Anteprima: a Cerro sorgerà un ospizio

20 11 2007

immagine-5.pngIl 4 marzo 2006 vi avevamo anticipato la nascita dell’asilo nido, e un anno e mezzo dopo c’è stato il taglio del nastro. Ora, solo per i lettori di questo sito, è la volta di una nuova anteprima: a Cerro sorgerà una casa di riposo per anziani. La struttura sarà costruita dal Comune e vedrà la luce nel 2010, in un’area adiacente al parco Moretti. Poi, proprio come per il nido, la gestione sarà affidata a un privato, previa convenzione con il Comune che darà la precedenza ai cittadini e cercherà di contenere il costo delle rette. La spesa prevista è di 800.000 euro, e il finanziamento proviene per intero dalle casse del Gigante. La cifra, infatti, sarà versata al Comune per il nuovo centro commerciale, alla voce «oneri di urbanizzazione». L’idea di un ospizio non è completamente nuova: se ne parlava già alcuni anni fa, e si pensava di realizzarlo o nella villa Gumier (ci fu anche una causa legale, vinta dalla proprietaria) o nell’ex convento delle suore, in via Trento, dove oggi ci sono degli appartamenti (nella foto, in rosso l’area del parco Moretti).

SONDAGGIO

Sei favorevole alla costruzione di un ospizio in paese? Sì: 63% No: 37%

Annunci

Azioni

Information

29 responses

21 11 2007
andrea

come al solito il comune pensa ai giovani…

21 11 2007
Pippo Baudo

evvai un bell’ospizio era proprio quello che ci mancava.

Grazie Gigante! Simbolo di libertà!

21 11 2007
juan

infatti pensa ai giovani… cosi abbandonano i “vecchi” all’ospizio…

che tristezza …

21 11 2007
Anonimo

non mi sembra una cosa grave averne uno, non era indispensabile ma personalmente non mi mette cosi tanta tristezza…

21 11 2007
BY

chi parla di tristezza ed ha il coraggio di lamentarsi anche per questo…prima di parlare per favore pensi un po’a cio’ che scrive. Voglio pensare che sicuramente non conoscete tante situazioni di persone anziane malate e bisognose di esser accudite 24 ore su 24…..Ne sento abbastanza di queste situazioni a Bottanuco, oggi come oggi per una famiglia e’ impossibile portare all’ ospizio un anziano con grossi problemi visto che sono pienissimi ovunque. Magari dopo mesi di attesa si libera un posto all’ospizio di Gazzaniga (come per altro e’ successo a qualcuno di Bottanuco), e’ comodo secondo voi?

21 11 2007
killer

Se non ricordo male qualche hanno fa si era parlato di una casa di riposo che doveva sorgere a Suisio (sulla strada verso Chignolo, nell’area a sinistra, dopo la Iterchimica), laddove avrebbe dovuto avvenire un enorme piano di lottizzazione. Non se ne è saputo più nulla.
Ah, già: a Suisio non sorgerà un centro commerciale!

21 11 2007
Anonimo

killer, puoi spiegare il tuo intervento??

21 11 2007
Roburs

L’amministrazione dovrebbe pensare anche ai disabili ed agli enormi sacrefici fatti dai genitori.

21 11 2007
Anonimo

iniziamo ad andare fuori tema come sempre..credo che bisogna fare una cosa per volta no?per i disabili ci son già diversi aiuti e sono migliorabili sicuramente, ma qui stiamo parlando dell’ospizio, poi se ivan vorrà farà anche un blog sui disabili, ma non usciamo sempre fuori tema.

21 11 2007
Mauri

Non so come giudicare la cosa. Da un lato di certo è utile, perché gli anziani odiano il ricovero, ma piuttosto che andare a canicattì preferiscono restare in paese. Dall’altro è fatto con il soldi del centro commerciale, e questi regalini non mi piacciono per principio. Se fossi un amministratore avrei comunque preferito una piscina al ricovero, ma avranno fatto i loro conti, e in termini elettorali magari paga di più un ricovero. In fondo siamo un paese vecchio, quindi la notizia farà furore.

21 11 2007
killer

E bravo Mauri, secondo me hai centrato il bersaglio.
Nel mio intervento intendevo solo ricordare un progetto che poi non ha avuto corso e suggerire all’amministrazione che talvolta iniziative del genere possono avere molto successo se attuate in modo consortile.
Mi spiego: se l’intento di avere una casa di riposo è comune a due paesi limitrofi, perchè non consorziarsi per dividersi le spese, oppure, a parità di spesa complessiva, per offrire servizi migliori?

Non so perchè ma quando ho letto la notizia mi sono venute in mente le due scuole elementari (ciascuna con la sua brava mensa) di Bottanuco e Cerro: un caso esemplare di come per gestire il bene comune servono quantomeno un briciolo di lungimiranza e di repulsione del campanilismo.

Ma, come constatavo in chiusura, Suisio non ha il c…o parato dal centro commerciale che sborsa carrettate di oneri di urbanizzazione: pertanto la mia proposta rimarrà pura utopia.

21 11 2007
Pluto

Io penso che sia una bella cosa avere un ospizio qua vicino, Nelle altre case di riposo ci sono delle liste di attesa molto lunghe. Se hai una persona anziana in casa e non è autosufficiente, cosa fai?

22 11 2007
GLITTER

UN’AREA FESTE AL COPERTO, UNA PISCINA, UN CENTRO DI RITROVO PER GIOVANI, UNA VERA BIBLIOTECA, UNA SCUOLA MEDIA, NO EH? L’OSPIZIO MI SUONA TANTO COME L’ASILO NIDO, UN BUCO PER DIECI PERSONE CHE FA PROPAGANDA MA DI FATTO E’ SPROPORZIONATO ALLE ESIGENZE DEL PAESE NEL FUTURO PROSSIMO.

22 11 2007
Pippo Baudo

A parte che di principio sono contrario alle case di riposo (ma capisco che certe situazioni siano difficilmente gestibili a livello famigliare), voglio proprio vedere questi anziani fare i salti di gioia perchè gli hanno costruito una casa di riposo..

Sono d’accordo con mauri sulla repulsione che provo verso i “regalini”. Mi sembrano più mazzette o ricatti piuttosto che seri investimenti per la comunità.

In onore del centro commerciale che sorgerà, vi vorrei segnalare che sabato è il Buy Nothing Day, giornata mondiale in cui non si devono fare acquisti, per ricordare che l’uomo non è una macchina per comprare beni. Di sei centri commerciali non ne abbiamo bisogno. Vogliamo aria pulita, alberi e vita sana, basta cemento.

http://adbusters.org/metas/eco/bnd/

22 11 2007
Anonimo

per quanto riguarda le case di riposo, in alcuni e molti casi, direi che sono utilissime…avere in casa un anziano con diversi problemi è molto difficile, costoso, impegnativo…tutto…ti può anche cambiare la vita in molti casi….quindi nn è un posto bellissimo, questo sicuramente, ma molto utile. purtroppo spesso è una scelta obbligatoria, e chi non prova non può molto commentare secondo me.

22 11 2007
by

Splitter sicuramente non sei a conoscenza degli anziani solo di Bottanuco che sono in giro nella bergamasca nei vari ospizi. Secondo me per un anziano con grossi problemi, il pensiero di restare comunque all’interno del proprio paese e’ un fattore positivo.

22 11 2007
chi ha provato

Io non auguro ha nessuno di voi quello che ho dovuto fare io, quando per forza di cose ho dovuto portare un mio famigliare al ricovero (anche contro la mia volontà)ma purtroppo era inevitabile, ebbene è stato un calvario aspettando mesi e mesi perché si liberasse un posto, non vi dico la distanza chilometrica circa 40minuti ogni sera per andare a trovare la persona,la retta mensile spropositata, chiedendo un aiuto al comune che non arrivava mai era dura (poi alla fine x fortuna il comune ha risposto)
Io penso che è bello quello che il comune ha in mente da fare perché ci sono molte realtà che nessuno di noi conosce, si può fare ricoveri di giornata e di sera riportarli a casa, insomma va bene piscine, tennis ma pensiamo un po’ anche ha chi soffre e ha bisogno di cure senza allontanarli troppo dal loro paese e dai loro cari credetemi anche a loro piace rimanere nella terra dove sono nati e cresciuti.

22 11 2007
GLITTER

UNA BADANTE NO EH?

22 11 2007
x glitter

scusami ma sei proprio un bambino ti auguro tutto il bene possibile x te i tuoi cari, e ora chiudo questo discorso non mi interessa più.
chi ha provato

22 11 2007
Anonimo

pienamente daccordo con CHI HA PROVATO.saluti

22 11 2007
andrea

dai, il commento di glitter mi sembrava una battuta. comunque la badante mi sembra un’alternativa fattibile, poi non ho idea se i prezzi siano concorrenziali o meno con gli ospizi.

22 11 2007
Anonimo

Idea non male speriamo che il comune si muova anche in finanziamenti da parte della regione lombardia,visto che altri
comuni li richiedono x asili nido e non solo.

Anteprima: a dalmine sono iniziati i lavori della pedemontana!!!!!!!!!

ciaoo JONNY

22 11 2007
drugo

strano, la pedemontana finisce a osio, a dalmine non arriva,
com’e’ possibile ?
inoltre stanno ancora facendo i rilievi geografici (vedi bandi sul sito)
e solo a ottobre e’ scaduto il bando per assegnare la realizzazione del progetto definitivo (che ancora non c’e’) e del progetto esecutivo (che ovviamente non puo’ esistere).
Senza un progetto esecutivo come possono partire i lavori ?

23 11 2007
michael

vorrei sapere quante persone saranno accolte in quell’ospizio. quando si spendono 800000 euro si deve creare un servizio che soddisfi il maggior numero di famiglie possibili. un ospizio sarà più utilizzato di una piscina o di un centro giovanile? non credo proprio. è inutile che c’è chi dice ” io ho provato e vi dico che mi serve”. grazie, anch’io ho provato ad aspettare due mesi per fare una visita dall’oculista, allora apriamo un centro oculistico, un centro pediatrico, una clinica privata. come diceva qualcuno era più logico fare un ospizio più grande in accordo con altri comuni della zona. facendo un ospizietto solo nostro vedrete che i costi non si riusciranno a contenere e i prezzi delle rette saranno alle stelle. l’asilo nido insegna. più è grande e più si risparmia per l’economia di scala, più è piccolo e più sono cavoli amari delle famiglie. non fatevi ingannare dalle promesse elettorali, possibile che il nido non vi abbia insegnato niente? il titolo di questa notizia non doveva essere “Anteprima a cerro sorge un nido” ma “Il Gigante salva l’amministrazione Locatelli alle prossime elezioni”.

23 11 2007
Bruno di madone

Non sono i lavori della Pedemontana, penso siano quelli della cosiddetta “tangenziale di Bergamo”

23 11 2007
Pluto

Vorrei sapere come mai avete cosi a cuore ad avere una piscina a Bottanuco. Ma sapete che costi ha una piscina? Abbiamo una piscina Calusco, a Chignolo e una a Trezzo, cosa facciamo? costruiamo una piscina anche qua????? Siamo una popolazione di nuotatori allora.
Sono piu d’accordo ad avere uno spazio per i giovani ma non una piscina

24 11 2007
BY

Michael non sono d’accordo con il tuo intervento…che te ne fai di una piscina a Bottanuco spiegamelo meglio….sei forse in difficoltà a fare 3,5km per raggiungere trezzo o Chignolo? E poi scusa, se fai un’analisi una piscina a Bottanuco che bacino d’utenza potrebbe avere?Forse sarebbe utile per 3 massimo 4 paesi.Direi che sarebbe mezza vuota. Pero’ non usciamo dal discorso principale, io ti invito a rileggere bene l’intervento di “chihaprovato” e ti auguro con tutto il mio cuore che non ti succedera’ mai quello che e’ capitato a lei. Qua non si tratta solo di comodità o di aspettare per una visita….scusa ma vengono altri valori prima.

24 11 2007
Anonimo

tra 2 anni ci terremo stretti i Vecchi , perchè hanno il reddito fisso della pensione ( e non muoiono mai… ) , e i giovani non avranno in tasca nenche i 6 euro per andare in piscina.
se non si fa nulla , ci si azzecca.

24 11 2007
Mauri

Anonimo hai scritto una cosa terribilmente vera, sono d’accordo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: