Locatelli-Baratelli: verso la lista unica?

9 12 2007

foto-006.jpgNell’Auditorium comunale, venerdì 7 dicembre, si è svolta un’assemblea pubblica dedicata al nascente Partito Democratico. I relatori erano tre: Carla Rocca, Sindaco di Solza nonché eletta per la costituente del Pd, Matteo Rossi, responsabile organizzativo del Pd nella Provincia di Bergamo, e il nostro Sindaco Angelo Locatelli. Quest’ultimo ha aperto la seduta, spiegando che «il partito in cui crediamo deve essere aperto al confronto, capace di dare le risposte che la gente ci chiede, superando il clima di rissa che domina l’attuale politica». Rossi, invece, ha spiegato la necessità di coprire i vuoti politici: «La Lega Nord alza gli scudi chiedendo un reddito minimo agli immigrati e vietando i matrimoni dei clandestini. Al contrario, bisogna trovare soluzioni razionali, efficaci, concrete, e il centrosinistra ha cercato di darle con il pacchetto sulla sicurezza appena approvato». Carla Rocca, infine, ha centrato il discorso sul tema della concretezza: «Siamo bergamaschi, quindi dobbiamo portare la nostra impronta, che è la concretezza. Puntiamo sui fatti, non solo sulle parole». Ora la palla passa alla gente, che dovrà costituire i circoli locali del Pd. Bottanuco deciderà se realizzarlo da solo o unendosi ad altri paesi, in primis a Suisio, ma la sede resterà quasi sicuramente quella degli ex Ds, in via San Giorgio. Poi, il prossimo 26 gennaio, gli elettori del Pd di Bottanuco saranno chiamati a votare, eleggendo il segretario del loro circolo. Quest’ultimo potrebbe avere un ruolo chiave alle prossime elezioni comunali. Sarebbe infatti il gancio tra il gruppo di Locatelli (ex segretario della Margherita) e quello di Ulisse Baratelli, capogruppo della minoranza ex Ds. Se la lista unica diventerà una realtà, il segretario del Pd avrà un’influenza non certo marginale. Non si conoscono ancora i candidati alla carica, ma probabilmente si punterà sui giovani, come Marta Pagnoncelli, Tania Baratelli e Diego Pagnoncelli, che sono già nella lista dei referenti del Pd di Bottanuco.

SONDAGGIO

Ti piace l’idea di una lista unica Locatelli-Baratelli? Sì: 58% No: 42%

Annunci

Azioni

Information

29 responses

10 12 2007
Mauri

Ma la Ruggeri non c’era? Non era il nostro candidato alla costituente del PD? Non so come Baratelli possa unirsi a Locatelli. Sul piano oratoriale sono agli antipodi, e l’oratorio è il pilastro del paese e di questa amministrazione.

10 12 2007
pane e volpe

Baratelli, Baratelli , ancora ,….cosa potrai dirci ancora di nuovo dopo 25 anni , e basta fermatelo , ed era contro la DC , poi era con la margherita ( che era ancora la vecchia DC ), e poi non era più daccordo ed è uscito , Basta già abbiamo da sopportare una maggioranza che non cambia mai, che cambi almeno l’opposizione.
la sete di seggiole avvicina gli antipodi , ecco perchè forse mancava la Ruggeri .

10 12 2007
Ivan

Mauri, Fiorenza Ruggeri non era presente, nè tra i relatori (erano solo i 3 di cui ho scritto sopra) nè tra il pubblico (14 persone). Era tra i candidati alla costituente nazionale nella lista di Veltroni.

10 12 2007
FRA

formidabili le soluzioni efficaci razionali e concrete di questo governo, basta vedere che oggi ci sono chilometri di coda in tutta italia per lo sciopero dei tir. speriamo che il partito democratico non abbia le stesse genialate nel nostro comune. si sa già che vinceranno loro, speriamo in bene.

10 12 2007
Loop

cosa c’entra lo sciopero dei tir ora??

10 12 2007
FRA

c’entra con le soluzioni efficaci e razionali di cui i parla nell’articolo

10 12 2007
Loop

ah ok..ma era rivolto agli immigrati mi pare…però va bè…

10 12 2007
Mauri

Oddio ci risiamo. Loop, lo sappiamo che non è colpa del comune di Bottanuco se oggi scioperano i tir. Fra ha solo voluto allargare il discorso.

10 12 2007
Mauri

😀

10 12 2007
Loop

perchè mi sembra che andiamo sempre fuori tema…cosa vuol dire allargare il discorso, stiamo parlando di liste quindi di una cosa ben precisa…chiediamo a ivan di fare un articolo sui TIR e cosi diamo colpa a Prodi dai..

10 12 2007
andrea

il gruppo di locatelli non ha nessun interesse a inglobare una minoranza. se si corre in tre la spunta al 101%, perché chi è contro di lui si disperde tra due liste. se invece si corre in due rischia seriamente di traballare, per via delle questioni cave e gigante. basta vedere alle ultime elezioni dove ha preso il 48%: se le due minoranze fossero state unite avrebbero vinto. stavolta c’è pure l’aggravante delle cave e del programma elettorale stracciato.

10 12 2007
DAGO

HANNO FATTO I LORO CONTI. IL PD PORTA VOTI SICURI, CIOE TUTTI GLI ISCRITTI DEI DS CHE VOTANO COMPATTI COME SOLDATI. IN SOSTANZA BARATELLI MANTIENE I PROPRI ELETTORI EXDIESSINI, LOCATELLI MANTIENE I PROPRI ELETTORI PARROCCHIANI, E INSIEME LI SOMMANO ARRIVANDO AL 70%

10 12 2007
Anonimo

Sono convinto che questa lista non si fara’ perchè
si doveva gia fare (margherita+ds=ulivo) messa in disparte la polica restano solo gli interessi.

ciaoo JONNY

10 12 2007
killer

per Andrea: l’interesse non è certo di Locatelli, ma sicuramente di Baratelli. Finalmente, dopo che per anni ha mangiato polvere all’opposizione, sfruttando i voti dei cattolici e dei comunisti (sembra di essere tornati al Grande Compromesso di Berlinguer…) e dopo che l’attuale amministrazione avrà rimpinguato le casse comunali grazie alle sue scellerate e antidemocratiche iniziative, potrà divertirsi governare in comune, assieme al suo nuovo amichetto.

10 12 2007
andrea

di che iniziative scellerate e antidemocratiche parli? più di questa amministrazione che ha ampliato le cave senza referendum e in barba al programma elettorale…

10 12 2007
Moto Guzzi

Udite, udite:
oggi è stata protocollata in Comune una mozione referendaria sull’ampliamento delle cave a Bottanuco.
Pare che il gruppo noi paese non molli l’osso.

11 12 2007
Mauri

Qualcosa mi dice che la campagna elettorale è alle porte… Killer, anch’io voglio sapere di quali iniziative scellerate parli.

11 12 2007
killer

stavo parlando proprio di cave e gigante. ho coniugato al futuro solo perchè credo che i soldi non siano ancora arrivati.
spiego ulteriormente:
“scellerate” perchè sono delitti verso le future generazioni;
“antidemocratiche” perchè, come ricordavi anche tu Andrea, le cave sono state ampliate contraddicendo il programma elettorale e perchè a mio avviso sull’iniziativa di un centro commerciale in paese avrebbe dovuto pronunciarsi la cittadinanza.
Moto Guzzi, puoi spiegare meglio?

11 12 2007
Pippo Baudo

Quindi solo sulle cave, del gigante non si dice nulla…

11 12 2007
sorbole

LOcatelli insegnerà a locatelli , “tieni in parola i comunisti sino all’ultimo e poi piccolo locatelli candidati da solo “, con le minoranze divise Vincerai ..,….

11 12 2007
Moto Guzzi

La minoranza Noi Paese chiede all’amministrazione di fare un passo indietro RISPETTO ALLE DECISIONI PRESE, anche in considerazione delle guerre intestine tra provincia e regione, accettando un REFERENDUM rivolto alla cittadinanza, con il quale tutti noi possiamo esprimerci sul nodo CAVE.
Vedremo nel prossimo Consiglio Comunale chi voterà a favore e chi, come lo struzzo, metterà la testa sotto il banco.

11 12 2007
Anonimo

X L E C A V E A V E T E L E I D E E U N P O’
C O N F U S E ! ! !

* MI RACCOMANDO NON USATE L’ACQUA PER RINFRESCARVI LE IDEE, E’ ABBASTANZA CHE TUTTI INSIEME PARTECIPIATE AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE , “FORSE” MIGLIORERETE LA VOSTRA MATERIA GRIGIA..

12 12 2007
Pippo Baudo

Io no tiengo materia grigia.

12 12 2007
andrea

gigante niente quindi, solo cave, il gigante l’abbiamo già digerito come se fosse acqua di rose. ricordiamoci che il gigante avrà un impatto sulla nostra vita quotidiana notevolmente superiore alle cave.

12 12 2007
Anonimo

e pensa che il referendum invece di farlo (tirando su le firme come si era parlato) chi crede in questa cosa, aspettano che il comune lo faccia per loro….bellissima idea no?

12 12 2007
Anonimo

Io ero restato a questa notizia

https://bottanuco.wordpress.com/2007/11/07/tira-aria-di-referendum/

e fiducioso ancora spero, offrendo tutto il mio appoggio.

5 buoni motivi per non volere il centro commerciale

1) Aumento del traffico
2) Nessun posto di lavoro
3) Abbattimento alberi
4) Concorrenza sleale verso i commercianti della zona.
5) Economicamente inutile

12 12 2007
Ivan

Colgo l’occasione per precisare che la precedente notizia, quella linkata qui sopra, non ha nulla a che vedere con il gruppo «Noi paese». Era una proposta nata da cittadini privati, totalmente estranei alla politica, che puntavano a un referendum di iniziativa popolare su cave e centro commerciale.

12 12 2007
Pippo Baudo

Si scusa, avrei fatto bene a precisarlo io.

Siamo (sono) finiti ancora fuori tema.

12 12 2007
Ivan

Parlavo della notizia «Tira aria di referendum» linkata dall’anonimo, non di quella qui sopra sul Pd. Per me se si va fuori tema non è un problema, anche se in molti preferiscono l’osservanza della netiquette… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: