Inaugurato il latte crudo dei Fumagalli

16 11 2008

di Ivan
Domenica 16 novembre è stato inaugurato il distributore di latte crudo di Bottanuco. Il taglio del nastro era previsto per le 11,30, ma già due ore prima è cominciata la lunga fila per avere il latte, eccezionalmente venduto a 50 centesimi al litro con la bottiglia di vetro in regalo. Erano presenti il Sindaco, l’Assessore all’Ambiente, il parroco di Bottanuco e il curato, un rappresentante di Agenda 21 dell’Isola Bergamasca (la società che si occupa di territorio e ambiente) e naturalmente la famiglia Fumagalli, titolare dell’Azienda Agricola che offre il servizio. Ora il distributore è sempre in funzione: il latte è fresco di giornata e crudo (non pastorizzato), si conserva tre giorni in frigorifero e costa 1 euro al litro. Nel video vedete un breve riassunto dell’inaugurazione.

Annunci

Azioni

Information

63 responses

16 11 2008
Laura

Con il latte fresco e di mucca quelli dell’amministrazione comunale tentano di nasconderci le porcherie sin’ora fatte:
CAVE e GIGANTE.
Ma dov’eri allora assessore all’ecologia?

16 11 2008
Tenente Colombo Un piccione è meglio di uno stronzo

non è che questo assessore zitto zitto grana do gratacapo sta mettendo nel scacco tutti:
Dopo anni apertura parco moretti (almeno lo usiamo);
Parchi gestiti dalle associazioni (contributi finalizati);
Energie rinnovabili (nell’offerta con la municipalizata);
Cave (trattativa serrata prima tanto che un cavatore di Bottanuco perche forse lo conosceva è scappato l’altro forse è rimasto nel sacco) perchè €500.000 di opere da realizare giu ne metti di piante e ho sentito che la gestione fino quando ci sono i cavatori è loro non è che alla prossima zitto zitto gli chiede dell’altro;
Gigante arriverà e sicuramente dopo A+B+C sicuramente si troverà un conticino da pagare in termini ambientali per ogni pianta o arbisto che dovrà tagliare, (assessore se non la pensata prendi nota);
Mi sembra che zitto zitto di cambiamenti ne sta facendo.
Ogni commento forse viene da qualcuno che gli rode e onestamente rode a parecchi invidiosi;
Assessore falli neri.

17 11 2008
pierfranco

” Ivan” , una precisazione non di poca importanza che probabilmente già sai: i video che tu metti con Flash si vedono solamente con Internet Explorer, mentre con Firefox, Opera e Safari non funzionano, ossia non collegano l’Url.

17 11 2008
Io

Bellissima cosa!!! solo una però in mezzo a tutto il resto!!! (pultroppo)

17 11 2008
Ivan

Scusa Pierfranco ma non ho capito cosa intendi. Io ho Explorer, Safari e Firefox e vedo tutto…

17 11 2008
barbara75

L’inaugurazione peggiore che io abbia mai visto: distributore già in funzione; microfono gracchiante, che era meglio se non lo usavano; gli “inauguratori” hanno parlato con le spalle rivolte alle persone; benedizione fuori luogo e “buttata lì”. Mi domando era proprio necessaria questa messinscena? Forse è servita per finire in bellezza il book fotografico dell’Amministrazione Locatelli!

17 11 2008
pierfranco

I video, io li posso vedere solo con Internet Explorer sul blog, mentre con altri Browser li posso vedere solo su Youtube perchè quì il mouse non ha effetto. Adesso mi creo un video io con Flash e poi ti faccio sapere se lo fa anche su una pag. mia.

17 11 2008
Pippo Baudo

Shhhh Barbara, sennò arriva il capitano a tagliarti le ditina…

17 11 2008
pierfranco

Rieccomi, dunque ho testato il video e funziona con tutti i Browser che ho. Però non sono aggiornato come Youtube in fatto di Flash, il mio è ” Flash MX 2004 ” ed ha flash player 6, mentre quello che c’è nel blog è flash player 7.

17 11 2008
A.C.

Non so se ieri qualcuno di voi c’era ma è stato troppo divertente. Tutta la gente in fila a prendere il latte che si faceva i cavoli suoi, con l’assessore e gli altri che parlavano alla gente in fila ma nessuno ascoltava. Con il sindaco che si mette in un angolino a tagliare il nastro da solo con la gente che sta prendendo il latte da ore. Praticamente un’inaugurazione fatta solo a uso e consumo degli amministratori, giusto per metterla sul giornalino del comune e magari sull’Eco. Bellissimo!!

17 11 2008
pierfranco

L’inaugurazione vista anche nel video sembra unpò buttata lì, fatta semplice semplice, ma non è importante questo, è importante che abbia successo questo nuovo sistema, non tanto per imporre abitudini e regole alle persone, ma per eliminare le orrende bottiglie in PVC. Però un’affermazione alla Fattoria Fumagalli: guardate che nel vetro ci sta benissimo anche il latte a lunga scadenza, non solo fresco…

17 11 2008
by

Complimenti ai Fumagalli che ci danno questa opportunità !!!!!
e grazie per il rinfresco messo a disposizione….il salame era buonissimo!!!!!!
Inaugurazione bella o meno bella buttata li o nn buttata li…..balle che avanzano!!!
Importante è che ora abbiamo questo distributore!

17 11 2008
barbara75

Incentivazione all’utilizzo del vetro: il distributore fornisce bottiglie di plastica, e solo plastica! Ma vi sembra!!!

17 11 2008
pierfranco

Ma non è alla spina sto latte ?

17 11 2008
IL CAPITANO

pippo baudo –> guarda che io non ho mai scritto che ti taglio le mani…quello lo ha detto un altra persona…
cmq io all’inaugurazione non c’ero però dal video mi è sembrata una cosa molto semplice. . . .però credo che sia da apprezzare il fatto che l’abbiano messo questo distributore e chissenefrega se l’inaugurazione è stata fatta più o meno bene…

17 11 2008
Pippo Baudo

Niente è fatto per niente. Nulla è lasciato al caso. Manco la benedizione.

Manco del latte crudo laico mi posso bere ormai.

17 11 2008
pierfranco

Sono passato a dare un’occhiata per vedere come funziona e ci ho trovato ancora le bottiglie in plastica. Ma allora non c’ho capito una mazza ! Ma sto robo a cosa serve in sostanza ? Certo, il viaggio del latte è stato ridotto, questo è buono, ma il contenitore non tanto. Sembra che il vetro puzzi, fa paura, non è alla moda, è da vecchi. Cercate sti (…) di produttori di vetro e usateli. Lunga vita al vetro !

17 11 2008
andrea

potete mettere i sottotitoli del discorso dell’assessore?

17 11 2008
Roby

Pippo Naudo, prima di parlare visto che tu non c’eri, cerca di partecipare di piu a queste cose e altre iniziative, non parlare solo per sentito dire

17 11 2008
andrea

ho fatto da solo, vi presento il discorso dell’assessore.
“spero che questa iniziativa eeeeh non sia soltanto uno spot quindi l’affluenza che vedo qui oggi non sia soltanto in questa giornata ma ma la sia anche un prosieguo nelle prossime giornate quindi sono in continuazione. ringrazio tutti quanti buongiorno”

17 11 2008
pierfranco

Azzo che Etica 🙂
Ma io credo che sia colpa di una cosa tanto odiosa che purtroppo assale un gran numero di persone: la timidezza. Non è facile parlare davanti a un numero di persone, certo i discorsi vanno preparati ma ci sono anche corsi di dizione. Infatti tutti i parlamentari che si sentono in televisione hanno tutti frequentato dei corsi, naturalmente per essere credibili e convincere quando parlano. Con un corso fatto bene puoi prendere in giro tante di quelle persone che nemmeno ti immagini, infatti loro lo fanno.

17 11 2008
xjz

per colombo certo che allargare le cave per avere i soldi per i pannelli solari e aprire un prato costato parecchie migliaia di euro a tutti i cittadini ci vuole poco a farlo tantoo paga pantalonee nèèèèè!!!
e che mi dici di una raccolta differenziata costosissima e mal gestita e del fatto che per salvare le aree verdi non si fa nulla ,,c’è altro..ma lasciamo perdere, meglio strozi che colombi con la coda di paglia.

17 11 2008
Anonimo

ASSESORE perche’ non mettere un distributore dell’ACQUA alla spina ????????

dal punto di vista economico: l’acqua in bottiglia costa mediamente 385 volte di più di quella di rubinetto (0.27€ contro 0.0007€ al litro).

A DIMENTICAVO FORSE LA SORGENTE è STATA VENDUTA

17 11 2008
Gioan di braghe larghe

Tenente Colombo set ol segretare del cumu?
Te ghet giost de difent u sac de solc.
Te dur perchè fra ‘n po an te fà fò!

18 11 2008
Pippo Baudo

Usti sto Roby conosce la mia vera identità! Come fai a sapere che non c’ero?

18 11 2008
manuele

per pierfranco:
ciao,volevo solo darti una delucidazione sulla questione plastica/vetro;al distributore è vero,ci sono solamente bottiglie di plastica ma il latte essendo alla spina tu lo puoi tranquillamente mettere in una bottiglia di vetro(almeno io faccio cosi’)..da quel che penso io il contenitore di plastica lo utilizzi quella volta che passi e non hai niente in cui metterlo,anche perchè se non erro i contenitori forniti dalla macchinetta hanno un costo….

18 11 2008
pierfranco

Gentile Emanuele :), ti ringrazio di avermi informato.

18 11 2008
Mauri

Bel servizio, inaugurazione a tratti esilarante. Non capisco perchè la casetta sia stata messa così, al massimo andava al contrario, cioè rivolta verso il bar. E’ più difficile che i vandali possano agire se la facciata è rivolta sulla strada. Così girata si sentono nascosti e ci possono fare qualsiasi cosa.

18 11 2008
pierfranco

Cris ciao 🙂
Com’e andata poi a Roma e cosa hai eseguito ( se posso…) ?

18 11 2008
by

I vandali avranno poco da giocare con il nuovo distributore….sono osservati.
Mauri guarda bene sul piazzale del mercato e noterai che il distributore è osservato da una bella telecamera.

18 11 2008
Mauri

Ma è la telecamera che c’era già o ne hanno messa un’altra più vicina? Io so per certo che quella è un’area poco raccomandabile di notte, non entro nei particolari, quindi la telecamera non serve a molto. Poi la sera, ora che viene l’inverno tutti avvolti in sciarpe e cappelli, se uno si mette a fare la pipì lì contro voglio vedere chi vanno a prendere.

18 11 2008
Mauri

Naturalmente ci auguriamo tutti che non succeda. Solo che conosco i pazzi che girano e sono realista.

18 11 2008
pierfranco

Questo si che è un vero guaio ! Si possono mettere delle buone telecamere sopra la casetta che inquadrano a zoom e un antifurto che manda segnale a pc registrando tutto. Tanto prima o poi ci scrivono sopra, ci urinano e cercheranno di scassinarla. Meglio prevenire prima no ?

18 11 2008
Pippo Baudo

Vabbè ma penso che passino tutti i giorni a mettere il latte, passeranno tutti i giorni anche a pulire no?

18 11 2008
Roby

Pippo Baudo, guarda che ti conosco in molti, è inutile che ti firmi come pippo baudo e dopo ti iscirivi in altri siti come pippo baudo si può leggere la tua identità con nome, cognome, età ecc.
Non sembri molto furbo, se vuoi tener nascosto la tuà identità

18 11 2008
Io

cmq alla casetta ci sn le bottiglia di plastica ma x chi volesse quelle in vetro può andarle a prendere in comune!!!! (così hanno detto all’inaugurazione la famiglia fumagalli) ma visto che tt si facevano i ca**i loro, nessuno ha capito nulla!!!!! bella iniziativa senza dubbio e se ci fosse anche quella dell’acqua a basso prezzo nn sarebbe male visto che una famigli facendo i calcoli spende l’ira di dio per l’acqua da bere!!!
comune vi abbiamo dato un consiglio adesso tocca a voi metterlo in pratica ma nn tra anni!!!

18 11 2008
Io

X IVAN
dv tirare indietro di 1 ora l’orario del sito!!! è avanti di 1 ora!!!

19 11 2008
Pippo Baudo

Fico sono famoso!

19 11 2008
pierfranco

Qualcuno saprebbe dirmi come calcolare la scadenza del latte crudo ?
Penso che vada bollito prima di berlo, ma poi deve essere consumato in ?

19 11 2008
A.C.

Puoi tenerlo in frigo al massimo tre giorni, ed è sempre meglio bollirlo prima di berlo.

19 11 2008
pierfranco

Grazie A.C. sei stato molto gentile 🙂

19 11 2008
Roby

Pippo Baudo non è che sei famoso, è che sei di Bottanuco e i tuoi sono di bottanuco, per chi è nato a Bottanuco ti conosce

20 11 2008
Pippo Baudo

Bhè passa a trovarmi allora, visto che hai iniziato questa simpatica caccia a “chi è pippo baudo”.

Ecco perchè uno cerca di mantenere un minimo di riservatezza.
In un blog dovreste rispettere le idee delle persone, non le loro identità.
Ma in un paese di comari come il nostro vedo che è praticamente impossibile.

20 11 2008
Io

nn è impossibile, basta cambiare continuamente nick o metterne uno che nn usi altrove!!! e poi si sa che la gente raramente si fa gli affari propri!!! invece di leggere chi è che scrive bisognerebbe pensare a cosa ha scritto e perchè! ricordatevi che c’è sempre un perchè ad ogni azione o comportamento che facciamo!!!

20 11 2008
Roby

Pippo Baudo non è che è impossibile o è una caccia, è solo che se tu ti iscrivi in altro sito come Nickname Pippo Baudo e in parte esce la tua carta d’identità, non è un problema mio o del paese, forse sei tu che non sei abbastanza furbo se vuoi tener nascosta la tua identità

20 11 2008
Pippo Baudo

Mi spiace, ma allora ti sbagli perchè non sono iscritto da nessuna altra parte con questo nick.

Resta il fatto che ti sei preso la briga di doverlo comunicare al mondo. Per questo ti ringrazio apertamente. Dato che preferisco la riservatezza al discutere con persone senza rispetto, Pippo Baudo da oggi è morto.

20 11 2008
andrea

dai pippo machissenefrega, chissà con chi ti hanno scambiato.

21 11 2008
Mauri

Pippo non fare il gioco di Roby. Ma siamo in una dittatura dove si deve avere paura di esprimersi?

21 11 2008
Roby

Guarda che non mi metto a cercare il vero nome in internet “Resta il fatto che ti sei preso la briga di doverlo comunicare al mondo” io non ho comunicato proprio niente del tuo nome e cognome, forse sei tu che ti sei accorto di aver sbagliato. non dare la copla agli altri come fai di solito prenditi le tue respoansabilità. Se tu hai commesso un erroe di certo non è colpa mia!!!!!!

21 11 2008
Roby

X Maury, guarda che io non sto giocando per niente, io ho solo detto che lui domenica non era presenta a questa inaugurazione visto che lui mi ha rispoto perchè sai chi sono io? io gli ho solo risposto che sapevo chi era perchè entrando in un sito, è uscito Pippo baudo con la sua carta d’identità, quindi non è un problema che mi riguarda, lui però non è abbastanza furbo, se voleva tenera nascosta la sua identità

24 11 2008
Pippo Baudo

No, difatti non è colpa tua. Non sei stato tu a venire qui a comunicare che domenica non ero presente no? Non sei stato tu a dire che la mia identità è facilmente recuperabile su altri siti quando poi non è così?

Se vuoi lasciare scritto anche il mio numero di cellulare e poi dire “non è colpa mia” fai pure.

Ma se ho scelto di restare anonimo un motivo ci sarà. Visto che non sei stato in grado di rispettare questa scelta, perchè ti sei sentito in dovere di dire che non hai visto la mia bella faccina all’inaugurazione, confermo quanto detto prima. Pippo Baudo è morto.

24 11 2008
andrea

ma sto roby ha schedato tutte le persone presenti all’inaugurazione? come fa a sapere se pippo baudo non c’era o era nascosto dentro la casetta del latte? in ogni caso chissenefrega. poi pippo baudo è un nome popolare, chiunque può usarlo e ci possono essere delle coincidenze. se come nickname avesse usato il suo codice fiscale allora ci sarebbe già meno dubbi. è come quello che si firma by, ci saranno centinaia di by su internet, è ovvio che se uno dice “by, tu all’inaugurazione non c’eri” ha il 50% di possibilità di imbroccarla, ma magari non sa neanche chi è. anzi, visto che roby dice di esserci andato, ora riguarderemo il filmato dell’inaugurazione cercando di identificarlo.

24 11 2008
Roby

Io ho solo detto che Pippo baudo non era presente all inaugurazione perchè commenta sempre per sentito dire, visto che lui mi ha chiesto se lo conoscevo io gli ho risposto di si, ma non ho fatto il suo nome e cognome quindi può essere chiunque del paese o mi sbaglio?
Se la tua identità non reciperabile su altri siti, perchè allora sei morto?
Pippo la prossima volta cerca di cambiare nickname e non dare la copla a me, purtroppo non sei abbstazna furbo se vuoi tenere anonimato.
Addio Pippo

25 11 2008
Ivan

La vicenda di Pippo e Roby non mi piace molto. Perchè questo gioco allo smascheramento finisce per colpire le persone più coerenti, ed è un incentivo al dilagare degli Anonimi e a chi s’inventa di continuo un nome diverso. Pippo Baudo è da più di un anno che si firma così, come dovrebbe fare qualunque utente onesto di un blog, Cristian Magni si è addirittura firmato nome e cognome, fatto straordinario, e i più esposti e “bastonati” finiscono per essere loro. Mentre chi si firma continuamente a caso, i mille Anonimi, si divertono come vogliono. In sostanza, qui la coerenza non paga. Se dopo 3 anni di blog si va in questa direzione, se è una gara a chi si nasconde di più, se c’è il terrore di rovinarsi la reputazione per un semplice commento, forse è il caso di chiudere i commenti e di lasciare solo le notizie.

25 11 2008
Pippo Baudo

Grazie Ivan.
Ti stimo molto.

25 11 2008
Mauri

La verità è che a Bottanuco, ma forse in generale nei paesi un po’ bigotti, non c’è libertà di espressione. Non esiste una persona che abbia il coraggio di dire pubblicamente quello che pensa, non esiste nella realtà e non esiste tantomeno su internet. Si ha paura di avere ripercussioni personali, perchè Bottanuco è un paese di pettegoli che però vogliono mantenere una facciata di persone perbene.

25 11 2008
Pippo Baudo

Io ho spiegato le mie motivazioni a suo tempo. Mettere la mia faccia non me ne fregherebbe nulla, anzi ne sarei ben lieto. Semplicemente lo evito per questioni famigliari, e penso andrebbero rispettate.

Io non so chi sei mauri, non so chi sia il capitano, non so chi sia 88, nè so chi è Roby, ma soprattutto non mi metto ad andare in giro a cercare dove e quando hanno scritto, mi limito a leggere e a riflettere su quello che hanno scritto, che siano bianchi o neri, di destra o di sinistra, di Bottanuco o di Lentate sul Seveso.

A quanto vedo mauri,. senza aver messo la faccia la gente riesce comunque a sparlare di te (te inteso come un qualunque utente del blog).

25 11 2008
Fata Morgana

Rimane comunque un anonimo chi non immette l’indirizzo e mail o sbaglio ! noto che la faccina di alcuni Pierfranco/Giampi/ Manuele/è differente rispetto ad altri pertanto CAIO può scrivere con il nome di Tizio e viceversa.
Non è così Ivan ?

25 11 2008
Ivan

Partiamo da questo presupposto: non esiste il modo di obbligare gli utenti a firmarsi sempre con lo stesso nome, né tantomeno a firmarsi con il proprio nome anagrafico. L’anonimato è una regola di internet. La questione di inserire un indirizzo mail, di imporre la registrazione, sono tutte false soluzioni, perchè ovunque ci si può registrare più volte e con indirizzi di fantasia, tipo sbirulino@yahoo.it. Ma il punto non è questo, l’anonimato è un diritto. Il punto è che qui, su questo blog, non ci si può neanche firmare Pippo Baudo, cioè un nome totalmente assurdo, perché nel lungo termine, commento dopo commento, indizio dopo indizio, c’è chi viene a indagare su chi sei. E questo è terribile ai fini del blog, perchè per stare al sicuro resta una sola soluzione: firmarsi tutti Anonimo o cambiare continuamente nome, generando il caos più totale. Mi pare che lo spirito dei commenti si stia perdendo sempre di più, e se gli “onesti” si ritirano e i “furbi” si moltiplicano, allora tanto vale lasciare solo le notizie.

26 11 2008
Fata Morgana

Ivan : non voglio innescare polemiche ma la tua mi sembra una affermazione errata in quanto quando si chiede di entrare ad un indirizzo mail il gestore ti chiede dei dati personali senza questi non apri nessun indirizzo di posta pertanto anche se ti firmi “sbirulino@yahoo.it” hai comunque un recapito reale se poi come giustamente dici c’è gente che minaccia di risalire a te con formule che non sto ad elencare per il semplice fatto che non la si pensi come loro è un’altro discorso.
La mia “domanda” e/o curiosità era ed è ; l’omino verde è sinonimo di anonimità totale ? che chiunque si possa firmare con il nome di un’altro ?
Non sei tenuto a rispondere proprio per le ragioni che hai elencato sopra.

26 11 2008
Ivan

Sì, chi ha il simbolino diverso (tipo Pierfranco) è perché ha inserito un indirizzo e-mail. Per creare un indirizzo e-mail si possono usare anche dati falsi, nomi, cognomi e date di nascita inventate. Puoi provare su Yahoo, Gmail o qualsiasi altro gestore… Ma il punto non è questo, uno può firmarsi anche Fata Morgana, però sarebbe utile che tenesse sempre quel nome e lo facesse con serenità, non con l’ansia che prima o poi ti vengano a beccare. Sembriano una setta di 007.

26 11 2008
drugo

giusto per integrare: come indirizzo email si possono usare quelli usa e getta che durano 24/48 ore e poi scompaiono, una volta creato l’account questo resta anche se l’indirizzo email di riferimento scompare.

26 11 2008
barbara75

Sono d’accordo con Ivan, che ammiro molto, solo per il fatto di ben gestire gratuitamente un sito di notizie come questo.
Scrivere commenti sempre con lo spesso nome è indice di serietà e responsabilità, anche se nessuno sa che faccia hai, perchè ti assumi la responsabilità di ciò che scrivi verso chi ti legge; ma per far questo bisogna essere coerenti, ed è proprio la mancanza di coerenza, che spinge i vari “anonimi” a fare commenti a volte fuori luogo o molto provocatori, è facile, anche qui, come nella vita di tutti i giorni, tirare il sasso e poi nascondere la mano… ma a che pro?
Escudere la possibilità di fare commenti… non so se è la soluzione migliore; non trovo mai, ad esempio, commenti di qualcuno che partecipa a qualche iniziativa e ha voglia di condividerne le impressioni e scambiarsi pareri, ci si ferma sempre e solo alla superficie delle cose… peccato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: