andata alla guardia medica ne tanto meno al pronto soccorso! Lo trovo un medico molto preparato e disponibile: se ho urgenza lo chiamo e di solito riesce a vedermi. E poi scusate ma lo sanno tutti che se hai più di 38 di febbre devi iniziare un antipiretico!! E con i giorni di malattia non facciamo i furbi: la maggior parte delle persone che chiede il certificato di malattia, anche se in cuor suo non sta così male, è ben contento di starsene a casa, se così non fosse potrebbe: 1 chiedere meno giorni 2 rientrare prima al lavoro, ma chissà perchè nessuno lo fa… il medico è superficiale: certo più comodo!!

20 04 2009
Daniele

Quì non stiamo discutendo di questo, Silvia.
Anche a me fino a prima del “poliambulatorio” potevo essere ricevuto subito e non ho mai avuto grossi problemi. Io sto parlando della situazione attuale.
A te sembra normale attendere 2 giorni per farti visitare?
Se ho 38°C di febbre lo so anch’io che devo prendere un antipiretico… Ma mica ti risolve il problema, ti fa solo abbassare la febbre! Probabilmente se ho la febbre ho bisogno di un antibiotico… e cosa faccio, me lo prescrivo da solo???
Se fossi in grado di curarmi da solo non avrei bisogno del medico!

20 04 2009
silvia

Mi sembra strano che il tuo medico abbia cambiato comportamento solo perchè si è spostato da una struttura ad un’altra! Se riuscivi a contattarlo prima non vedo perchè oggi non riesci più: se ti dice che, in base ai sintomi, puoi aspettare io mi fiderei! Anche per i bambini prima di iniziare una cura antibiotica il pediatra dice di aspettare almeno 2 giorni di febbre, non mi sembra davvero così grave!
Hai provato a parlare del tuo disagio direttamente con il tuo medico?
Leggendo i post sembra davvero che i medici non solo hanno cambiato collocazione fisica ma abbiano cambiato testa e “cuore”!! Non ci credo scusami!

20 04 2009
Daniele

Se non ci credi, ti invito a chiamare il poliambulatorio e a chiedere un appuntamento col tuo medico…
Prima di tutto, tu non parli col tuo medico ma con una “segretaria” che non è in grado di valutare i tuoi sintomi via telefono: si limita a dirti quando c’è posto, e nella stragrande maggioranza dei casi non è mai il giorno stesso.
Ad ogni modo, siccome non sono l’unico a lamentarsi della nuova gestione e tu non l’hai ancora sperimentata sulla tua pelle, è evidente che qualcosa è cambiato in peggio, non è solo un cambio di location!
Tieni presente che ci sono persone che soffrono di patologie croniche, anche gravi, e potrebbero aver bisogno di essere visitate in tempi brevi da un medico che ti conosce e sa indirizzarti verso una cura giusta.
Se tu non hai questi problemi, sono contento per te. Molti altri li hanno.

20 04 2009
Anonimo

mamma mia silvia, mi fai venire la pelle d’oca! ti chiedo scusa ma trovo le tue argomentazioni veramente superficiali e pressapochiste.
Leggi bene eh, ho detto le tue argomentazioni, non te come persona.

Non è che magari semplicemente i nostri medici hanno troppi pazienti se
non ci stanno dentro con i tempi?

Il dr. Gritti ha detto che hanno degli incentivi anche economici dalla regione per potersi organizzare con “gli appuntamenti” .
Si puo’ per curiosità sapere di che entità e come sono stati investiti? O la cosa non ci riguarda? (non è che mi offendo se mi si riponde semplicemente che non sono fatti miei)

Qualcuno parlava di molteplici attività dei medici…personalmente non ne sono a conoscenza, ma è possibile? Nel senso che avevo sentito parlare di incompatibilità tra attività pubblica e privata del medico..o fose altre attività si intende, tipo …insegnante di tennis? (anche qui, non è che mi offendo se mi si riponde semplicemente che non sono fatti miei)

cosi’, solo per la cronaca..

lou

21 04 2009
Valentino Gritti MMG

Scusate se intervengo ancora, mi impongo che sia l’ultima volta, non mi piacciono le chiacchiere a vuoto, l’amore della polemica mi nausea. I miei assistiti accedono all’ambulatorio ormai da anni su appuntamento e nessuno è morto per questo.Loro sanno che se c’è l’urgenza vengono tranquillamente e sono accolti come è successo peraltro anche a voi.A questo punto vorrei il commento di quelle persone “fragili” che accedono all’ambulatorio tre volte la settimana non le chiacchiere di quei fortunati che han bisogno del medico ogni tre, quattro anni. Voi sapete usare il blog su internet e volete insegnare ai medici a fare i medici e agli allenatori come si allena una nazionale di calcio….ma che ne sapete di malati o malattia?Ma sapete quante volte andiamo a casa degli anziani? A Bottanuco i tumorali li seguiamo a casa loro, l’Hospice per noi è l’ultima chance. Il sottoscritto, con gli anziani che non sanno usare internet, con i tumorali che hanno altro a cui pensare, con i miei pazienti affetti da patologie più o meno gravi, tutti insieme più, cordialmente….vi mandiamo……..

26 04 2009
IO

Bravissimo dottore!!! certa gente sa solo criticare e non si rende conto che il mondo non gira solo intorno a lui!!! e vi dico che mio padre è morto di tumore e alla mia famiglia ha fatto molto piacere avere il dottore di famiglia che ogni giorno passava a vedere come stava ecc…. non me ne frega se era obbligato e meno in certe circostanze nn ci fai caso!!! certo molti dottori non fanno pienamente il proprio lavoro e il nuovo ambulatorio non è pienamente efficente come dovrebbe essere ma diamoli del tempo e solo consigli per ora perchè lo sapete anche voi che moltissima gente che va dal medico anche perchè ha il raffreddore ma dai vergognamici di noi stessi e lasciamo fare il lavoro degli altri agli altri!!! ognuno si preoccupi per se e non dia fastidio agli altri!!! ciaooo…

26 04 2009
Anonimo

IO: lascia perdere per favore questo argomento, NON E’ IL CASO. Non è il caso che si portino testimonianze cosi’ pesonali e gravi IN QUESTA SEDE, per rispetto di chi le ha vissute o le sta viviendo, veramente.

Si stava solo parlando di problemi ORGANIZZATIVI di un ambulatorio, ed è tutt’altra cosa e di tutt’altra serietà.

Sono anche allucinato dai toni del sedicente Dr. Gritti, che a quanto pare non è in grado di dare risposte serie e serene quindi sbrocca.
Per quel poco che conosco il vero dr. gritti, non è proprio questo il suo stile, dubito fortemente si tratti di lui.

21 04 2009
Steve Vay

ahahah grande Valentino!!!!

22 04 2009
Anonimo

si, dr. Gritti, lei ci manda cordialmente….e intanto non risponde alle domande bollandole come sterile polemica.

Le critiche che sono state rivolte ALL’AMBULATORIO (e non personalmente ai medici) erano circostanziate e legittime, si parla di disagio con la nuova organizzazione. PUNTO.

Nessuno ha messo in discussione la capacità dei medici, la disponibilità delle visite domiciliari, la vs. professionalità etc etc. Non sarebbe neanche la sede giusta.

Trovo di cattivo gusto che abbia tirato in mezzo persone con seri problemi di salute, ed è sbagliato da parte sua dare per scontato che qui facciamo tutti parte dei fortunati che hanno bisogno del medico ogni 4-5 anni e per questioni banali, perché non è cosi.

LOU

Sembra quasi che agli anziani ed ai malati cronici siano fornite prestazioni che esulano dai vostri doveri. E’ cosi? Se si vi rendo att

22 04 2009
Anonimo

Ieri MARTEDI 21 ho chiamato il centro medico per fissare un appuntamento. La segretaria molto professionalmente e gentilmente mi dice “Siamo a lunedi’ 27″….Non voglio criticare e ne colpevolizzare nessuno però penso CARI DOTTORI che prima di MANDARCI CORDIALMENTE dobbiate ammettere che il problema esiste e che bisogna trovare una soluzione a questo problema.

22 04 2009
emanuele

Ne io ne la mia famiglia abbimo avuto mai problemi con il nostro medico la dottoressa Brembilla, quindi non mi sembra il caso di generalizzare. e poi secondo me le denunce anonime non sono nemmeno da tenere in considerazione, chi vuole denunciare abbia almeno il coraggio di firmarsi, è troppo comodo lanciare il sasso e nascondere la mano.

22 04 2009
Daniele

Mi spiace per te Emanuele, ma la mia “denuncia” (anzi, nostra, visto che l’ho scritta con altri) non è affatto anonima, perché chi di dovere l’ha ricevuta firmata. Inoltre si tratta di una lettera di protesta, non di una denuncia, quella la vai a fare dai Carabinieri…

22 04 2009
Anonimo

caro emanuele, sono molto contento che tu non abbia probelmi.

Comunque non si tratta di fare denunce, ma di confrontarsi civilmente su una situazione che per alcuni (evidentemente non tutti) costituisce un problema.

Mi sembra invece che non ci sia nessuna apertura al dialogo.

lou

22 04 2009
Daniele

Sono esterrefatto…
Che un professionista serio, un medico, possa fare una sparata del genere, sfruttando anche un argomento così delicato come quello dei tumorali, che in questo caso non c’entra proprio nulla!

Non aggiungo altro.
Mi associo in tutto e per tutto a quello che ha detto Lou.

In ogni caso, stiamo ancora aspettando una risposta seria.
Mi auguro che alla ASL non ragionino come il Dr. Gritti…
Il servizio dei MMG è un diritto pagato da noi cittadini, non è un favore che ci viene fatto!

22 04 2009
emanuele

confrontarsi civilmente si può fare con persone che si firmano, il confronto anonimo non mi sembra per nulla civile, anche perchè scusate il giro di parole come, posso confrontarmi con un anonimo?

22 04 2009
Anonimo

ma per piacere! il tuo emanuele sarebbe la firma??
Ogni cosa nel posto e nel luogo giusto!
lou

23 04 2009
Anonimo

I TUMORALI SEGUITI A CASA????????
IN CHE FILM L’ABBIAMO VISTO?????
MI VIENE IL VOMITO DI FRONTE A TUTTO CIO

26 04 2009
IO

Ma cosa stai dicendo anonimo??

26 04 2009
IO

I TUMORALI SEGUITI A CASA SI PASSA A CASA MIA GRANDE ANONIMO

27 04 2009
PIPPO44

NON SO CHE FILM GUARDI NON SOLO PAZIENTI TERMINALI , MA PAZIENTI CON HANDICAP VENGONO ASSISTITE A CASA ,PROPRIO DAI MMG.ILPROBLEMA DEGLI APPUNTAMENTI E’ DI CHI RISPONDE AL TELEFONO CHE SA DI PRONTO SOCCORSO COME TU SAI DI REGOLAMENTI ASL

27 04 2009
Anonimo

Conosco i regolamenti ASL, sono perfettamente a conoscenza dell’assistenza domiciliare. Questo è un altro discorso…

23 04 2009
Anonimo

Il commento del 21 aprile è veramente del dottore???….

23 04 2009
Daniele

Spero di no ma temo di sì…

23 04 2009
Anonimo

oh my God…

25 04 2009
mario

scusate se mi intrometto in questo problema , ma chi si lamenta di questa situazione ha perfettamente ragione . Io stesso ho provato a prendere un appuntamento con il mio medico (dott. moriggi ) e mi sento rispondere che c’è posto dopo una settimana ????!!!! vi assicuro che non avevo ne il raffredore e nemmeno la filonite .Vorrei invece sapere dai medici cosa si sta facendo per porre termine a questo disagio ? senza toglire meriti professionali e non con meno importanza le loro doti umanistiche
mario

25 04 2009
ROMEO

DISPONIBILITA’, DISPONIBILITA’, DISPONIBILITA’!!!!!

SEMPLICEMENTE QUESTO SI CHIEDE AI NOSTRI MEDICI.

NULLA DI PIU’.

AVETE VISTO IL NUMERO DEI PAZIENTI DI QUESTI SIGNORI MEDICI AFFOLLARE LO STUDIO FENINNO?

SEMPLICEMENTE PER LA DISPONIBILITA’ SEMPRE MANIFESTATA DAL DR. DONATO.

FACCIAMO UN REFERENDUM IN COMUNE: “TOGLIAMO I COMPENSI AI NS. MEDICI E FACCIAMOLI AFFLUIRE AL DR. FENINNO”.

DIMENTICAVO….. FACCIAMO LO STESSO ANCHE CON IL POLIAMBULATORIO PAGATO DA NOI CITTADINI.

SINDACO SI DIA DA FARE CHE ORA TOCCA A LEI!

26 04 2009
demon

Il mess del Dott Gritti si commenta da solo….

26 04 2009
Anonimo

BLEAH…..

26 04 2009
IO

Bravissimo dottore!!! certa gente sa solo criticare e non si rende conto che il mondo non gira solo intorno a lui!!! e vi dico che mio padre è morto di tumore e alla mia famiglia ha fatto molto piacere avere il dottore di famiglia che ogni giorno passava a vedere come stava ecc…. non me ne frega se era obbligato e meno in certe circostanze nn ci fai caso!!! certo molti dottori non fanno pienamente il proprio lavoro e il nuovo ambulatorio non è pienamente efficente come dovrebbe essere ma diamoli del tempo e solo consigli per ora perchè lo sapete anche voi che moltissima gente che va dal medico anche perchè ha il raffreddore ma dai vergognamici di noi stessi e lasciamo fare il lavoro degli altri agli altri!!! ognuno si preoccupi per se e non dia fastidio agli altri!!! ciaooo…

26 04 2009
Assurdo

Ora che ci penso bene, mi conviene che mi venga un tumore, così forse il mio medico mi degnerà della sua presenza…

Ma per favore!!!!!!

26 04 2009
IO

bravo dai scherzaci anche mi fai schifo!!!!

27 04 2009
Assurdo

Io posso anche farti schifo, ma tu cerca di distinguere la differenza tra alcuni problemi e ALTRI problemi.
Quì non è questione di far girare il mondo intorno a qualcuno in particolare.
Ci sono problemi gravi come quello di tuo padre, per cui ho tutto il rispetto. Ad ogni modo non significa che gli altri se lo possono tranquillamente andare a prendere…………….
Non ti pare?

27 04 2009
IO

Certo ma devi guardare bene di che problema si tratta e dare consigli o provare tu in prima persona per risolverli e non attaccare solamente le altre persone e scaricare le responsabilità come tanta gente fa!!!

26 04 2009
ORO

GRANDE GRITTI

26 04 2009
ROBERTA

IL DOTT GRITTI E MIO MEDICO DALL 1980 E UN GRANDE………………

27 04 2009
Assurdo

Se fosse il tuo Dr. Gritti ad aver risposto l’altro giorno, sì che è un GRANDE, ma un GRANDE PIRLA!

27 04 2009
OSCQUNIZZA

è SEMPRE UN GRANDE PER ME E PER LA MIA FAMILIGIA LUI E MORIGGI SONO 2 GRANDI E DIFFI. CIAO ASSURDO .

26 04 2009
demon

santo subito

26 04 2009
IO

LUI O THE

26 04 2009
IO

OK CIAO

27 04 2009
Miracle

Incredibile!
Chiesto appuntamento stamattina, ottenuto per stamattina!
Che stia cambiando qualcosa o semplicemente colpo di… fortuna?

27 04 2009
IO

colpo di …………..FORTUNA NO

27 04 2009
IO

cambia nome… grazie… ce ne è uno di IO e sono io!!! ciaooo

27 04 2009
Freddie Mercury

God save the queen

27 04 2009
Anonimo

🙂

27 04 2009
ovidio

siete una manica di matti. è inutile stare a commentare o discutereo parlare il problema preso per le corna sensa danneggiare nessuno

27 04 2009
demon

una cosa è certa :la boria e l’arroganza di presunti Baroni della medicina dovra’ pur finire….

28 04 2009
ovidio

si spera di SI CIAO ………………. demon

29 08 2009
Anonimo

Salve,
ho avuto modo di leggere la vostra lunga lista di commenti, devo dire che di errori che il nuovo poliambulatorio sta facendo ne sono tanti, ma sicuramente bisogna migliorare facendo critiche costruttive come ad esempio dare consigli per migliorare il servizio.
I medici sicuramente devono fare visite su appuntamento ma devono considerare le urgenze che ogni giorno ci sono e devono essere trattate senza rinviarle e dare ulteriore sofferenza a chi si è rivolto al proprio medico…

Il poliambulatorio può mettere a disposizione dei fogli e fare una cassetta per i suggerimenti che lo staff vaglia con le segnalazioni fatte dagli assistiti e prende rimedio per migliorarsi…

5 02 2011
123

io mi son sempre trovato bene, anche se la segretaria mi fa sempre incazzare

27 04 2011
bep

Grande Feninno, idolo dei tifosi!
FORZA ATALANTA!

1 06 2011
bep

Doni anatrone, amico di Signori, ci fai perdere la A!
Feninno capo degli ultrà!

7 06 2011
morris

tochim mia ol gritti porca bestia

9 06 2011
bep

Feninno, a quanto davi l’over per Atalanta-Piacenza?

10 06 2011
bep

Feninno, la prossima puntata sull’Albinoleffe la facciamo in studio o al bar Charlie. Ho una dritta sicura!

14 06 2011
bep

Feninno, ocio al Mercedes!

15 06 2011
Anonimo

Feninno, ma tu hai anche un’agenzia di pubblicità dalle parti di Pavia?

2 08 2011
gnucco

Ultimissima!
Hanno arrestato Doni!!

2 08 2011
franx

Gli amici del Motoraduno Festival desiderano scusarsi con i frequentatori della festa per l’increscioso infortunio (squaraus) occorso ad un membro della banda Still Alive, nella serata del 22 luglio scorso.

11 08 2011
franx

Atalanta a -6, borse a -6: Feninno dove sei?

26 09 2011
1907

Pelucchi infame

19 12 2011
Anonimo

Arrestato Doni: ocio Feninno1
Buon Natale dagli ultrà 1907

29 12 2011
1907

Doni infame.

9 05 2012
bep

Ultimissima: Atalanta in B con Siena e Chievo!

12 06 2012
Anonimo

Ultimissima da Cremona:
Vasco Rossi ha giocato 100 sacchi sull’over di Atalanta-Piacenza su consiglio dell’anatrone.

8 01 2013
bep

Feninno, saluti dall’Anatrone a Maiorca!

12 12 2013
bep

Buon Natale dagli ultrà 1907

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: