La pista ciclabile e lo strano scaricabarile

10 03 2008

scaricabarile.jpgdi Natale
Nel programma elettorale della lista civica «Noi Paese» si leggeva della volontà di costruire, se eletti, una pista ciclabile tra Bottanuco e Suisio lungo via Manzoni (nella foto), in quanto si riteneva l’attuale sedime, per i ciclisti, per i motociclisti ed per tutti i pedoni, molto pericoloso.
L’attuale gruppo di maggioranza, una volta eletto, ha colto la palla al balzo e ha fatto suo questo punto.
Giovedì 6 marzo, durante l’assemblea del Consiglio comunale di Bottanuco, giunti al punto dell’ordine del giorno che riguardava il programma triennale dei lavori pubblici 2008/2010, il consigliere Mandelli chiedeva al Sindaco chiarimenti sullo slittamento dell’inizio lavori riguardanti la pista ciclabile, manifestando al Segretario comunale la richiesta di messa a verbale della risposta.
Il sindaco Locatelli rispondeva affermando ufficialmente che il Comune di Bottanuco «Capofila» è pronto da tempo, ma non avendo il Comune di Suisio ancora deliberato in merito, non può procedere nei lavori.
Aggiunge che il Sindaco di Suisio gli ha spiegato di non aver ancora accantonato la somma necessaria alla realizzazione del tratto di sua appartenenza.
Mandelli interveniva testimoniando che durante il Consiglio comunale di Suisio, svoltosi sabato 1° marzo, il sindaco Clara Ghisleni, chiamata in causa sullo stesso argomento da un Consigliere indipendente, rispondeva l’esatto contrario: siamo prontissimi, ma fermi a causa del Comune di Bottanuco che ha manifestato problemi in merito.
Casualmente giovedì scorso durante la seduta del Consiglio di Bottanuco, nel pubblico, era presente un Consigliere di Suisio che a voce alta confermava ciò che il Mandelli andava dicendo.
A questo punto il sindaco Locatelli ribadiva il già detto, aggiungendo che la signora Clara poteva affermare tutto ciò che desiderava, ma sarebbe sempre stata smentita dallo stato di fatto delle cose.
Mandelli chiudeva l’argomento affermando che a questo mondo non ci si capisce più; evidentemente qualcuno mente e non si capisce per quale motivo, ed è grave che venga fatto da un pubblico ufficiale quale un sindaco, ma certo è che il peso di tali ritardi ricadrà sempre e comunque su tutta la cittadinanza che non merita tale comportamento.
Auguriamoci che ci si metta di buona lena nel risolvere tutto quanto si debba risolvere, in modo tale che quest’estate si possa godere di tale opera, indispensabile, con il traffico odierno, alla sicurezza di tutti.

Annunci

Azioni

Information

24 responses

10 03 2008
Mauri

Tipico atteggiamento all’italiana. Spero solo che per i loro giochetti non ci rimetta la vita qualcuno, perchè su quella strada ci sono già stati incidenti mortali con pedoni e ciclisti travolti.

11 03 2008
Pippo Baudo

D’accordo con mauri. Alla fine chi ci rimette siam sempre noi cittadini.
Possibile che si debba giocare anche su queste cose?

11 03 2008
manzonipi

Beh, non credo ci voglia molto a capire chi “gioca”, specie per un consigliere comunale. Sarebbe un modo per non generalizzare sempre e, almeno nel caso specifico, attribuire la responsabilità a chi va.

11 03 2008
zum zum

Beh,io credo che un’incomprensione tra le due parti ci possa essere stata..di fatto Suisio non ha ancora controfirmato niente, quindi non si può ancora dire che i soldi ce li abbiamo…

11 03 2008
andrea

zum zum, un’incomprensione mi sembra difficile perchè le due teorie sono diverse e contrastanti. uno accusa l’altro di non avere i soldi, l’altro lo accusa a sua volta di avere problemi nella gestione. e tutti e due smentiscono. secondo me uno dei due, messo alle strette in consiglio comunale, ha detto una bugia per giustificarsi.

11 03 2008
Pippo Baudo

Avoja.

12 03 2008
drugo

posso sapere perche’ il forum che aveva attivato ivan, e che permettava a chiunque di iniziare una discussione senza filtro, e’ stato tolto ?

non volevo scrivere un articolo, ma solo segnalare che il comune di capriate ha deciso che fare un barbecue lungo l’adda, nella zona dietro la diga di trezzo, puo’ costare fino a 1000 euro e 3 mesi di galera, a quanto dice la gazzetta dell’adda.

Visto che mi e’ capitato spesso di farlo, e che era mia intenzione farlo a pasquetta, lo segnalo nel caso qualcuno si fosse perso la notizia.

Che dire, ormai nemmeno i pic-nic si possono piu’ fare, qualcuno vorrebbe che passassimo le pasquette nei centri commerciali o telerincoglioniti dentro casa….., o piu’ semplicemente si tratta di sano razzismo in salsa padana, che il posto era popolato anche da tanti stranieri, non sia mai che diverse culture stiano troppo in contatto….

12 03 2008
George

Caro Drugo,
i tempi passano, le mode cambiano ………………
potresti spostare l’area pic nic, s’intende solo per Pasqua, nei verdi prati, laddove sarà posta, successivamente, la ciclabile.
Che ne pensi?

12 03 2008
Anonimo

caro Drugo nè prima nè ora vengono censurati commenti …salvo eccezioni ben specificate da sempre…comunque la novità della gestione è che ora il blog lo fate voi ..cioè chiunque vuole scrivere qualcosa ci può mandare l’articolo e noi lo mettiamo in rete. ciao aspettiamo un tuo articolo.

13 03 2008
zum zum

Mica avevate detto che con l’anonimo non scriveva più nessuno?

13 03 2008
* ANONIMO *

Se lo metto in maiuscolo tra due stelline ti piace di più?

13 03 2008
drugo

george: non e’ la stessa cosa 🙂
quel posto era una delle poche zone nei dintorni dove la gente si trovava piacevolemente a fare un picnic, e non mi risulta ci siano mai stati problemi (ad es. di rifiuti abbandonati).
vorra’ dire che la grigliata la faro’ a porto, dove ancora e’ consentito, pero’ quando le scelte sono imposte sono sempre mal digerite.

per anonimo: per segnalazioni come queste, che tra l’altro non riguarda bottanuco e che non e’ un articolo, la sezione “forum” che c’era prima era piu’ adatta allo scopo.

13 03 2008
Spam

Comunque la sezione Forum c’è ancora. E’ nella colonna di destra dell’homepage, ultima voce dell’elenco Le pagine del sito…

13 03 2008
Rosy

l’è propre ira, tra sindec i se maia mia .

14 03 2008
drugo

e hai ragione, m’e’ sfuggito perche’ avevo cercato forum in minuscolo,
mentre e’ scritto in maiuscolo, mea culpa.

14 03 2008
rosita

la frequento quotidianamente ed è pericolosissima,mi meraviglio che le amministrazioni interessate non abbiamo ancora fatto qualcosa.
Dimostrazione di pochezza nei confronti del cittadino e della comunità.
Per fortuna a qualcosa le minoranze servono!

15 03 2008
zum zum

Servono si le maggioranze…han fatto perfino un sito.

15 03 2008
Rosy

Vi invito a leggere l’articolo apparso sull’Eco di Bergamo mercoledì 12 marzo 2008 sotto il titolo “Suisio – Nell’ex municipio il ………….” e vi renderete conto quale dei due sindaci ha mentito.
Bell’esempio.

16 03 2008
zum zum

Come fai a renderti conto da quell’articolo?siamo ancora punto a capo…e dato che io non credo al Sindaco di suisio…rimango della mia idea…che ci potrebbe essere stato un malinteso…

e rimane il fatto che il sindaco di suisio non ha firmato ancora nessuna delibera per poter dare questi soldi che dice di avere..

16 03 2008
manzonipi

Ma mi vorreste spiegare come sarebbe sorto il “malinteso”? Una telefonata tra i due nella quale uno non ha ben compreso? Scusate, ma per programmare un’opera serve inserirla nel piano opere con la relativa copertura finanziaria e successivamente deliberare in tal senso.

16 03 2008
andrea

scusate, ma io adesso voglio sapere cosa c’era scritto in quell’articolo dell’eco. non potete lasciarmi con il dubbio..

16 03 2008
Rosy

E’ chiarissimo che chi non delibera decide di non andare in alcuna direzione.
Caro Zum Zum non hai compreso la mia posizione, io non parteggio per alcuno, riporto da semplice cittadino i fatti e le parole dette, punto.

16 03 2008
Rosy

Speriamo che qualche consigliere di Suisio legga il nostro blog e faccia un’interpellanza in consiglio comunale, di modo che la sindachessa chiarisca la posizione di mancanza fondi, senza nascondersi dietro a stuzzicadenti.

17 03 2008
manzonipi

Dall’ECO:
… Altro progetto, atteso da tempo, la pista ciclopedonale tra Suisio-Bottanuco-Capriate, realizzata in accordo tra i tre Comuni: Bottanuco è l’ente capofila, dal momento che il suo territorio è quello più interessato al tracciato della ciclovia.
Per il 2008 Suisio ha messo in bilancio la somma di 143.000 euro che, oltre ai 66.000 euro «accantonati» nel 2007, completa la spesa di sua competenza. «A Bottanuco è stato affidato l’incarico di realizzare l’opera, che ci auguriamo parta nel corso di quest’anno – ha spiegato il sindaco Ghisleni, rispondendo a una domanda della minoranza –. Noi siamo pronti a partire, ma Bottanuco deve ancora acquisire alcune aree poste sul tracciato previsto per la ciclovia».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: