Il mercato degli scrutatori

7 04 2008

di Gianluca
A Bottanuco, quando ci sono le elezioni in vista, la cosa più divertente è il grande circo legato ai seggi elettorali. In sostanza bisogna nominare i 16 scrutatori dei seggi, che si beccheranno cento euro ma soprattutto due giorni di ferie retribuiti. Tutto comincia mesi prima, quando in Comune si aprono le iscrizioni alle liste: chi vuol fare lo scrutatore può andare a segnarsi, e ci sono decine e decine di cittadini che l’hanno già fatto. Sembra tutto molto democratico, ma il bello è che se non hai parenti o amici in Comune ti puoi pure scordare di fare lo scrutatore. La legge, infatti, prevede che siano i gruppi consigliari a sceglierli, e da noi ne spettano 8 alla maggioranza e 4 ciascuno alle due minoranze. Come ho scritto a proposito degli stipendi extra agli impiegati comunali, ok, c’è una legge che autorizza alla cosa, ma questa non deve diventare un alibi per giustificare i propri comodi. Nessuno, infatti, impedisce di fare le nomine in seguito a un sorteggio. Ma figurati se a Bottanuco si perde un’occasione simile: i gruppi consigliari, tutti, maggioranze e minoranze (e poi ditemi che sono di parte), scelgono amici, parenti, i figli di, il rappresentante del, per ripagare favori, conquistare consensi, o semplicemente per farsi gli affari propri. E non si dica che scelgono loro per una questione di fiducia, perché chiunque è capace di mettere una sigla su un registro, e poi c’è sempre il Presidente del seggio a coordinare il tutto. Critichiamo Mastella perché porta il figlio in aereo, critichiamo quell’altro perché al Ministero assume il nipote dell’amico: guardate che i nostri politici, nel loro piccolo, non sono da meno. Ovviamente io non ho le prove, ma a naso dico che le cose stanno così, basta leggere i nomi degli scrutatori nominati (ci son dentro consiglieri comunali, portavoci di partiti, …). A proposito, adesso mettete tutto ‘sto discorso tra parentesi, e fate finta che la notizia cominci dalla riga successiva.
Il Comune ha nominato gli scrutatori per le prossime elezioni, che incontrerete nei seggi i prossimi 13 e 14 aprile. Eccoli. SEGGIO 1: Paganelli Giovanni, Corbetta Elena, Cattaneo Alberto, Pagnoncelli Gaudenzio; SEGGIO 2: Bontempi Antonella, Locatelli Valentina, Bozzoni Raffaella, Ruggeri Fiorenza; SEGGIO 3: Paganelli Alessandra, Marchesi Michela, Betelli Mauro, Bravi Lucia; SEGGIO 4: Pozzi Vittorio, Previtali Chiara, Marangoni Francesca, Verzeni Elody.

ps. vorrei tanto che qualcuno dei nominati mi smentisse, dicendo: Guarda che in Comune non mi conosce nessuno. Vi prego, fatelo.

Annunci

Azioni

Information

43 responses

7 04 2008
BARBARA75

Prima di perdere tempo a scrivere fiumi e fiumi di parole non sarebbe meglio, per dovere di cronaca (la più semplice), documentarsi su ciò che realmente accade, senza tirare in ballo Mastella!!! La superficialità è veramente “una brutta bestia”!!

7 04 2008
Anonimo

pero almeno 1 cosa è fatta bene il 90% sono ragazzi con massimo 25 anni di eta e su questo do merito al comune perche è giusto favorire i giovani..

7 04 2008
Mauri

Evviva, ecco quello che tutti pensano da anni. Comunque Anonimo hai fatto male i conti, 7 hanno più di cinquant’anni e 9 ne hanno meno di 26. Non è proprio il 90%.

7 04 2008
drugo

strano che in tutto questo discorso non si accenni a chi ha cambiato la legge perche’ evidentemente gli faceva comodo che gli scrutatori fossero scelti e non estratti…., perche’ prima non era cosi’ e il problema non si poneva.

quanto alla ripartizione tra maggioranza e minoranza (8+4+4) non e’ prevista dalla legge, semmai la maggioranza e le minoranze di bottanuco si saranno accordate o molto semplicemente hanno votato ognuno per i propri nomi, evidentemente lo fanno perche’ sanno che la gente non si arrabbia per queste cose (e infatti la gente non si arrabbia e li votera’ di nuovo, come ha sempre fatto), e quindi chi glielo fa fare di comportarsi in modo diverso ? l’etica ? ma stiamo ancora a parlare di etica della classe politica ? a sperare nell’etica ?
come si dice: chi visse sperando mori’ cagando
forse non era proprio cosi’, ma cosi’ e’ piu’ efficace.

il comportamento dei politici e’ pesantemente condizionato dal comportamento di chi gli sta intorno, ognuno ha i politici che si merita, forse oltre a criticare i politici bisognerebbe anche fare un esame di coscienza, e invece che aspettare le nomine per dire “ecco, vedete cosa combinano”, sarebbe meglio muoversi prima;
vale come suggerimento per le prossime elezioni, per queste ormai e’ tardi.

7 04 2008
Rosy Bindi

E vai con le solite porcherie: hanno nominato i propri familiari, gli amici, i compagni di merende, … perfino i consiglieri comunali.
Che si vergognino tutti quanti: da chi nomina a chi è nominato!
Ce ne fosse, poi, uno che ha bisogno economicamente ……….

7 04 2008
Rosy Bindi

Qualcuno conosce i nomi di chi a nominato?

8 04 2008
Pippo Baudo

Prima di lanciare accuse informatevi. Se non hai le prove è meglio stare zitti piuttusto che fare figuracce per l’ennesima volta.
Come se fare lo scrutatore fosse una cosa divertente a cui tutti ambiscono..

8 04 2008
Kociss

Pieno di gente che vuol fare lo scrutatore! C’è la coda fuori da ogni comune!
Mi sembra invece che chi l’ha già fatto, cerchi in tutti i modi di scamparne!
Certo che per fare il “finto scoop” e polemiche inutili, uno si deve inventare di tutto!

8 04 2008
Gianluca

Sapevo che i soliti noti si sarebbero inventati qualcosa per ribattere, tipo che si scelgono sempre gli stessi perché sono bravi e danno fiducia. Ma sinceramente non mi aspettavo che la sparaste così grossa, facendo passare gli scrutatori per dei martiri. Complimenti.

8 04 2008
Anonimo

in effetti martiri è la parola giusta considerando quanto vengono pagati….e poi non tutti possono permettersi di usufruire dei famosi giorni di riposo compensativo…..

8 04 2008
drugo

io lo scrutatore l’ho fatto piu’ volte in passato, non a bottanuco,
e non e’ divertente.

Inizi il sabato pomeriggio siglando tutte le schede, poi ti alzi presto la
domenica, stai tutto il giorno al seggio (tranne due brevi pause per
mangiare) fino alle 23, al lunedi ti alzi per essere alle 7 al seggio e ci stai di
nuovo tutto il giorno, per fare anche lo scrutinio.

Se fai il conto delle ore in cui sei stato impegnato e dei soldi che ti danno
guadagni di piu’ a fare il lavavetri, fa comodo giusto quando sei studente o
pensionato e non hai una lira in tasca.
Io da quando lavoro non ci penso minimamente a perdere il sabato e la
domenica per guadagnare un martedi di ferie pagato e qualche euro extra.

Detto questo poi ognuno puo’ ambire a farlo se ci tiene, meglio cosi’, se non ci fosse nessuno rischierei di essere chiamato e obbligato.

Ma questa polemica e’ inutile, non capisco di cosa ci si sorprenda,
e’ questa porcata di legge elettorale che prevede la nomina degli scrutatori,
ossia c’e’ una commissione elettorale i cui componenti o si mettono d’accordo all’unanimita’ o votano ognuno per 2 nomi, e diventa scrutatore chi prende piu’ voti, e’ ovvio che se uno vota vota per qualcuno che conosce, cerco di tenere i piedi per terra, non mi aspetto un comportamento diverso.
E comunque se si vuole contestare davvero questa cosa basterebbe iniziare
prendendo il verbale della seduta (che dovrebbe essere pubblico, o no ?) e vedere cosa dice…..

8 04 2008
Bruno di Madone

A Madone (lo so per certo dal 2004, come membro della Commissione Elettorale) gli scrutatori vengono scelti con sorteggio (in seduta pubblica) con i seguenti vincoli.
Si suddivide la lista degli iscritti in due gruppi : nel primo gli iscritti che hanno già fatto almeno una volta lo scrutatore nelle tornate elettorali degli ultimi 5 anni; nel secondo gli iscritti che non hanno mai fatto lo scrutatore negli ultimi 5 anni.
Per ogni seggio un nominativo è sorteggiato nel primo gruppo, due nominativi sono sorteggiati nel secondo gruppo dei “nuovi”.
In questo modo si cerca di garantire la presenza di qualcuno “esperto” ma nello stesso tempo un adeguato ricambio.
Saluti a tutti, Bruno

8 04 2008
Gianluca

Bruno ti adoro, il vostro è un sistema eccellente. Ecco, se qualcuno mi dimostra che anche a Bottanuco si fa così, ma so già che non è così, chiedo scusa pubblicamente e cancello questo post. E mi rivolgo soprattutto a Barbara e Pippo che a quanto pare sono i depositari della verità.

8 04 2008
fbi girl

Saranno sempre e solo coincidenze no?!?! ahahahahahahahahahahaha
Ma si dai ke si tengano i loro 100€ e le loro giornate di ferie tanto non sono quelli che ci cambiano la vita..
Alla fine se fossimo nei loro panni è probabile che ci comporteremmo in modo simile scegliendo chi ci fa piu comodo..( io però giuro che almeno farei 50-50 ossia 50 li scelgo e 50 a sorteggio casuale.. però si sa.. l’occasione fa l’uomo “ladro” e io sono cogliona perchè pur potendo son sempre troppo onesta e come me spero tanti altri..) … Ma nn cè una legge di stato che regola queste cose onde evitare queste situazioni?!?

8 04 2008
fbi girl

50 era inteso 50% scusate

8 04 2008
Anonimo

che paese squallido….

8 04 2008
Rosy Bindi

Scusate, ma esperto di che cosa?
Non fatemi ridere!
Non esiste forse un presidente ed un segretario, che guarda caso si ripetono sovente negli anni?
Non sono forse degli esperti?
Ed allora gli scrutatori siano giovani, senza reddito, con situazioni economiche bisognose. L’unica necessità: ” a posto con il cervello”.

8 04 2008
Mauri

Rosy non lo metterei sul piano del “bisognosi”. Solamente è giusto che tutti abbiano le stesse chance per accedere a questo incarico. Poi se lo fanno per i cento euro, per le due giornate di ferie, perchè vogliono provare questa esperienza, perchè vogliono curiosare le date di nascita della gente, non importa.

9 04 2008
Pippo Baudo

Trovare spunto per l’ennesima polemica per due giorni ogni quattro anni.. questo si che è assurdo.

Visto che ci tenete tanto e non siete voi i colpevoli informateci sulle cave, sul gigante e cose di vero interesse.

9 04 2008
Mauri

Bravo Pippo, bell’esempio di Veltronismo: quando l’accusa è vera e tocca da vicino, non si risponde all’avversario ma si cambia argomento.

9 04 2008
Pippo Baudo

Siamo sotto elezioni. Che questo blog esponga le bandiere della Pdl e dica chiaramente che non è più un organo di informazione ma un organo di partito.

Poi vieni a parlarmi di onestà intellettuale. Ora proprio non ne hai alcun diritto.

L’argomento tirato in ballo in questa sezione è veramente puerile.

p.s. non parlarmi di Veltronismo. Non ho mai espresso le mie preferenze elettorali per questa campagna elettorale. Per quanto ne sai potrei anche votare Forza Nuova.

9 04 2008
Gianluca

Come no, qui c’è pieno di “Vota Berlusconi”. Pippo siamo veramente alla frutta, vai in homepage e dimmi quante notizie di politica nazionale ci trovi. E questa sugli scrutatori è lampante: critica una legge del governo Berlusconi e accusa tutti i gruppi consigliari. Bene, bravo, avanti così. Comunque non mi hai ancora svelato la verità sugli scrutatori: c’è stato o no il sorteggio? Un giorno mi spiegherai perchè questa notizia ti ha tanto disgustato, magari sei uno dei nominati o hai qualche amico/parente tra di loro.

9 04 2008
Pippo Baudo

Mi disgusta vedere fare della bassa politica attraverso polemiche di questo livello.

Questo era un sito di informazione e ora non lo è più.

Criticare questa giunta è giusto e sacrosanto viste le porcherie che stanno facendo, ma farlo con questi argomenti è davvero puerile.

Issate la bandiera e non nascondetevi più dietro ciò che questo blog rappresentava per il paese, ovvero luogo di informazione senza alcuna appartenenza.

Tutti bene o male conoscono gli scrutinatori. E quelli con cui ho parlato pregavano di non esser ancora scelti.

9 04 2008
Gianluca

Non c’era bisogno di pregare per non essere scelti, bastava andare in Comune e togliersi dalla lista, l’iscrizione mica ti vincola fino alla morte. Sul resto rispetto le tue idee anche se non sono d’accordo: è evidente che il sito non è più come nella vecchia gestione, però da qui a dire che è il blog del Pdl ce ne passa.

9 04 2008
killer

Per quanto possa interessare, questa è l’ultima volta che mi collego a questo sito. Non riconosco più l’utilità di frequentarlo, dato che ormai lo spazio un tempo dedicato all’informazione (e il cielo sa quanto sia necessario in un paese dei balocchi come il nostro) è stato sostituito da un avvizzito strumento di polemica infantile se non fine a se stessa, che non ha nemmeno piuù bisogno di fondarsi su fonti certe, ma sul sentito dire, sul sospetto, sul preconcetto.
Addio

9 04 2008
Mauri

Ciao, non sentiremo la tua mancanza.

9 04 2008
Rosy Bindi

Killer: auguri!

9 04 2008
Rosy Bindi

La verità, mio caro Pippo BAUDO fà male: lo sò.
Non ci si può far nulla: sopratutto quando sono lacrime di coccodrillo.
Io sono stata più volte al seggio e mai nessuno mi ha obbligata.
Il giorno che ho deciso diversamente ho rinunciato ed il mondo ha continuato a campare.
Non raccontiamoci balle.

10 04 2008
manzonipi

Devo dire che l’accapigliarsi e il numero di interventi per questa questione mi deprime un po’, anche se poi fotografa la nostra realtà italiana e di conseguenza chi ci rappresenta e ci governa non può che esserne l’espressione. Fossi stato Gianluca, oltre a mantenere un certo distacco nelle risposte che magari meglio si attiene ad un moderatore di un blog, prima della riunione della commissione elettorale avrei inviato una lettera alla commissione elettorale proponendo una diversa modalità di scelta degli scrutatori. Avrebbe magari tolto motivo di pensare ad una polemica pretestuosa, così come qualcuno ha interpretato. Ripeto, altre modalità troverebbero maggior consenso, ma mi smebra eccessiva la querelle e anche chiamare questi “raccomandati”. Purtroppo, e me ne dispiace, non trovo lo stesso livore e accanimento verso chi sta per regalare altri MILIONI in sabbia a pochi (non bisognosi) e sta per togliere a noi e ai nostri figli PER SEMPRE ettari di terreno. Ma in fondo, c’è chi pensa sia un eroe Falcone e chi invece Mangano …

10 04 2008
Anonimo

si sanno anche i nomi di presidenti e segretari?

10 04 2008
andrea

mi scandalizza che alcuni cittadini, di fronte a un simile malcostume, facciano gli offesi o cerchino di giustificare la cosa. il comune ci legge, e anziché sentirsi sgamati si sentiranno ulteriormente legittimati a fare i loro comodi, e alle prossime elezioni non avranno neanche i sensi di colpa nel mettere amici e parenti (se mai li abbiano avuti i sensi di colpa). è impossibile che un cittadino medio possa difendere sta cosa, e infatti anche manzoni e bruno, che sono osservatori esterni, riconoscono la scarsa democraticità del nostro sistema. Chi difende sta roba, secondo me, lo fa perché è coinvolto nel giro, perchè ha amici e parenti tra i nominati, e quindi la cosa è doppiamente vergognosa. perché se il magna magna riguarda gli altri siamo tutti pronti a criticarli, ma se nel magna magna traiamo benefici anche noi allora è giustificato

10 04 2008
Anonimo

come cittadino medio non mi sembra che nessuno voglia difendere nulla…e poi insomma si parla di fare lo scrutatore non mi sembra proprio il lavoro che ognuno vorrebbe fare…la grande aspirazione della vita…mah

10 04 2008
andrea

fare lo scrutatore è una libera scelta: se uno ha voglia di farlo si mette in lista, altrimenti no. nessuno obbliga nessuno e nessuno può lamentarsi di essere stato scelto, perchè se non gli sta bene si toglie dalla lista. ne parlate come se ci fosse un sorteggio tra tutta la cittadinanza per decidere chi mandare al fronte, e c’è gente che prega di non essere scelto.

10 04 2008
Anonimo

ma magari uno si è messo in lista quando aveva bisogno di soldi, che ne so perchè studiava e poi invece lo chiamano quando ha già un lavoro…..una bella fregatura se si è dimenticato di togliersi dalla famosa lista…..

10 04 2008
andrea

so di gente che non poteva per qualche motivo e ne hanno chiamato un altro. non è la chiamata al militare.

10 04 2008
Rosy Bindi

Anonimo non dire sciocchezze, in qualunque momento ti cancelli o dai un diniego alla chiamata.
E’ la cosa più semplice che si possa fare.

10 04 2008
drugo

a dire la verita’ ora non so se e’ cosi’, ma fino a qualche anno fa
potevano obbligarti, e solo gravi motivi di salute erano accettati
come motivazioni valide (o almeno cosi’ ricordo io, poi magari era solo
una leggenda metropolitana tipo che se non voti per 3 volte non puoi
piu’ essere assunto negli enti pubblici….).

11 04 2008
manzonipi

Corretto Drugo. Non è che i comuni abbiano mai voluto obbligare qualcuno certo che dovevano chiedere motivazioni valide perchè questo era previsto per legge. Un altro aspetto interessante è che se qualche scrutatore non si presenta all’apertura del voto, il presidente “arruola” il primo votante. Poi sarebbe probabile che chieda a qualcuno disponibile, quelli tra di voi che bramano a partecipare a questo e renumerativo incarico, piuttosto che ai tanti che si inca…bbero mica male a dover trascorrere domenica e lunedì tra le mura del seggio.

11 04 2008
Anonimo

Visto che la lista degli scrutatori è lunga, qualcuno mi spiega come mai è da parecchie elezioni che io vedo sempre le stesse persone al seggio…?

11 04 2008
Anonimo

Tra l’altro la cosa curiosa è questa: questa volta come alle scorse elezioni ci sono moglie e figlia di un noto esponente dell’opposizione del consiglio comunale… Strano, eh?

12 04 2008
Anonimo

LA ”SORPRESA” DI BERLUSCONI: ABOLIREMO IL BOLLO SU AUTO, MOTO E MOTORINI

Aveva annunciato una “sorpresa”. L’ha rivelata nel corso della sua intervista a Matrix. Silvio Berlusconi ha annunciato l’impegno di abolire il bollo su auto, moto e motorini, progressivamente, mano a mano che le risorse dello Stato lo consentiranno e partendo dalle auto di minore cilindrata.
Si tratta di una tassa che non esiste altrove, iniqua e fastidiosa da pagare, ha detto il leader del Popolo della Libertà. E, parallelamente, ha annunciato che il suo governo introdurrà misure per incentivare il rinnovamento degli automezzi circolanti in Italia, sia per sostenere l’aziende automobilistiche sia per tutelare l’ambiente con la circolazione di mezzi meno inquinanti.
Berlusconi ha spiegato che l’abolizione del bollo costa 4 miliardi: “Siamo stati una settimana con Tremonti – ha raccontato – a fare i conti e alla fine abbiamo deciso di prendere un impegno ma di scadenzarlo nel tempo, entro metà legislatura”.

RIALZATI BOTTANUCO!!!

RIALZATI ITALIA !!!

RIALZATI LAZZARO!!!

12 04 2008
manzonipi

Confido in un’elezione ogni anno, perchè così tra una decina d’anni nessuno pagherà più niente.

16 04 2008
mv

qualcuno saprebbe dirmi i componenti della commissione elettorale? e anche delle altre commissioni del nostro comune?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: