Il futuro di Bottanuco in un video

28 07 2008

I Ciambellani «in missione» a Bottanuco.

Il video dei Ciambellani ha fatto schizzare gli utenti unici del sito: vi alleghiamo il grafico dove potete vedere i picchi di lunedì e martedì. In media gli utenti sono 450 al giorno, lunedì sono stati 750 grazie al passaparola. Il video, in due ore, è passato da 0 a 250 visualizzazioni. Ora ha superato le 1100.

Annunci

Azioni

Information

37 responses

22 07 2008
NINA

Mi vengono i brividi a pensare a come si ridurrà la vita a Bottanuco! Ma i miei figli potranno uscire a giocare per strada come ho sempre fatto io?! O rischiano di essere travolti da traffico e smog?! Be li porteremo tutti al centro commerciale tanto… Che paura!

22 07 2008
baby8x

mi è sempre stato detto che la cosa migliore è essere una ragazza educata, ma questa volta ci vuole: siete delle persone xxxxxxxx.

22 07 2008
Mauri

Lo trovo fantastico. La cosa bella è che ci riporta nella realtà, perchè un conto è vedere dei testi scritti e delle foto, un conto è vedere una persona che cammina in quei campi, vedere davvero i luoghi dove passeranno i ponti e la Pedemontana. Complimenti

23 07 2008
Pierfranco

BOTTA-NUCA o BOTTA-NUCO ?
Che bel video, bravi 🙂
Io l’ho sempre detto che uno dei paesi + strambi e sbagliati è Bottanuco, lo dice anche il nome. Non mi divulgo + di tanto perchè qualcuno potrebbe dirmi che sono il solito polemico e che non mi sta bene mai nulla ma Vi confido una cosa : c.a 10 anni fà ho giurato di mai + votare in uno stato come l’Italia perchè in qualsiasi regione, città e paese di questo Stato dominano sempre + i partiti politici, ne fanno di tutti i colori, non rispettano leggi, non rispettano la vita, non rispettano la natura e oggi si sono inventati parcheggi, rotonde e centri commerciali. Non smetterò mai di ripetere che gli Intellettuali, gl’Intelligenti e qualsiasi persona per bene, sta dalla parte opposta alla politica.
Bob Dylan ancora oggi dice : « la politica è la fonte della corruzione, se un nuovo grattacielo si alza significa che c’è puzza di politica ! ».

23 07 2008
Anonimo

MIO NONNO MI DICEVA…………………SE C’E’ PUZZA…..LAVATI !!!!!!!!!!!!!!

23 07 2008
andrea

favoloso, ce ne vorrebbero di più di video così. ha ragione mauri quando dice che ci riporta nella realtà. prendiamola anche come una bastonata umiliatrice, perchè devono arrivare da medolago a dirci come vanno le cose nel nostro paese.

23 07 2008
piuma

molto bello,
ma Medolago è forse anche peggio, non si fanno mancare nulla neanche loro!
se andiamo a indagare sui due centri commerciali nuovi e su dove sono in realizzazione le nuove abitazioni, non vi invidierebbe nessuno.
Ma personalmente penso che sia un mal costume diffuso in tutta l’ isola bergamasca!

23 07 2008
Davide>Ciambellani

Ciao, sono Davide dei Ciambellani, leggo con piacere i vostri commenti.
volevo solo precisare che su youtube trovate molti altri video delle iene nelle quali abbiamo preso di mira anche Medolago e Solza. Ovviamente non possiamo guardare la pagliuzza degli altri paesi se non conosciamo la trave che sta nel nostro.
Ciao a tutti

23 07 2008
STe_f4n0

A Medolago la situazione non è molto migliore, ma un po’ ovunque si costruisce fin dove si può costruire. Quando non c’è più spazio lo si trova modificando i confini di aree protette…Bottanuco l’ho sempre ritenuto un bel paese (visto da fuori), ma non mi stupirei se fra 10 anni al posto del parco Moretti nascesse la nuova fantasmagorica “Residenza Moretti” (è solo un mio presentimento, non voglio insinuare niente…). Ora non conosco i bilanci comunali, ma forse il vostro comune ha bisogno di risorse economiche…

23 07 2008
Pippo Baudo

Complimenti ai ciambellani per aver messo su immagine quello che vado pensando e scrivendo da mesi. Immagini che valgono più di mille parole, e in qualche modo andrebbero mostrate a tutte le persone in paese.

Credo la nostra sia una grande invidia del pene nei confronti di Capriate, vogliamo diventare come loro, con un’autostrada, un bel ponte, un centro commerciale e tante case vuote in più.

Ma qualcuno si rende veramente conto di cosa diventerà il nostro paese? Non avete voglia di urlare in faccia all’amministrazione il vostro sdegno e lo schifo che provate per come stanno distruggendo il paese?

Venerdì tutti in assemblea.

23 07 2008
piuma

Pippo Baudo hai ragione, ma credi che cambi molto se a edificare in modo selvaggio sia questo o quel comune?
Lo scellerato sfruttamento del territorio lo subiscono tutti, anche gli abitanti dei comuni vicini!
Comunque, se vi consola, Medolago e Bottanuco non fanno pagare l’addizionale irpef ai loro cittadini, sono scelte anche queste

23 07 2008
arsuffo

A) non capisco cosa c’entri tirare in ballo medolago. i ciambellani non hanno fatto il video per dire “guardate che schifo di paese avete mentre noi stiamo in paradiso”. l’hanno fatto perchè amano fare video “di denuncia”, come li fanno le vere iene o report. ma nessuno va a dire a milena gabanelli “che cazzo parli di roma quando tu abiti a piacenza che fa cagare” o al gabibbo “guarda che l’abusivismo c’è anche nella tua genova”. il video ha un valore per quello che dice, non in base al paese d’origine dei loro autori. e quel video è un ca-po-la-vo-ro. mi meraviglio, come dice andrea, che nessuno di bottanuco abbia avuto il coraggio di girarlo, ma sia stata gente di fuori a farlo per noi.
B) piuma e tutti gli altri: perchè dobbiamo sempre fare dei paragoni con i paesi peggiori per dire “siamo in buona compagnia”? facciamo i paragoni con i paesi migliori, più vivibili, oppure non facciamo proprio alcun paragone e guardiamo a noi stessi: era proprio necessario costruire un centro commerciale sul confine del paese? era proprio necessario allargare le cave per avere in cambio i cerchi di leonardo?
C) piuma, ci sono paesi che hanno l’irpef ma hanno l’ici più bassa.

23 07 2008
Pierfranco

Bè, il video è senzaltro bello e a me è piaciuto molto, naturalmente non è stato fatto così tanto x farlo, ma mi sembra che l’idea sia stata quella di mettere in risalto il verde che sta scomparendo. Li voglio ringraziare, semplicemente perchè mettono luce su cose reali e lo fanno senza nascondere nulla; la cosa fantastica è che fanno uso della Rete che, come sapete a differenza dei quotidiani e della Tv è un mondo di verità assoluta e incontrollabile.

23 07 2008
andrea

d’accordo con pippo, bisogna trovare il modo per farlo vedere a tutte le persone in paese. il titolo della canzone di sottofondo, per chi non lo sapesse, è “via le mani dagli occhi”, non penso che sia stato scelto a caso…

24 07 2008
Anonimo

pecccato che molta gente sia all’oscuro di tutto questo

24 07 2008
Sisko

Mi sembrano dei discorsi alla Celentano. Se fossimo contrari a ogni costruzione saremmo ancora nell’età della pietra.

24 07 2008
Pierfranco

Siamo già nell’età della pietra, ormai è tutto una pietra. I popoli antichi dell’età della pietra come i Neanderthal si arrangiavano a far tutto, cacciavano per mangiare e per vestirsi, la differenza dei popoli di oggi invece cioè noi, è che non sappiamo procurarci ne cibo ne vestiti, dobbiamo solo cacciare denaro all’infinito sia per sfamarci sia per vestirci. Se fossimo tutti d’accordo su ogni costruzione che ci viene in mente, l’aria e il mondo intero finirebbero in pochi anni. Per qnt riguarda Celentano, non è uno stupido anzi, nella sua vita ha sempre fatto solo e quello che piaceva a lui ed è un personaggio conosciuto in tutto il mondo. Io lo ammiro moltissimo.

24 07 2008
Mauri

Sisko, non confondiamo le acque, nessuno è contrario al cemento. Qui si parla di essere contrari al cemento inutile e al cemento malpensato. Come dice Arsuffo, non si capisce il bisogno di un centro commerciale addosso al paese, nè di allargare le cave per avere in cambio un cerchio di alberi, nè di espandere ulteriormente il paese.

24 07 2008
Pierfranco

Esatta affermazione quella di Mauri e di Arsuffo, il bisogno è una cosa, il volere e lo strafare è un’altra cosa !

25 07 2008
Antonio A.

Cari compaesani, sto scrivendo dal Lido di Camaiore. Leggo questo sito da un po’ di tempo, ma scrivo solo ora per fare un commento sull’assemblea pubblica sulle cave. L’assemblea, per definizione, è fatta per andare incontro ai cittadini e informarli su un certo argomento. L’assemblea, quindi, per definizione non può essere fatta in momenti dell’anno in cui, sempre per definizione, la gente non è casa. Fare un’assemblea il 25 di luglio mi sembra una barzelletta bella e buona, un alibi per dire “Noi l’abbiamo fatta, la gente non è venuta perchè non è interessata”. Questo non è vero, perchè se io fossi stato a casa sarei venuto più che volentieri, ma dal Lido di Camaiore sono impossibilitato, a meno che si faccia una diretta webcam, cosa che escludo. Mi dispiace davvero perchè sarebbe stato interessante. Saluti a tutti e buona assemblea a chi non è in ferie.
Antonio A.

26 07 2008
baby8x

Serata veramente divertente presso l’auditorium, interessanti soprattutto i commenti alla fine della serata; purtroppo all’alba di mezzanotte e venti si è dovuta concludere l’assemblea.

26 07 2008
ROERS

Per l’ennesima volta la Giunta Comunale con alla testa il Sindaco prendono per il culo tutti i cittadini: assemblea pubblica il 25 luglio con la metà dei bottanuchesi in vacanza e della metà rimasta una buona fetta assente per impegni. Adesso hanno proprio rotto il cazzo. Ma perdiamine basta con queste gioppinate. Leviamoceli di torno, loro e le loro idee di grandezza: ipotesi e progetti per 500.000 metri quadrati di parco finemente piantumati!
Ma fateci il piacere!
Guadagno circa 1.100,00 euro mese e mi tocca partecipare a serate di questo genere, nella quale il presidente del Parco Adda riceve in cambio del cavato di Bottanuco x per metro quadro, ma non sà ad oggi quanto il Parco ha incassato. Ridicoli tutti quanti.

27 07 2008
Ila

scusate ma mi hanno segnalato solo ora il video: propongo una medaglia al valor civile ai ciambellani 😀

27 07 2008
piuma

per roers
c’è il diritto alla libertà di stampa e di comunicazione, ma c’è anche il dovere ad informarsi corretamente da parte dei cittadini, prima di fare le sparate.
Quando intendo malcostume dell’isola rispetto all’ambiente, intendo anche una certa supeficialità da parte dei cittadini, oltre naturalmente alle responsabilità amministrative.

30 07 2008
Anonimo

PER NINA COMMENTO N. 1
bello il tuo pensiero, ma non è colpa solo dei centri commerciali…. prova andare alle scuole elementari all’orara di inizio… le mamme che li accompagnano se potessero entrerebbero nella scuola … così non si bagnano quando piove….
W gli anni 70… che quando pioveva e non avevi l’ombrello eri felice perchè ti bagnavi….
ciao a tutti

2 08 2008
ROERS

X ILA: superficialità dei cittadini?
Grandissimi interessi altro che super…….., prima hanno pensato bene di lucrare grosse cifre offrendo i loro possedimenti ai cavatori, poi fingono di non volere la presenza delle cave nel loro paese: Si vergognino!
I puri, credetemi, sono veramente pochi: qualche amministratore, sopratutto di minoranza, qualche cittadino e pochi altri. Poi ci sono tantissimi di quelli ai quali non frega niente: in un senso e nell’altro. Ma si lavano la bocca.

3 08 2008
piuma

sono d’accordo, anche i cittadini hanno responsabilità nel degrado del territorio, chi possiede qualche terreno agricolo molto spesso chiede di renderlo edificabile e di avere il massimo del costribile. Sono convinta che in alcuni paesi gli amministratori sono stati eletti proprio per queste promesse fatte agli elettori.

3 08 2008
Mauri

A) Anche se i cittadini non avessero venduto ai cavatori, i cavatori potevano cavare comunque ma la proprietà restava ai cittadini;
B) E’ vero che quasi tutti hanno venduto e ci hanno fatto un sacco di soldi, ma quanti erano i proprietari? Diciamo un centinaio stando abbondanti? Le famiglie di bottanuco sono 2000, quindi 100 su 2000 è un 5%: non possiamo accusare tutta la cittadinanza di aver venduto i boschi, nè possiamo accusare tutta la cittadinanza di fare il doppio gioco, prima vende e poi si lamenta;
C) La vera soluzione era che il comune comprasse i boschi in tempi non sospetti, così evitava la manfrina del “In 30 anni non siamo mai diventati proprietari di niente, ora allarghiamo le cave ma almeno ci danno un pezzetto di terra”.

4 08 2008
Lale

Mi vien da piangere…

5 08 2008
non capisco

sinceramente non capisco se il comune dice si fa dare le aree sopra le cave per non permettere un allargamento in futuro, se entrano nel piano cave anche le suddette aree allora i cavatori possono cavare lo stesso anche se le aree rimaranno al comune. PERò scavano …. Che casinoooo ma chi ha ragione o è tutta una farsa in accordo con i cavatori..??

13 08 2008
ViaSanGiorgioC'è

Bellissimo video. Complimenti. Ci sta piombando un mattone in testa ma nessuno lo sa. Questo video lo devono vedere tutti, io sto spargendo la voce, fatelo tutti se avete un po’ di coscienza civica. Ciao.

13 08 2008
Pierfranco

Lo sanno Via, lo sanno eccome. Io sono unpò un ritardato mentale, c’ho messo del tempo a capire che l’interesse maggiore per i cittadini è per il cemento, in tutti questi anni non hanno fatto altro che commentare le solite cose : + posti di lavoro, + commercio e + ore lavorative. È ormai una nave che è partita per un lungo viaggio e sarà difficile fermarla, la frenesia è entrata in ogni vena ed ha asuefatto il sistema nervoso. Sapete cosa succede quando nasce un nuovo centro commerciale ? Viene assunto del personale, e sapete da dove proviene quel personale ? Proviene da altri posti di lavoro, semplicemente un cambio di luogo, niente di +. Non c’è nessuno che non mangia, sono tutte BALLE che escono dalla bocca degli imprenditori e dalla bocca del comune. La verità è che i comuni incassano denaro per ogni struttura che sale, non si pongono nessun problema, il motto è : incassare.
A mio parere non c’è + il comune vero e proprio di un tempo, oggi c’è la ” Banca Comunale ” e gli amministratori non si accontentano + di essere soltanto parte della giunta, ma vogliono essere degli Imprenditori !
Sapete chi è l’imprenditore ? ‘ L’imprenditore è colui che ha come fine principale il guadagno ‘ .

14 08 2008
manzonipi

Pierfranco hai ragione. La maggioranza dei cittadini lo sanno. In generale premiano comunque chi gli abbellisce la piazza, chi costruisce nuovi centri sportivi, chi realizza nuove strade, chi da importanti contributi alla festa del paese. La maggioranza lo sa ma preferisce non pensare, non commentare, non dire che in generale le risorse arrivano dalla svendita del territorio, perchè così non si sente corresponsabile.

14 08 2008
ViaSanGiorgioC'è

La gente sa vagamente alcune cose, ma se andate in giro a chiedere dove passerà la pedemontana, se è vero che ci sarà un centro commerciale, quali sono le nuove aree edificabili, di quanto si allargano le cave, nessuno sa niente fino a quando non vede le ruspe al lavoro.

9 09 2008
mimì'87

Gli interessi politici raddoppieranno i guadagni delle amministrazioni comunali ma triplicheranno i tumori… Beh, grazie Sindaco, se tutto ciò che è in programma si farà, beh, allora a 35 anni morirò di tumore o ai polmoni o alle vie respiratorie. Faccio notare quanti ragazzi e giovanni in più rispetto al passato soffrono di questo problema. Ragazzi, tanto qui sono parole gettate al vento, o si organizza un bel corteo/manifestazione o altrimenti siamo fritti. Per la pedemontana il comune non potrà far niente, ma per le nuove case si potrebbe fermare… Certo, se gli interessi economici non avranno il sopravvento. Che borghesi che stiamo diventando!!!! Tao tao

9 09 2008
No alla pedemontana

Ciao davide dei ciambellani. Sono uno dei componenti dei Gemini Rose, vi ricordate a Ramera?!?! Il vostro è un bel video e sarebbe bello diffonderlo anche agli anziani e a chi non ha internet nel dna… Come si può fare?

9 09 2008
pierfranco

Teach you parents
Sarebbe il colmo sentir dire che i figli insegnano ai genitori, oh che mondo al contrario !
Quando esco di casa guardo con attenzione le persone dai 30 anni in su, sopratutto se al loro fianco c’è un figlio, a volte volgo lo sguardo in cielo e vorrei tapparmi le orecchie per quanto vedo e sento. Serenità, gentilezza, osservazione ed educazione sembrano celate da anni, quasi appartenenti a secoli passati. L’ultima occasione l’ho avuta all’esterno di un bar, entrai per bere il mio solito limoncello e uscendo non potei fare a meno di osservare una delle scene + disgustose mai viste; era un padre con il figlio di pochi mesi tra le mani. Il piccolo sembrava sedato e non sentiva il padre dire due parole e una bestemmia, taceva solo quando sentiva il frastuono di una moto passare, come fosse una delle cose per cui vale la pena vivere, poi riprendeva gentile e silenzioso il suo dialogo con l’altro; incredibile l’educazione di quel padre. Un genitore trasmette al figlio molte cose, come il dialogo, il pensiero, le proprie passioni e la vita di ogni giorno, lasciando un segno indelebile sulla sua identità. Ci stupiamo come certi ragazzi entrino in giri poco raccomandabili, come la droga o l’alcool e non si può + dire che chi studia sia lontano da tutto ciò, perchè l’alcool e la droga sono anche tra le scuole, in ogni parte ormai e del tutto incontrollabili. Controlli e leggi servono a poco, mantengono una certa calma, effimera però. Avere 15 anni oggi significa conoscere già molte cose, come il sesso sfrenato, come il Sabato sera fuori casa sino le 4/5,00 del mattino, e li vedo tutti questi ragazzi perchè vanno avanti e indietro per la mia via, a volte mi sveglio a causa del frastuono delle loro moto. Uno in particolare è il Re, credo abbia 15/16, l’ho visto qualche settimana fà rincorso dai carabinieri, l’ho visto sfrecciare con una ruota, l’ho visto entrare nelle strade a senso unico, proprio come dice Cristian e non è fantasia. Io, ogni Sabato ho l’incubo di questo ragazzo, passa davanti a casa mia 50 volte sfollando continuamente il gas, ora lo fa anche di notte. Ho pensato + volte di incontrarlo e facendole sentire il gusto di uno schiaffo antico di buone maniere, ma pensandoci bene forse non avrei risolto granchè perchè forse la colpa non è sua. Bisognerebbe risalire ai genitori e capire perchè il loro figlio si comporta così, bisognerebbe risalire a tutti i genitori per capire cosa hanno insegnato ai loro figli, cosa hanno trasmesso in tutti questi anni ! Di cosa parla un papà con il figlio ? Di calcio moto soldi lavoro auto ? Cari ragazzi e ragazze, insegnate ai vostri genitori cos’è la vita, insegnate loro ad amare cose semplici, insegnate loro ad essere educati, insegnate loro che una camminata in montagna vale + di uno schermo televisivo, insegnate loro ad essere genitori !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: