Delegato alle politiche oratoriali

18 03 2008

Pubblichiamo un articolo che ci ha mandato Andrea P. (vuoi che ti abilitiamo come autore fisso?), provocatorio ma condivisibile almeno nelle ultime righe.

comuneoratorio.jpegIo ad Amos Carminati voglio bene. E’ il figlio del Sindaco e del Parroco di Bottanuco, il suggello del loro idillio, l’emblema di questa Amministrazione catto-comunale. Se uno mi dicesse: indicami una persona che rappresenta questo paese. Io risponderei A.C.. Perché lui racchiude tutto, è il ponte tra la Chiesa e il Comune, un po’ Don Bosco e un po’ Daniele Capezzone, e tra sei anni lo immagino già tra i candidati sindaci. Nelle ultime elezioni, in cui ha portato un camion di voti, si era presentato come «Animatore giovanile oratoriale». La sua missione era chiara, condensata in quelle tre parole. E l’ha ribadita più avanti, una volta eletto Consigliere comunale delegato alle politiche giovanili, quando in Consiglio ha annunciato il manifesto politico del suo mandato: «Bisogna abbattere i muri tra Comune e Oratorio». Non c’è da stupirsi, quindi, se la politica giovanile del Comune è inesistente. Non c’è, è non pervenuta, perché è tutta delegata all’Oratorio, sotto il segno di A.C., che ormai, come l’aveva apostrofato il compagno Ulisse Baratelli, è il Delegato alle politiche oratoriali. L’alibi, fino a qualche mese fa, era il seguente: Se le cose le organizza il Comune non ci va nessuno, se le organizza l’Oratorio hanno successo. E così hanno chiuso il Carpe Diem per lasciare spazio al C 6 al Giove dell’Oratorio, d’estate non si organizza niente perché c’è il Cre, d’inverno idem perché c’è il Cri, al massimo ci scappa una partita di pallavolo in piazza (sull’asfalto ci si spacca le ginocchia, il sole ti cuoce il midollo spinale, ma almeno chi va a messa dice «Adà che ol Cumù urganiza ergot»). Tra le iniziative abolite, ma su questa aggiungo un «E meno male», c’è il lancio degli aeroplani di carta dal balcone del Comune, una perla del nostro A.C. entrata di diritto nella storia del paese (piazza transennata, quattro gatti a sfidare il freddo polare, gara imbarazzante con in palio addirittura una Playstation). Dicevamo dell’alibi. Ebbene, ora non esiste più e vi spiego il perché. Il Comune organizzava «Vivi il tuo Comune e…»: praticamente A.C. faceva fare alcuni lavoretti comunali ai ragazzi, come dipingere la pensilina dei pullman. E tutto sommato la partecipazione era soddisfacente. Ora, senza alcun motivo logico, questa iniziativa è stata ceduta all’Oratorio di Bottanuco. Già, c’è proprio una convenzione che parla di questa cessione, il pacchetto «Vivi il tuo Comune e…» viene passato all’Oratorio, con lo stesso nome e la stessa finalità. Sostanzialmente non cambia niente: c’è ancora A.C. che porta gli stessi ragazzi a pitturare le staccionate, ma ora l’iniziativa è oratoriale, con il contributo di 1.500 euro da parte del Comune (per rimborsi spese assicurative e non). Perché questo inutile, almeno all’apparenza, cambio di bandiera? E’ una questione di principio, ovvero ai giovani ci deve pensare l’Oratorio, ma anche (e il “ma anche” veltroniano non lo uso a caso) perché torna comodo a tutti: il Comune finanzia e l’Oratorio organizza. Il Comune si autocastra il settore giovanile, si leva la responsabilità e scarica tutto su gli amici del palazzo di fronte, con la benedizione del Delegato alle politiche oratoriali. Ma io, laico genitore contribuente, se voglio far partecipare mio figlio alle iniziative pseudocomunali, devo per forza mandarlo all’Oratorio? O in alternativa, io, cattolico genitore contribuente di Cerro, devo per forza mandare mio figlio all’Oratorio di Bottanuco?

Annunci

Azioni

Information

55 responses

18 03 2008
manuele

penso che ormai il mito oratorio-comune sia da sfatare..frequento l’oratorio abbastnaza frequentemente e conosco benissimo tutte le attività proposte dagli animatori per gli adolescenti e non solo…forse è il caso di informarsi meglio su alcune attività!!! il C6 al giove non è stato assolutissimamente organizzato da Amos per sostituire il Carpe Diem,così come un sacco di altre attività che i nostri animatori propongono ai ragazzi..niente è organizzato da lui pur essendo un delegato alle politiche giovanili!!!!!!Fortunatamente(almeno per quanto mi riguarda)il nostro paese ha iniziato a farsi conoscere un po’ anche al di fuori dell’isola(pensate alla presenza di nostri ragazzi a colonia piuttosto che ad assisi dove di effettivamente “ecclesiastico” non c’era praticamente niente ma solo tantissimo divertimento) e se lo ha fatto non è certamente per la gara di aeroplanini in pieno inverno piuttosto che la partita di pallavolo in piazza,ma bensì grazie alla presenza degli animatori che,corsi su corsi,riescono a dare agli adolescenti di oggi un diversivo anche se si tratta di frequentare l’oratorio!!Vi posso assicurare che il frequentare tutti questi corsi non è assolutamente una cosa facile,quindi cerchiamo di dare meriti a chi li deve avere e smettiamola con la credenza che chi frequenta l’oratorio debba essere per forza credente e praticante!Pensiamo piuttosto che le attività proposte da A.C.,se fossero proposte in modo diverso riscuoterebbero anche più successo!!e la suddivisone bottanuco/cerro?!?non siamo più negli anni 40 quando si scannavano!che differenza c’è frequentare l’oratorio di bottanuco piuttosto che quello di cerro?!penso che ormai i ragazzi siano abbastanza svegli da capire che queste distinzioni ormai riguardano solamente i nostri nonni!!

18 03 2008
Mauri

Concordo su tutta la linea con Andrea P anche se questo articolo farà guadagnare altri 100 voti al delegato. Manuele, la divisione Bottanuco-Cerro è una realtà di fatto. I ragazzi di Cerro, cresciuti nel loro oratorio, è ovvio che per motivi di legame e di comodità continuano a frequentare il loro oratorio. Vai a dire ai ragazzi di Bottanuco se andrebbero in quello di Cerro, ti mandano a quel paese.

18 03 2008
Pippo Baudo

La parola chiave pronunciata nell’interessante articolo di Andrea è “laicità”.

Purtroppo in questo comune, in questa regione, in questo stato, dovrebbe essere alla base dei diritti civili della popolazione italiana, in realtà è solo un hobby che ci viene concesso ogni tanto.

18 03 2008
fra

indimenticabile la gara con gli aerei di carta. aveva pure un titolo in inglese. chi se lo ricorda?

19 03 2008
Anonimo

certo che questo A C è veramente un mercenario!!!

19 03 2008
PAOLO

A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRA.C PRESIDENTE ESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE A.C PRESIDENTE AC PRESIDENA.C PRESIDENTE TE

19 03 2008
BRUNO

CE NE VORREBBERO DI PERSONE COME A.C………..

19 03 2008
BRUNO

facile criticare seduti dietro uno schermo…perche’ invece non provate voi a fare di meglio???

19 03 2008
Gianluca

Bruno, mettiamo dei paletti.
L’Oratorio è fatto di volontari e quindi criticare può essere fastidioso come dici tu.
Il Comune non è fatto di volontari. I cittadini pagano le tasse per avere in cambio dei servizi, che comprendono la politica giovanile. Permetti che uno è libero di criticare quello per cui paga? Cos’è, la dittatura? E non è detto che chi critica sia un lazzarone, cosa ne sai, è una tua presunzione gratuita. A parte che se uno è un lazzarone, e paga le tasse, ha comunque tutto il diritto di criticare.
Visto che sei così tanto fan, spiegaci come può una roba tipo “Vivi il tuo Comune” finire tra le mani dell’Oratorio. Gradiremmo tutti una spiegazione logica.
Grazie.

19 03 2008
007

Ma lo stanziamento di ben 1.500 euro a cosa è dovuto????? non credo che per comprare 4 latte di vernice sia necessario aprire un mutuo????

19 03 2008
IL CAPITANO

Facile criticare Amos e il comune… è vero anke io la gara di aeroplanini non l’avrei mai fatta…però si è accorto che non era una bella iniziativa e l’ha subito eliminata…io ho partecipato al torneo di volley in piazza e devo dire che mi sono divertito e non mi sono “ROTTO LE GINOCCHIA”…
e poi prima di scrivere certe cose bisognerebbe informarsi meglio…
il C 6 al giove è un iniziativa portata avanti dall’oratorio in maniera autonoma… infatti all’inizio si sovrapponeva proprio al CArpe…(una cosa voluta?)…cmq dopo che il c6 al giove ha iniziato a portare via persone al carpe si è deciso di chiuderlo…certo anke a me è dispiaciuto però se in una attività non c’è una certa affluenza è ovvio che si chiuda…
Ammiro l’impegno e il progetto portato avanti da Amos e credo che stia facendo (nel suo piccolo ) un ottimo lavoro per cercare di coinvolgere maggiormente i giovani…certo non può fare miracoli…anke perchè per coinvolgere i giovani bisogna anke ke i giovani si FACCIANO COINVOLGERE…

19 03 2008
by

quanto costava al comune all’ anno il “carpe diem?”….quanto costa al comune il C6 + vivi il comune? Che iniziative proponeva il carpe Diem? Che iniziative propone il C6 ?? E poi partecipare al C6 nn vuol dire assolutamente esser credenti, per suonare la chitarra bisogna credere in Dio???? Solo perchè il tutto viene fatto in oratorio……Ben vengano queste figure comunali che sono attente ai giovani, che sono con i giovani che capiscono le loro esigenze..sicuramente a questa amministrazione si possono criticare parecchie cose, ma questa invece è stata proprio una bella idea….

19 03 2008
mv

Io giovane, non apprezzo assolutamente quello che questa amministrazione comunale sta facendo per i giovani! Non frequento l’oratorio.. e se devo dire la verità.. nessun rappresentante del comune ha mai tentato di coinvolgermi… in nessun modo! E purtroppo la sensazione che ho avvertito nei miei pochi momenti all’oratorio è che tutto venga pensato ed organizzato in funzione di un gruppo che c’è già.. attirare chi ancora non ne fà parte, è di larga misura passato in secondo piano!

19 03 2008
IL CAPITANO

mv tu hai scritto ke nei tuoi poli momenti passati all’oratorio ti è sembrato che organizzassero tutto per un gruppo che c’è gia…bhe qst non so dirtelo xè io l’oratorio non lo frequento quasi mai…xò qua si sta parlando delle iniziative gestite dal comune…non dall’oratorio…
2- il fatto che non ti coinvolgano è perchè forse non leggi mai nelle bacheche sparse sul territorio comunale le iniziative organizzate dal comune…

poi basta col dire che il comune non organizza mai niente…
d’estate c’è il TIR ESTA che se non sbaglio è organizzato dal comune…l’unica cosa è che viene svolto nei campi da gioco dell’oratorio…

ci sono stata diverse edizioni del PLACE VOLLEY (pallavolo in piazza) dove bastava andare in comune ad iscriversi senza pagare nulla e il divertimento era assicurato…
un paio di volte sotto le feste hanno fatto un torneo di calcetto al palazzetto…

quindi tutti quelli che dicono che il comune non organizza niente probabilmente non frequenta il comune o lo dice solo per la sola voglia
di criticare…

19 03 2008
IL CAPITANO

un ultima cosa…volevo solo dare un consiglio a coloro che gestiscono il sito dopo che Ivan ha lasciato la gestione… con Ivan ogni articolo veniva
presentato in maniera Oggettiva , dava la notizia senza schierarsi ne da una parte ne dall’altra…lasciando questo compito alla gente che commentava…mentre ora che il sito viene scritto da diverse persone ( il che secondo me è anke una buona idea ) vengono publicati anke articoli a dir poco di parte… secondo me un po di sana censura non farebbe male…
nel senso che è giusto pubblicare la notizia ma sempre in modo totalmente imparziale come faceva IVAN….questo è un mio modesto consiglio….poi per il resto lo trovo un ottimo sito dove potersi informare sulla situazione del paese…

19 03 2008
mv

per il capitano….non sò come sia stato il tir esta negli ultimi due/tre anni ma nelle edizioni precedenti è sempre stato organizzato da un gruppo di giovani dell’oratorio e probabilmente (non ho certezza!)sponsorizzato dal comune.. cmq idea carina come momento di aggregazione per ragazzi anche se è sempre e solo sport, cosi come il torneo di pallavolo o di calcetto!Le bacheche le leggo e qualche idea carina l’ho trovata e ci ho partecipato ma erano sempre proposte per tutta la popolazione, non create con attenzione particolare verso i ragazzi! Per me quello che manca è proprio un punto di riferimento per i giovani (al di fuori dell’oratorio) e il carpe diem, se ben gestito, poteva secondo me essere un’ottima proposta!

20 03 2008
Rosy

Ogni scusa sembra valida per “passare” denaro alla parrocchia: non vi sembra?

21 03 2008
andrea

bisognerebbe chiedere all’oratorio una nota spese e poi rimborsare quella, non sganciare 1500 euro così a occhio e croce. sarebbe curioso a fine anno chiedere cos’hanno speso in assicurazione e materiale, per vedere quanto gli è avanzato dei 1500. per carità, magari li spendono davvero tutti, ma siccome l’oratorio afferma sempre di non ricevere finanziamenti dal comune, noi gente san-tommaso-se-non-vedo-non-credo vogliamo esserne sicuri.

21 03 2008
007

non lo sapremo mai!!!!

21 03 2008
fbi girl

Tu genitore laico cosa dovresti fare?! L’Italia è uno stato cristiano cattolico o mi sbaglio?! Tutti si lamentano (GIUSTISSIMAMENTE!) quando gli islamici ci chiedono di togliere i crocefissi dai muri delle aule (che si inculino!) e poi mi venite a dire stè minchiate dei genitori laici!? ma per favore! Tanto più che all’oratorio cè libero accesso a tutti.. difatti quando andavo al cre c’erano bambini di religioni diverse che frequentavano tranquillamente il cre evitando semplicemente di entrare in Chiesa, per loro scelta precisiamo perchè nessuno li obbliga a star fuori sia chiaro! e un assistente restava con loro non venivano lasciati a loro stessi.. Non mi pare che nessuno neghi la libertà ai non credenti nel nostro oratorio ne tantomeno li escluda per questo! per cui tuo figlio caro laico può fare benissimo come loro..
Se le iniziative dell’oratorio riscuotono più successo di quelle del comune, e dico se perchè sinceramente non è una cosa che io classifico nemmeno come un problema, forse bisognerebbe imparare a fare un po di mea culpa piuttosto che criticare SEMPRE E A PRESCINDERE! Non ho parole per questa lettera e per come vi siete permessi di fare nome e cognome di una persona.. questa è calugna e pure gratuita…. vergogna!

22 03 2008
Anonimo

fbi girli hai proprio ragione il problema è che ha qualcuno gli rode che nel nostro paese c’è collaborazione tra oratori e Comune e che si organizzino e si coinvolgano ragazzi ed adolescenti in iniziative, ma non ti preoccupare che le persone sono sempre pronte a criticare ma nessuna di queste è pronta a collaborare o mettersi in prima linea per fare qual’cosa per i giovani

22 03 2008
drugo

fbi girl ti sbagli, l’italia e’ uno stato laico, e’ il vaticano che e’ uno stato cattolico, e se sbagli la premessa iniziale diventa difficile discutere.

22 03 2008
Agipmoto

sono daccordo con anonimo e fbi Un grazie a tutte le persone che hanno fatto, fanno e faranno qualcosa per i giovani.

22 03 2008
maura

allora andrea p.
penso che come ti hanno già detto, prima di parlare bisognerebbe conoscere bene le cose..ad. esempio per quanto riguarda la chiusura del carpe medie e così via, che non sto qui a ribatirti..
davvero non capisco dov’è il problema???
-tu laico genitore contribuente- hai mai provato a portare tuo figlio a qualche inizziativa oratoriale come il cri o il cre??? a quanto pare no perchè altrimenti potresti solo spendere parole di elogio verso chi si è occupato dell’organizzazione in quanto io che ne faccio parte vedo diversi bambini di origini e credenze diverse divertirsi tutti insieme, e ai momenti di preghiera,che scarseggiano e non sempre ci sono, nessuno è obbligato a parteciparvi!
oppure -tu cattolico genitore contribuente di cerro- a cerro piccole inizziative come il cre ci sono, ma ovviamente si fa quel che si puo’, quindi prenderai la macchina o la bicicletta o il motorino e accompagnerai tuo figlio all’oratorio di bottanuco! come fanno la maggior parte dei genitori bottanuchesi che nn abitano vicino all’oratorio.
boo, veramente dov’è il problema??? ah forse sono i 1500 euro che qualcuno, neache una fonte certa, sostiene che il comune abbia finanziato??? ma daiii che tristezza, sveglia gente, SVEGLIAAAAA ne fate un caso invece che pensare a tutte quelle tasse scandalose che paghiamo per finanziare ad esempio i buoni pasti per i rom..
veramente sono prerplessa fatemi capire dovè il problema!!! dai dammi tu andrea p, che vedo che hai tante cose da dire, una brillante idea per migliorare la piccola realta di questo piccolo paesino!!!

22 03 2008
andrea

maura, una brillante idea, ad esempio, era di lasciare comunale l’iniziativa “vivi il tuo comune” e non di trasformarla in oratoriale. la cosa assurda è che il comune si debba castrare per lasciare spazio all’oratorio, togliendosi perfino un’iniziativa misera come “vivi il tuo comune”. chiedo tanto se un comune, di cui paghiamo ampiamente le tasse, organizzi almeno UNA iniziativa a favore dei giovani? qualcuno mi spiega l’esigenza di far diventare oratoriale “vivi il tuo comune”? altrimenti inizio a pensare anch’io che tutto ruoti attorno a quei 1500 euro.

23 03 2008
Rosy Bindi

Portiamo il nostro Delegato alle politiche oratoriali
al tavolo delle trattative Alitalia: ci potrebbe risolvere grossi problemi.
HA esperienza.

23 03 2008
IL CAPITANO

Forse tutte queste iniziative stanno passando all’oratorio perchè riescono a coinvolgere maggiormente i ragazzi…cmq ripeto quello detto in un mio post precedente NON trovo affatto corretto fare nome e cognome di una persona che (posso parlare con assoluta certezza) cerca di coinvolgere i ragazzi nel vivere di più il proprio comune con iniziative diverse fra loro…
se poi per farlo chiede aiuto anke all’oratorio…io non vedo dove sia lo scandalo…L’UNICO SCANDALO qui è che i gestori del sito (che conosco e che ritengo abbiano avuto una grande iniziativa nel farlo) abbiano permesso ad una persona di pubblicare la propria lettera nel quale non si parla di una notizia in generale ma critica solamente una persona FACENDONE ANKE NOME E COGNOME…spero che tolgano presto questa notizia…O ALMENo NON FACCIANO NOMI E COGNOMI…è da INFAMI….

23 03 2008
White Power

nessuno tocchi A.C.

23 03 2008
emme

Mi han mandato via mail una foto dal titolo “Il lavoro in Italia”: uno che scava con la pala in mezzo a una piazza, e dieci persone intorno che lo guardano…senza fare niente.
Rispecchia, a mio parere, l’attività che sta facendo Amos: impegnato in un lavoro impegnativo (è difficile coinvolgere gli adolescenti ma, oggi più che mai, è necessario star loro vicini e aiutarli nelle loro problematiche), e bersaglio di critiche da parte di chi… col mondo complesso degli adolescenti non entra neanche in contatto.

E penso che degli adolescenti non importi poi un granchè: serve qualcuno del Comune da criticare, e quello più esposto sotto gli occhi di tutti (si parla più degli “scècc de ‘ncò” che di bilanci o reti fognarie, ad esempio) è proprio lui.
E se non avesse organizzato nulla in collaborazione con l’Oratorio, di sicuro sarebbe comparso l’articolo di un “genitore laico” “ma anche” attento a queste realtà / risorse del paese trascurate.

Forse si appoggia all’Oratorio perché ci trova persone che fanno… e non si limitano a fare sterili polemiche senza proporre nulla.

23 03 2008
W

AMOS SANTO SUBITO

23 03 2008
Spam

Capitano,
è un sito di notizie ma anche di opinioni, pro o contro (ma se i pro non ci scrivono non possiamo farci niente). Abbiamo lasciato il nome e cognome perché si tratta di una persona che riveste un incarico pubblico, e l’opinione riguarda l’esercizio del suo incarico pubblico. Può non piacere ma è tutto lecito. Francamente, in un paese in cui ci si conosce tutti, sembrava assurdo parlare con sigle o in termini astratti…

24 03 2008
drugo

white power, ciccino nazi, ma che caruccio che sei

un grosso bacio in bocca con la lingua.

24 03 2008
fbi girl

Allora Spam n1 non avete fatto semplicemente un nome ma gli avete praticamente sputato addosso.. che è diverso.. n2.. che è tutto lecito PER VOI questo è chiaro ma proprio in senso assoluto!mi dispiace informarti che non vige ancora l’anarchia.. va beh.. le parole si sprecherebbero.. passiamo oltre
L’oratorio andrebbe solo ringraziato visto ke mette a disposizione i suoi spazi perkè obbiettivamente ad oggi come oggi, parliamoci chiaro altri spazi adatti per le attività dove li abbiamo? aspettiamo il “FANTASTICO ANFITEATRO” (staremo a vedere)

24 03 2008
agipmoto

white power io ci tenevo a farti sapere che gli islamici non sono m…… come dici tu. Cerca di essere più tollerante , e non fare di tutte le erbe un fascio.Per quanto riguarda la lettera non ho parole se non VERGOGNATEVI!!!!!!

24 03 2008
andrea

fbi girl sono d’accordissimo nel ringraziare l’oratorio e i suoi animatori. meno male che ci sono loro. ma il fatto di non avere spazi nè capacità organizzativa è un palese demerito del comune. l’articolo ruota tutto attorno a questo. nessuno colpevolizza l’oratorio, anzi, ribadisco meno male che ci sono loro.

24 03 2008
IL CAPITANO

Spam…riguardo ai propri parere io non intendevo gli interventi fatti dall’utente…ma volevo dire che Le notizie da voi dovrebbero essere scritte come tali…OGGETTIVE…mentre leggendo la notizia come l’avete scritta voi non è affatto OGGETTIVA…si capisce in modo palese da che parte state… cmq ripeto ammiro la vostra iniziativa…sl che se leggete le notizie come le scriveva ivan e come vengono scritte ora…ci si accorge della differenza…e non intendo dire il modo di scrivere ma sempre l’oggettività nel dare la notizia…lasciando agli utenti con i loro interventi lo schierarsi da una parta e dall’altra della “BARRICATA” … un saluto…

25 03 2008
drugo

le notizie oggettive non esistono, nel momento in cui tu scrivi qualcosa
e quindi descrivi una situazione, ne dai una tua interpretazione,
perche’ usi certe parole invece di altre, dici alcune cose e ne tralasci altre,
e’ comunque sempre una rappresentazione parziale, e quindi non oggettiva.

Poi le persone normalmente giudicano un intervento oggettivo quando ci si
trovano d’accordo, e non oggettivo quando non lo sono.

E poi capita che chi non trova oggettivo un pezzo ne chieda addirittura la censura, che e’ un metodo vagamente fascistoide per chiudere una discussione, su un articolo che poi non mi sembrava affatto “cattivo”,
ingiurioso o che altro, ma che semplicemente si chiedeva certe cose,
che poi alla fine i commenti stessi hanno confermato essere sostanzialmente vere.
Cioe’ i commenti non hanno detto (a parte un paio)
che in verita’ il comune fa questo e quest’altro per i giovani,
ma la posizione espressa piu’ spesso e’ “ma che importanza ha se le iniziative si fanno all’oratorio, funzionano quindi va bene cosi'”, confermando indirettamente di fatto le critiche di Andrea, pur non condividendole.

25 03 2008
per Drugo e Agipmoto

torneremo piu forti di prima!
NIgga sucks

26 03 2008
drugo

o piu’ probabilmente tornerete nelle fogne da dove venite.
e poi parla italiano, c’hai l’orgoglio italico e poi ti vergogni
a dire in italiano che anche i negri,
oltre ai musulmani, ti fanno schifo ?

sempre ti bacio, sempre con la lingua.

27 03 2008
Anonimo

BELLO STO SITO..COMPLIMENTI FORSE E’ QUASI MEGLIO BUONA DOMENICA…

27 03 2008
Agipmoto

torneremo più forti di prima .
cosa vuol dire ?
Mi fai pena

28 03 2008
drugo

Agipmoto, trattasi di fascista fatto e finito
“White Power” e’ una famosa canzone profondamente razzista di un
gruppo naziskinhead inglese, il nick “W Dice” in realta’ immagino che volesse
essere un “W Duce” (non so se trattasi di ignoranza grammaticale o di
codardia italica),
e “torneremo piu’ forti di prima” e’ una tipica frase dei fascisti dichiarati
(per citare un esempio celebre, Mario Vanni, l’amico di merende di Pacciani, grido’ in aula durante il processo “viva il duce, ritorneremo”).

28 03 2008
Guido

QUOTE
essere un “W Duce” (non so se trattasi di ignoranza grammaticale o di
codardia italica),
FINE QUOTE
Ora siamo arrivati a condannare le intenzioni , questo si , significa essere tolleranti
meriti un applauso

28 03 2008
drugo

io faccio 1+1 e traggo delle conclusioni logiche, magari sbagliate, ma logiche.
Se fosse stato un post singolo non avrei detto nulla,
visti alcuni post di contorno con lo stesso contenuto mi viene il sospetto che
si tratti della stessa persona, che e’ indubbiamente fascista
(se metti in dubbio anche questo mi sembri poco lucido),
e quindi do questa chiave di lettura.
E, si’, sono intollerante al fascismo, e non mi vergogno a dirlo.

28 03 2008
Pippo Baudo

http://it.wikipedia.org/wiki/Apologia_del_fascismo

Segnalo ai gestori del sito. Certi messaggi non sono accettabili. Nè qui, nè in nessun’altro luogo.

28 03 2008
drugo

grazie Pippo, temevo di essere l’unico preoccupato per quel tipo di messaggi.
Preciso che a me non interessa la censura di quei messaggi,
trovo piu’ preoccupante l’indifferenza.

28 03 2008
Guido

caro drugo stai parlando con una persona che ha vissuto la fine degli anni 60 ed i primi anni 70 in prima fila ,quindi prima di offendere dicendo :

(se metti in dubbio anche questo mi sembri poco lucido),

mi sembra che la lucidita centri ben poco , visto che sei tu a storpiare i nick di altri , ho sempre combattuto il fascismo in tutte le sue forme, ma sono anche cosciente di non poter vivere nella cultura del sospetto come “purtroppo” oggi sembra di moda , altrimenti si corre il rischio di cadere dalla padella alla brace

questo mio post non vuole essere di disturbo alcuno , ti auguro un buon fine settimana

28 03 2008
drugo

Guido, se prendi come una offesa quella frase sei un po’ suscettibile (e spero che tu non prenda come offesa anche questa),
le offese per me sono ben altro, suvvia.

Davvero tu non credi che quei messaggi siano opera di un fascio ?
magari e’ solo un pischello, ma il nick “white power”, frasi come
“nigga sucks”, “islam merda”, “torneremo piu’ forti di prima” come le interpreti ?
non ti viene un legittimo sospetto ?

28 03 2008
Guido

ciò che penso non lo posso scrivere per il grande rispetto che ho nei confronti di tutte le persone

Ti lascio sotto un sotto link , prova vederlo (copia incolla) una volta visto non possiamo dire che l’inventore di tale oggetto sia un fascista solo perchè si è ispirato ad un testo musicale

http://cgi.ebay.it/ktm–250–mc—gs-82–monoammortizzatore-white-power_W0QQitemZ260223479381QQcmdZViewItem

Oppure non si può dire che BMW è fascista perchè ha un modello di moto :
BMW R1100R White power

quanto scritto sopra immaginalo con tanti smile sorridenti…..

personalmente finchè una persona non dica espressamente che fa parte di un gruppo o di un altro gruppo gli lascio il benefico del dubbio , tutti gli altri a mio parere fanno parte di un gruppo provocatorio .

Come ultima cosa al riguardo del (legittimo sospetto) per i post scritti sopra …………….. cè una specie di proverbio che più o meno dice :
la madre di qualcuno o qualcosa (non mi ricordo bene) è sempre incinta

Ciao Drugo

28 03 2008
Agipmoto

caro guido , forse tu non hai letto una frase che gli autori hanno cancellato (per fortuna) almeno credo perchè non c’è più. comunque anche la frase scritta in inglese veramente la trovo di una volgarità infinita, io spero che sia stata una bravata fatta cosi senza pensarci , cio non toglie che quello che ha scritto è molto grave , e in tutta sincerità anchio ho pensato fosse un nazi, Comunque chi e causa del suo mal pianga se stesso. la prossima volta ci pensa bene prima di scrivere se non vuol passare per quello che FORSE NON è .

28 03 2008
fbi girl

White power, senza andare a cercare testi di canzoni e quant’altro, signfica letteralmente “potere bianco” ( sott’intendendo potere ai bianchi in questo caso ) che può essere inteso anke in atlri modi, ecco xkè anke la bmw lo usa ( power=potere sarà chiaramente riferito al motore o alle prestazioni della macchina) … mi fai un po sorridere Guido, è palese ke ki scrive certe cose un po dello skined ce l’ha.. poi ke lo faccia xkè ” va di moda” ed è uno sbarbato, o è una persona coscente di ciò ke dice non fa gran differenza ..
Ognuno è libero di avere le sue ideologie, anche io ammetto di essere una persona forse poco tollerante e via dicendo, ma non mi permetterei ma di iscrivere cose cosi ingiustificatamente offensive e generalizzanti.. tanto più che sono, oltretutto, fuoritema con la discussione ke si stava facendo..

29 03 2008
Guido

fbi girl (accidenti non farai parte del FBI e sei qua a spiarci ), evidentemente non sono riuscito a trasmmettere il senso del mio thread sopra, la prima parte convludeva con questa riga:

quanto scritto sopra immaginalo con tanti smile sorridenti

nei forum normalmente vengono usati gli smail per far capire a chi legge , se chi scrive , scrive , in modo arrabbiato , oppure sta scrivendo in tono un po ironico (gli smail sorridenti) servono appunto per far capire a chi legge che il tono è un pooo ironico .

Visto che poi sei stata cosi brava da farmi una traduzione letterararia da inglese ad italiano , spiegandomi il senso delle parole , saresti cosi cortese da tradurmi in inglese le parolole
ALIMENTAZIONE ed ALIMENTATORE
riguardo al fatto che ti faccia sorridere (presumendo dal tuo nck che tu sia una ragazza sono contento di farti sorridere.

per concludere sono d’accordo con te che i thread scritti sono tutti OT
per questo chiedo scusa al o agli amministratori del sito di BottanuciCerro e da parte mia vorrei finire quà.

30 03 2008
fbi girl

http://petra.interfree.it/cgi-bin/petraweb.exe (è un traduttore 😉 )
Cmq si dice feeding (alimentazione) e feeder ( alimentatore)
PErò cavolo complimenti.. hai scoperto ke sono in missione segreta e ke sono una ragazza :-O aiutooooooo!
🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

4 04 2008
Anonimo

Siamo passati da A.C ad Adolf Hitler……

30 05 2008
alexis

Ciao a tutti,
(piccola premessa: come si è arrivati a cambiare così drasticamente argomento?)
comunque vorrei ritornare all’argomento d’apertura:::::
parlo in qualità di studentessa ed adolescente di Bottanuco che ha partecipato e continua a partecipare tutt’ora alle attività proposte x i giovani sia dall’ oratorio che dal comune.
navigando in internet ho voluto dare un’occhiata a quanto “accade nel mio paese” ed ho trovato quest’articolo, che sinceramente mi ha fatto un pò riflettere. sottolineo il fatto che ci si dovrebbe informare un pò di + prima di dare giudizi così affrettati e fuori luogo!!!!!! A.C. nn ha organizzato il c6 al giove e nemmeno molte altre attività progettate per noi giovani dalla parrocchia. esse sono state frutto dell’impegno che gli animatori del NOSTRO paese si impegnano ad offrire ogni gg; con questo nn voglio sminuire la figura di A.C., anche perchè è una delle poche persone all’interno dell’ambiente comunale che si impegna per cercare un punto di contatto con i giovani del paese. ci si lamenta spesso che i giovani di oggi nn sono più cm quelli di una volta, che nn si riesce a capirli; ma la realtà è che nessuno ci prova più!!!!!!!!! quindi per favore, lasciamo stare coloro che, nel loro piccolo, cercano di smuovere la situazione e fare cambiare qualcosa!!!!!!!!
la “distanza” tra comune e oratorio tuttavia, nn è trascurabile…………… vengono viste cm due cose separate, o l’una o l’altra!!!!!! nn sarebbe più bello se entrambi si impegnassero, (perchè no, anche insieme), nel tentativo di entrare a far parte del mondo giovanile che vive a così poca distanza da loro?
riflettete un pò su questo, invece di divagare in altri discorsi!!!!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: