96 pannelli solari sul tetto delle medie

12 11 2008

pannelli2di Ivan
E’ entrato in funzione l’impianto fotovoltaico (energia elettrica prodotta dal sole) delle scuole medie di Bottanuco. Sul tetto sono stati installati 96 «moduli fotovoltaici», come potete vedere nella foto, per una superficie totale di 140 metri quadri. L’energia prodotta non viene utilizzata direttamente dalla scuola, ma viene immessa nella rete elettrica nazionale, e a fine anno il Comune paga la differenza tra l’energia prelevata dalla scuola e l’energia immessa in rete. Inoltre, per ogni chilowattora prodotto, il Comune riceve dall’Enel un incentivo di 44,5 centesimi. La bolletta viene quindi tagliata, ma i veri vantaggi economici si
vedranno tra qualche anno: l’impianto è costato 145 mila euro, e per ammortizzare la spesa occorrono circa undici anni. Comincia da subito, invece, il vantaggio ambientale: grazie all’impianto, ogni anno si riducono di 11 mila chili le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. A breve sarà posizionato un display nel giardino della scuola, che indicherà i kilowattora prodotti e l’anidride risparmiata. Altri pannelli solari arriveranno nel 2011 (spesa prevista di 800.000 euro, finanziata dal centro commerciale) e saranno posizionati sulle scuole elementari e sugli impianti sportivi.

Annunci

Azioni

Information

29 responses

12 11 2008
pierfranco

Le possibilità ” come si nota ” per migliorare ci sono. È solo un fatto di burocrazia, se costassero molto meno questi impianti, potremmo installarli su i tetti delle nostre case e anche crearci l’energia da soli se ne ricava una spesa in meno; spesa che incide molto sul bilancio di ogni famiglia. Migliora l’atmosfera certo, ma solo se te lo puoi permettere. Allora le cose intelligenti risultano solo per metà, da una parte ti fanno risparmiare soldi ma dall’altra parte per ottenere questo te ne fa cacciare un sacco. Lo sappiamo, ci sono gli incentivi acquistando questi prodotti, ma sono incentivi molto molto bassi, sicchè l’idea viene emarginata presto e di conseguenza non funziona. Comunque è già un qualcosa averli su una struttura come le scuole. Resta il fatto che la coda di debiti si allunga sempre +.

12 11 2008
Pippo Baudo

Se dico di esser estremamente felice per questa iniziativa qualcuno troverà ancora motivo per dire che critico sempre il comune?

Ogni centesimo speso per provare a salvare l’ambiente, è speso bene.

12 11 2008
andrea

facciamo un rapido calcolo:

1.000.000.000 (i chili di anidride carbonica prodotta dal centro commerciale)
+ 1.000.000.000 (i chili di anidride carbonica rimasti in atmosfera per il disbosco dell’adda)
– 11.000 (i chili risparmiati grazie ai panelli sulle scuole)
——————————————
totale: 1.999.989.000 chili di anidride carbonica prodotta IN PIU’

12 11 2008
Mauri

Da un lato è indubbiamente una buona cosa, dall’altro come dice Andrea c’è il rischio di applaudire per la pagliuzza e di ignorare la trave.

12 11 2008
Anonimo

Dato che lo spirito di alcuni frequenatori di questo sito è solo polemico anche questa volta che il Comune ha fatto un’iniziativa lodevole alcuni trovano ancora il modo di criticare … vero che le parole sono gratis ma a volte si sprecano proprio …

12 11 2008
Giampi

Perchè il Comune non indice un referendum spiegando alla gente se è disponibile a mettere sui tetti delle proprie abitazioni questi pannelli fotovoltaici la cui spesa se la addossa il Comune stesso, il riscontro economico lo avrebbe sì diluito negli anni, ma come iniziativa secondo me sarebbe fantastica, spiazzerebbe gli addetti ai lavori oltre che un fiore all’occhiello per l’amministrazione che la proporrebbe, anzichè spendere i soldi derivanti dalla concessione al Gigante in opere che come giustamente qualc’uno, non sono di carattere d’urgenza, strutture sportive che con i tempi che si prospettano di vacche magre non credo la gente abbia poi tanta voglia di fare dello sport, se non erro nella vicina Germania c’è già un intero paese che ha messo in pratica questa iniziativa.

13 11 2008
Pippo Baudo

Hai ragione anonimo.

Facciamo una standing ovation per il comune per questa iniziativa. Finita quella, pensi che quanto detto da Andrea sia sbagliato?

13 11 2008
No-centro

Vi faccio vedere uno studio di Legambiente su Carrefour di Limbiate, che è poco più grande del nostro futuro centro commerciale, e che è costruito in una zona totalmente isolata e non attaccato al paese come il nostro. Poi ditemi se è il caso di stare qui a parlare dei pannelli sulle scuole medie.

STIMA LEGAMBIENTE

• 260.000 AUTO MESE
• 55.700 AUTO SETTIMANA:
• 16.700 AUTO IL SABATO PARI AL 30%
• 9.470 AUTO IL VENERDÌ PARI AL 17%
• 7380 AUTO NEI I RESTANTI QUATTRO GIORNI PARI AL 53%

Questo afflusso di auto al centro commerciale produrrà giornalmente

• 600-700 milioni di lt di gas tossici, con la presenza di:
• 16 Q.LI DI MONOSSIDO DI CARBONIO
• 2,8 Q.LI DI BIOSSIDO DI AZOTO
• 80 KG DI IDROCARBURI INCOMBUSTI
OLTRE A PIOMBO ZOLFO, POLVERI SOTTILI (PM10) E AD UN SENSIBILE AUMENTO DELL’OZONO NEL PERIODO ESTIVO, GIÀ OGGI A LIVELLI D’ ATTENZIONE.

13 11 2008
Pippo Baudo

Il post più interessante scritto in questo blog da SEMPRE.

Non sto scherzando.

13 11 2008
88

se non vi và bene cambiate paese….

13 11 2008
pierfranco

Vedete ragazzi, io sono stato spesso criticato ( non solo nel blog anche face to face ) per aver parlato male del Comune, dell’amministrazione, del lavoro, del commercio e di altre cose. Mi è stato detto di essere unpò o forse molto patetico, assillante, obsoleto e che dovrei tutto sommato vivere in un mondo fatto apposta per me. Ma non è vero, io quello che ho cercato sempre di dire è che dobbiamo frenare la nostra fantasia perchè tutto sommato ci smeniamo sempre noi. Siamo diventati una comunità di schizzofrenici, non sappiamo + cosa comprare, dove andare e che cosa raccontarci. Per favore non tirate fuori che quando eravate ragazzini non avevate da mangiare per via delle guerre, sì è vero ma è anche vero che oggi non stiamo al 7° cielo, anzi ci stiamo avvicinando di nuovo ad un periodo simile al dopo guerra. Mi sembra che ormai abbiamo tutto no ? I centri commerciali s’è capito, sono il Comune Divisore delle nostre tasche vuote, non sembra che ci sia un piccolo connubio tra un Casinò ed un Centro Commerciale ? Certo, nascono per fare denaro loro, non noi ! Ma chi se ne frega di questo…, infatti non dovrebbe nemmeno dar fastidio un discorso in termini di denaro, ma se non altro altro un Casinò fa girare pochi mezzi di trasporto mentre un C. Commerciale ne fa girare migliaia. Odiamo chi fuma, le sigarette contengono Monossido di Carbonio, e chi se ne frega io non fumo…, le auto scaricano Monossido di Carbonio e vaff. (…), me lo respiro ugualmente ! Il problema non è: se un paese debba avere il suo C. Commerciale, ma il problema è che anche gli altri paesi lo desiderano prima o poi, lo immaginiamo il casino ? Insomma, chi ha competenze comunali di questo genere pensi unpò alla sua salute e non solo alle comodità degli altri. Mi piace l’idea dei pannelli solari, mi piacerebbe averli anche sul tetto di casa mia, se mi dovessi levare i pantaloni per averli ( gratis, dato che costano un sacco ) ci penserei su unpò, se invece per ottenerli gratis dovessi inquinare ancor di + ogni singola persona allora direi di no, la salute è un diritto che tutti debbono avere e chi la toglie è un assassino, anche inconsciamente ! Bravo chi ha riportato quella stima e bravi tutti quelli che vogliono cose chimicamente non modificate, come acqua e aria.

13 11 2008
no-centro

Mi auguro per il bene della tua coscienza che o sei uno del comune o sei uno che speculerà in qualche modo sul centro. Ma secondo te uno deve lasciare la propria casa di cui sta pagando il mutuo, far cambiare la scuola ai figli, cambiare abitudini solo perchè il nostro comune ha deciso di piegarsi a degli imprenditori? Ma stai scherzando? Noi dovremmo subire il centro senza neanche dire ba? Ma hai una dignità come persona? Hai dei figli a cui pensare? Magari sei uno di quelli che va a protestare per il ritorno del grembiulino, poi su cose vitali e che ci toccano da vicino ti metti il salame sugli occhi. Bravo complimenti

14 11 2008
marghe

però non posssiamo sempre massacrarli se no si sparano. diciamo che mettere i pannelli è stata una buona cosa. meglio di niente.

14 11 2008
Pippo Baudo

Una giunta che concede la costruzione del centro commerciale su una strada che tra poco più di un anno ospiterà l’accesso alla pedemontana e un centro commerciale e Capriate, mi sembra fatto di una gravità al di fuori di ogni umana logica.

Quelli riportati da no-centro sono i dati che quindi devono esser moltiplicati per due.

Nessuno si rende veramente conto di cosa diventerà la Rivierasca tra qualche anno? Di cosa sarà rincasare la sera alle 18/19 quando le famiglie andranno a fare la spesa/giretto al centro commerciale?

La Briantea je faceva ‘n baffo.

14 11 2008
14 11 2008
Anonimo

risparmiare fino 65% costo energia da illuminazione

http://it.youtube.com/watch?v=k2ae84UXgEc

14 11 2008
no-centro anch'io

Appena iniziano i lavori per il nuovo centro commeciale potremmo organizzarci e fare come fanno in altre parti d’Italia: iniziare una bella protesta, occupare fisicamente la zona dei lavori per un pò di giorni, invitare stampa e televisione locale e chiedere loro di fare una bella intervista al Sindaco, nel corso della quale potrebbe spiegare perchè, prima di dare l’ok ad un opera che produce inquinamento, non ha chiesto cosa ne pensassero gli abitanti di Bottanuco, che lui rappresenta. Il centro lo faranno lo stesso ma magari gli rendiamo la vita un pò più difficile…

14 11 2008
Pippo Baudo

Penso sia il caso di agire prima.
Iniziare a far capire la gente che deve fare qualcosa.

Bisognerebbe scrivere un testo essenziale, che riporti dati, numeri, idee e il perchè non vogliamo questo centro commerciale.

Facciamolo.

Sono pronto ad andare in giro a metterlo in tutte le cassette della posta del paese.

14 11 2008
Anonimo

Chiedere al sindaco una spiegazione come questa ? Direbbe sempre la solita sulfa : un centro commerciale in più, oppure già esistente che si allarghi – GENERA POSTI DI LAVORO ! – Di più di questo non dice, l’ha imparato a memoria
🙂

14 11 2008
IL CAPITANO

Pippo Baudo non passare per casa mia a metterlo nella cassetta della posta….
sempre dietro a criticare…
e poi i sit in di protesta contro la costruzione di qualcosa la fanno in terronia non qui a bergamo…

14 11 2008
Anonimo

sparessss capitano.

14 11 2008
Anonimo

grande capitano …

14 11 2008
ciao a tutti

Questa è la mia terra e la difenderò.

Per risposta alla nave in mezzo al mar: brigata nera

I nemici hanno paura.
Noi delle brigate abbiamo tolto al mitra la sicura
Chi siete? Non lo so!!!!
Chi sono??? Io ve lo dirò.Siamo le brigate Nere

Pensate al futuro ,
Devi essere uno duro e puro,
le nostre bandiere immortali nel tempo
gonfiate dal vento
le osservi dal campo e pensi ai fratelli morti
il loro sangue per l’Europa hanno donato

Tanto sangue è stato versato
Noi non abbiamo dimenticato i nostri fratelli che sono morti
Nei nostri cuori sono risorti
La loro battaglia noi proseguiamo
Per la nostra terra NOI combattiamo
Europa bianca Europa nazione
Il nostro credo: Rivoluzione
La nostra lotta è nelle strade
Skinhead a guardia di una fede
La legione che non cede
Noi proseguiamo la nostra marcia verso un nuovo e glorioso destino

Skinhead come un gladiatore al centro dell’arena
Lottare per la vita come una fiera
Diverse sono le armi non ci sono spade
Solo con anfibi, solo le nostre lame
La morte che ci scruta chi sarà il primo a cadere

Parte il treno organizzato
Lo garantisce il deputato
Cinquemila tute bianche contro cento bomber neri
Rincomincia la battaglia oggi più di ieri
Ti definisci partigiano paladino della libertà (merda)
I giornali di regime sempre ti difenderà ma un lavoro non lo hai
Chi ti toglierà dai guai?
Ora la strada è solo piena di fuoco

Ecco il nemico di fronte a te
Sono schierato a testa alta col viso scoperto e il braccio teso
Non temo nessuno sono un lupo feroce ho fame di ossi
Anfibi e bretelle sai che l’orgoglio di essere skinhead ti salverà
La forza della vittoria c’è l’hai gia dentro
Quella forza l’hai già dentro

Smettila di piangere nella strada
Quella forza l’hai già dentro
Quella forza l’hai già dentro
Quella forza l’hai già dentro
Quella forza l’hai già dentro

Senti questo pezzo
Ascoltalo bene non dimenticare
Migliaia di skinhead lottano nelle strade
Pensa alla tua vita
Non segnarla con le piaghe
Apri gli occhi prendi a calci il mondo
Riprenditi la vita
Non stare a sentire le palle dei giornali
Giudica da solo chi sono i criminali
Lo scopo della vita è avere un ideale
Qualcosa per cui cadere combattere sperare
Non ci sono altri modi per rimanere a galla

Cio che conta oggi è il pensiero della gente
Se ne frega che tu sia onesto e farabutto
Me ne frego del mondo perché questa è la mia vita
Giovani Skinhead per bene solo vittime di pregiudizi
Infamata da magistrati e giornalisti giovani skinhead per bene
SOLO VITTIMA DI PREGIUDIZI
Noi siamo solo nazionalsocialisti

Non voglio più sentire scuse
La rabbia che sale l’orgoglio scatena passione
Non accetto più la loro cultura
La loro storia continua congiura
Forse la gente non si ricorda di tutte le stragi impunite
Mostri liberi per le strade bombe collocate nelle piazze
Si spendono sempre più soldi per fare maxi processi
Ormai si usa la legge solo per i propri interessi
Non esiste più la giustizia
Legge del taglione
Forse tu non ti rendi conto di cosa fa lo stato
Mantiene,bada e protegge i mafiosi che hanno ammazzato
Se vogliamo più informazioni dobbiamo avere i loro pentimenti
Ora la giustizia è fatta è sfamato un delinquente
Voglio il nome dei colpevoli rimasti impuniti

14 11 2008
Fata Morgana

pippo baudo: il capitano mi ha preceduto se mai ti vedessi imbucare un volantino di questo genere nella mia cassetta della posta TI TAGLIO LA MANO fosse l’ultima cosa che faccio.

14 11 2008
LUISELLA

DOMENICA SINDACO E ASSESSORE ALL’ECOLOGIA SARANNO NELLA PIAZZA DEL MERCATO ALL’INAUGURAZIONE DEL DISTRIBUTORE DEL LATTE FRESCO.
DOPO AVERCI DATO CAVE E CENTRI COMMERCIALI SARANNO COSI’ CORAGGIOSI DI PARLARCI DEL LATTE SANO.
PARLAMENTO=GIUNTA=PORCELLUME

15 11 2008
luke

minchia “fata morgana” che belle parole ^___^

15 11 2008
anonimo

pippo baudo e luke: il capitano mi ha preceduto se mai ti vedessi imbucare un volantino di questo genere nella mia cassetta della posta TI TAGLIO LA MANO fosse l’ultima cosa che faccio.

15 11 2008
LP

Sono anch’io davvero curioso di vedere con che razza di faccia tosta il sindaco e soprattutto l’assessore alla ecologia (correggo: sarebbe meglio l’assessore alla “non-ecologia”) parleranno di come il nuovo dispenser permetterà di risparmiare il consumo di bottiglie di carta e confezioni di tetrapak e di come non sarà più necessario prendere l’auto per andare a comprare il latte e blablablablabla….

Auguro loro che in quel preciso momento le loro corde vocali si ribellino e generino solo delle sonore pernacchie, ai quali gli astanti possano intonare un coro.

Non ce l’ho certo con i Fumagalli (che senz’altro avranno fatto i loro conticini) nè con l’iniziativa in generale: io stesso sarò uno dei clienti.

Ciò che mi disgusta è che rivelerà come il classico fumo negli occhi, un’occasione nella quale l’amministrazione potrà di nuovo gonfiarsi di vanagloria di fronte alla pagliuzza, cercando di far passare inosservate le enormi travi che ci stanno cascando sulla testa.

17 11 2008
Pippo Baudo

Mi avete tagliato già due mani, non ce nè più per nessuno.

Mi piace sempre vedere come dimostriate la vostra suprema intellighenzia. Klingon?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: