Le Associazioni dal cuore verde

2 06 2008

di Ivan
Il Comune ha rinnovato le convenzioni con diverse associazioni del paese, che prevedono la gestione/manutenzione di gran parte delle aree verdi comunali. Vediamo uno specchietto riassuntivo:

Alpini: gestione del Parco Moretti (apertura chiusura dei cancelli, vigilanza) e manutenzione del monumento degli Alpini (via Dante Alighieri). Il contributo per il rimborso spese è di 4.000 euro.
Anmil (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro): manutenzione del monumento Anmil (via XXV Aprile). Contributo di 800 euro.
Fanti: manutenzione del Parco Cerioli (via Verdi) e del monumento al Fante (via del Fante). Contributo di 1.300 euro.
Bersaglieri: manutenzione del Parco Paganini (via Paganini), del Parco Morlacchi (i Portici) e di piazza del Bersagliere (di fronte alle Medie). Contributo di 2.800 euro.
Cacciatori: manutenzione dello scolmatore nord e di quello in via Cavour/Donizetti (lo scolmatore è il canale dell’acqua di fianco alla strada). Contributo di 800 euro.

La manutenzione comprende il taglio dell’erba e delle piante, la pulizia e le piccole manutenzioni in generale. Le associazioni possono utilizzare le attrezzature di proprietà comunale, e devono stipulare un’assicurazione perchè si assumono la responsabilità in caso di danni a persone e/o cose (esempio: la staccionata è pericolante e cade addosso a qualcuno). Il totale dei contributi è di 9.700 euro e le convenzioni scadranno il 31 marzo 2009. Per le restanti aree verdi ci si affida a ditte esterne: il recente taglio dell’erba, ad esempio, è stato svolto da un’impresa di Palazzago ed è costato 3.893 euro.

Annunci

Azioni

Information

16 responses

2 06 2008
fbi girl

Sicuramente è una bella cosa che le associazioni del paese curino il nostro verde e bisogna dargliene merito.. Ovvio che gli spetta almeno un rimborso.. però.. non tanto per far sempre la criticona ma solo per curiosità.. Come mai danno 4000 €agli alpini che curano un parco e un monumento e solo 2800€ ai bersaglieri che di parchi ne devono curare 2 piu un monumento? magari é calcolato sui m^2 e il parco moretti è semplicemente più grande.. o dipende dai soldi che chiedono le associazioni? o è a discrezione del comune?

2 06 2008
Poccio

Dipende solo ed eclusivamente dai legami comunali o meglio …. dalle amicizie:
più altolocate sono più ……………………………………..

2 06 2008
fbi girl

esattamente ciò che non volevo insinuare.. suvvia.. esisterà pure un criterio logico..

2 06 2008
Ivan

Fbi Girl, gli Alpini hanno la gestione del parco Moretti, non la “semplice” manutenzione. Significa che devono aprirlo e chiuderlo tutti i giorni e devono vigilare su quello che succede. Senza contare che è un’area di 16.000 metri quadri, notevolmente più ampia degli altri parchetti del paese, quindi anche la manutezione è decisamente più impegnativa. Ecco perché il contributo è più alto.

2 06 2008
fbi girl

grazie ;-p

3 06 2008
Pippo Baudo

Lo metto qua visto che non esiste la sezione Forum (o non la trovo) e perchè credo interessi a tutti, visto che ora è ufficiale.

http://www.eco.bg.it/EcoOnLine/CRONACA/2008/06/02_pontetrezzo.shtml

3 06 2008
Mauri

Vorrei far notare che le associazioni ci fanno risparmiare un sacco di soldi. Un solo taglio dell’erba in metà paese costa 4000 euro, mentre con poco più del doppio si affida la manutenzione per un anno intero di tutti i parchi e la gestione del Moretti.

3 06 2008
PB

Io toglierei gli spazzini e affiderei a loro questi lavori dandogli molti più soldi.
Almeno sappiamo che lo fanno per il bene del paese e non passerebbero le giornate al bar..

3 06 2008
andrea

è quello che mi stavo chiedendo anch’io: ma se quel lavoro prima lo facevano gli “stradini”, a questo punto abbiamo degli stradini in meno o paghiamo lo stesso due volte?

3 06 2008
fbi girl

e ma gli stradini hanno le aiuole e gli alberi da potare no? Cn tutti i pini marittimi ke ci sono.. ops li hanno tagliati!!

4 06 2008
Fabio b

BOTTANUCO BASKET
VINCE SEMIFINALE DI PALOSCO
CONTRO ROMANO
68 – 64
E SALE DI CATEGORIA ADESSO MANCA SOLO IL TITOLO DI CAMPIONE DOPO 23 VITTORIE SU 25
PARTITA COMINCIATA MALE E PROSEGUITA PEGGIO FINO AD UNO SVANTAGGIO DI 13 PT POI IL CUORE, ANIMA E DETERMINAZIONE PORTANO NEGLI ULTIMI 9 MINITI DI GIOCO BOTTANUCO A +4
NON ESISTE SOLO IL CALCIO!!!!!!!!!!!!!

4 06 2008
by

Scusate….il post nn centra nulla con l’argomento.
Ivan o qualcuno di voi sa il motivo per cui il nostro comune non ha aderito a questa iniziativa?

Articolo tratto dal sito de L’eco di Bergamo

«Spesa Amica», ripartono
gli sconti in 74 Comuni
Martedì 3 giugno riparte «Spesa Amica», il progetto, finanziato interamente dalla Provincia di Bergamo, che nasce a sostegno delle famiglie numerose, delle situazioni di forte disagio sociale, dei pensionati e degli anziani, tutte categorie sociali che subiscono gli effetti più pesanti dell’incremento dei prezzi al dettaglio (a questo proposito saranno i Comuni stessi a distribuire le tessere sconto sul territorio).

Per il successo dell’iniziative, i commercianti aderenti si sono impegnati a concedere lo sconto del 10% sui prodotti di prima necessità alle fasce di popolazione che i Comuni avranno individuato. Al momento sono 65 i negozi in tutta la provincia che hanno aderito al progetto, 13 in città: scarica qui il file excel per visionare l’elenco.
Altri obiettivi importanti e significativi dell’iniziativa sono: la rivitalizzazione dei piccoli negozi al dettaglio dei centri storici bergamaschi, che troppo spesso soccombono di fronte alla concorrenza dei centri commerciali, e il rilancio di una dimensione civica e serena del “fare la spesa” lontana dalle modalità spesso caotiche degli stili di vita contemporanei.

L’iniziativa riproposta vede l’adesione di 74 Comuni per un totale di 436.916 abitanti e precisamente i Comuni di: Algua, Almenno San Bartolomeo, Ardesio, Arzago d’Adda, Azzano San Paolo, Bedulita, Berbenno, Bergamo, Berzo San Fermo, Bolgare, Bonate Sopra, Bracca, Brembate, Brembate Sopra, Brignano Gera d’Adda, Calusco d’Adda, Calvenzano, Carona, Carvico, Castel Rozzone, Cavernago, Clusone, Cologno al Serio, Colzate, Comun Nuovo, Costa di Mezzate, Dalmine, Endine Gaiano, Filago, Fiorano Al Serio, Fontanella, Gaverina Terme, Gorno, Grassobbio, Lallio, Leffe, Levate, Locatello, Martinengo, Misano Gera d’Adda, Monasterolo del Castello, Mornico al Serio, Orio al Serio, Osio Sotto, Pagazzano, Palazzago, Pedrengo, Piario, Piazza Brembana, Piazzatorre, Piazzolo, Pognano, Ponte San Pietro, Ponteranica, Pontida, Predore, Riva di Solto, Roncola, San Giovanni Bianco, San Paolo d’Argon, San Pellegrino Terme, Sedrina, Solza, Sotto il Monte, Sovere, Spinone al Lago, Stezzano, Torre Boldone, Treviglio, Valbrembo, Valsecca, Verdellino, Villa d’Adda, Zogno.

4 06 2008
AAA

ma deve aderire il comune o i commercianti?

4 06 2008
Pippo Baudo

Parla di adesione da parte dei comuni..

Comunque per chi volesse informarsi esistono i gruppi d’acquisto solidale http://www.retegas.org/
Sul sito trovate tutte le informazioni. A Terno d’Isola è presente.

p.s. Grande Basket Bottanuco!!

4 06 2008
Anonimo

xke’ allora quelli del basket non si chiamano x l’anno prox BPMbottanuco?

5 06 2008
AAA

Anonimo, cosa vuol dire?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: