5 rotonde per alleggerire il Provinciale

8 02 2009

provincialedi Ivan
Come sapete, la fascia a est del paese subirà grandi trasformazioni, a cominciare dal centro commerciale (area azzurra) e dalle nuove aree artigianali e produttive (aree gialle). Per evitare che il Provinciale s’ingolfi di traffico, il Comune ha studiato un nuovo piano viabilistico, una sorta di bretella che dovrebbe alleggerire la strada evitando code a ridosso del paese. Il percorso prevede ben 4 rotonde, in modo che il traffico in arrivo da Suisio e Capriate, soprattutto i mezzi pesanti diretti alle industrie, possano seguire la strada laterale senza più lambire l’area residenziale di Bottanuco. C’è anche una piccola rotonda che conduce direttamente al centro commerciale, che dovrebbe risparmiarci i clienti in arrivo da Suisio e Madone. Nel frattempo, procedono i lavori della rotonda di fronte al Gigante (pagata dalla Provincia): proprio questa settimana, per consentire gli scavi, è chiuso un tratto di strada tra Bottanuco e Madone.

Annunci

Azioni

Information

16 responses

9 02 2009
andrea

la gente tende a fare le strade più corte, non ad allungarle, quindi ho molti dubbi sul potere purificatore di questa cosa. forse passeranno dietro i camion, ma considerando quel popò dii macchie gialle e azzurre i camion quadruplicheranno.

9 02 2009
A.C.

PIù che altro mi sembra ad uso e consumo delle ditte e del centro commerciale. mi auguro che quelle rotonde non le dobbiamo pagare noi per far guadagnare loro.

9 02 2009
Josette

Stiamo x essere invasi dai camion e circondati dai capannoni industriali. Bravo Locatelli Angelo, bravi tutti! Con persone come voi abbiamo la certerzza di avere un futuro in mano. Non è tanto per le rotonde, ma le fate mettere solo per facilitare il via e vai dei camion mentre noi (poveri imbecilli) dobbiamo solo stare zitti e respirare fumo x 24 ore. Chi ha buon senso abbandoni questo schifo di paese. E’ il paese dei matti. ( io lo sto già facendo ).

9 02 2009
by

Magari quelli che abbandonano questo paese poi però ci tornano per lavorarci in questi nuovi capannoni. Secondo me c’è anche un lato positivo, che fra centro commerciale e nuove ditte, ci sarà una maggiore richiesta di manodopera e non mi sembra male in ottica futura.

9 02 2009
Anonimo

Caro Ivan come al solito poni l’articolo (molto interessante nel contenuto) in modo un po fazioso, infatti parte delle aree gialle sono già edificate infatti nella foto si vedono sotto i fabbricati industriali, mentre dal tuo articolo sembra che siano tutte nuove aree.
Per il resto mi sembra molto interessante il commento di by oggi come oggi nuovi spazi per ampliare e sviluppare le aziende (realizzate con le dovute precauzioni viabilistiche e ambientali) mi sembra una buna base di sviluppo e futuro per il Paese

9 02 2009
Ivan

Guarda, mi sono fermato alla parola fazione e ho detto “Ecco, adesso mi dicono che faccio articoli pro-comune, perchè effettivamente è una notizia buona, si sta pensando a come far respirare la Rivierasca”. Invece vado avanti ed è il contrario, e mi viene da ridere 😀 Tu pensi che ho messo quelle chiazze gialle a casaccio, sperando di remare contro l’Amministrazione (credi che ho doppi fini elettorali?). E invece quella piantina ricalca una tavola del PGT (Piano di Governo del Territorio), approvata dal Consiglio Comunale. Nuove aree produttive non vuol dire che al momento c’è un campo di grano, ma che viene trasformata l’attuale area. Vedi Cotonificio. Visto che “come al solito sono fazioso”, mi piacerebbe sapere anche gli altri peccati che avrei commesso, così avrei l’occasione di replicare. Grazie 🙂

10 02 2009
Steve Vay

Ivan ha ragione.E nemmeno quelli del Pd dovrebbero votare la lista uscente…

10 02 2009
Ivan

ps. Anonimo, qualora non ti fidassi, se clicchi qui trovi la tavola ufficiale del PGT, le aree viola sono gli “ambiti di trasformazione produttiva”. Vedrai che corrispondono alle aree gialle. Anzi, ce n’è addirittura una di più, in basso, che io non ho messo.

10 02 2009
RAGAZZO DI BOTTANUCO

Grande Ivan! sempre il MIGLIORE!!!

10 02 2009
Mauri

Stiamo tutti qui a guardare se costruiscono delle case in più, invece mi sembra che ci si sta allargando di più a livello di aziende e capannoni. Ogni buco verde è stato tappato.

10 02 2009
scusate

la questione che voglio sollevare non riguarda le rotonde…ma non so come altro “protestare”…visto che se vado in posta ammazzo qualcuno…
abito in via XXIV maggio e è da circa 2 settimane che non mi arriva la posta…l’ultima volta è arrivata ed era quella accumulata da altre 2 settimane precedenti…per esempio dal 25 di febbraio ad oggi, ancora non mi è arrivato il cedolino della busta paga…le bollette neppure…ma c’è il postino?????
ma è mai possibile una situazione del genere?!?!?!?
a chi devo rivolgermi per chiedere spiegazioni??
grazie per l’ascolto
spero qualcuno mi risponda!

10 02 2009
♀ pierfranco ♀

Ti rechi in Posta, ( senza ammazzare nessuno ) chiedi di parlare con la Direttrice ed esponi il tuo problema, vai però tardi, quando c’è poca gente. Metti in rilievo ( molto in rilievo ) che i problemi delle Poste non sono i tuoi e sopratutto che aspetti la tua paga e tutte le altre bollette. Sii chiaro e schietto, poi avvisa che hai facoltà di denunciarli ma attenzione, ognuno di loro è un pubblico ufficiale, non creare litigi pesanti 🙂 altrimenti ci smeni tu. Come ultima cosa, sposta l’accredito del tuo stipendio dalla Posta, ad es. puoi farlo su una tessera bancaria e le bollette le puoi scaricare dal sito dell’ente e risparmi un Euro c.a, volendo puoi pagare on line tutto tramite carta di credito; è una tessera prepagata che puoi ricaricare ogni volta. Se lo fai usa la tastiera virtuale ( + sicura ) per digitare i codici. Ciauz 🙂

10 02 2009
scusate

si ma la posta mi deve arrivare! non credo sia solo un mio problema!
cavoli hanno fatto il mega palazzone con 40 appartamenti e ora c’è un po di gente nella mia via…perchè caspita non passa il postino!!!
ivan…sai qualcosa tu sulla situazione postini?!?!?!?!
rimpiango il postino di quest’estate…che tra l’altro conoscevo…fanno contratti trimestrali…tempo di imparare le vie e poi…taaaac cambiano…ma caspiterina!!!!

13 02 2009
postino

situazione posta:
Laura se ne è andata a Suisio, lasciando la nostra Pesantissima Zona in mano ad un ragazzo di napoli, che come mi hanno detto sta già facendo l’uccel di bosco ( ahimè). Purtroppo la zona è pesante come carico di lavoro e ovviamente le poste non fanno nulla.
Sconsiglio vivamente di andare a protestare con la Direttrice in ufficio Postale in quanto non c’entra NULLA con il servizio di recapito, sicchè tale servizio è da 2 annetti governato da tutt’altra gente. I direttori di filiale non c’entrano pertanto più nulla.
Detto questo, l’unico modo per protestare è andare in pretura a bergamo e presentare un esposto….LA responsabilità è di poste italiane, e devono essere loro a rispondere dei disservizi ( che sono numerosi in tutta la provincia).
Purtroppo è una vergogna tutta italiana ma nessuno fa nulla e per i poveri cittadini non resta che subire visto che protestare nell’ufficio di paese serve a zero. Avrei molte altre chicche ma mi fermo qui . 🙂

13 02 2009
postino

pardon, mi correggo, dovete andare in PROCURA :-):-)

13 02 2009
A.

Questo piano di rinnovamento stradale è l’ennesima controprova che quando qualcuno diceva che il centro commerciale non avrebbe mai portato ad un aumento del traffico diceva una marea di stronzate.

Vorrei che fosse ricordato chi è questo qualcuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: