La Polisportiva diventa democratica (e apolitica?)

11 11 2007

polisportiva1.jpgLa Polisportiva sta lavorando alla modifica del proprio Statuto. Al momento la novità più interessante riguarda l’articolo 12, dedicato alla composizione del Consiglio direttivo. Quello attualmente in vigore prevede che sia composto da 12 membri, nominati dagli iscritti ultrasedicenni alla Polisportiva (più di 450 persone) attraverso un’elezione. A questi 12 si aggiungono 5 consiglieri fissi con diritto di voto, ovvero un rappresentante per ogni gruppo consigliare comunale e un rappresentante per ciascun Oratorio. Totale: 17 consiglieri. Ecco, invece, come diventerà il nuovo articolo 12 se approvato dall’assemblea dei soci: «Il Consiglio direttivo è composto da 17 consiglieri così ripartiti: tutti i presidenti (o loro delegati) delle associazioni affiliate (basket, volley, calcio, karate, …), l’assessore allo Sport o suo delegato e un rappresentante unico di tutte le minoranze consigliari; i posti ancora liberi per arrivare a 17 sono invece assegnati per elezione diretta». In questo modo, tutte le associazioni hanno almeno un rappresentante, mentre con l’attuale sistema ne sono rappresentate solo 5. Le elezioni riguarderebbero quindi il disavanzo, che si ottiene sottraendo a 17 il numero delle associazioni affiliate e i due consiglieri politici. Considerando l’attuale Polisportiva bisognerebbe eleggere 5 persone, mentre le restanti sarebbero tutte nominate «d’ufficio». Per quanto riguarda i «consiglieri fissi», anche alla luce dell’articolo 3 secondo cui «La Polisportiva è apolitica e aconfessionale», spariscono quelli degli Oratori (ma che saranno comunque presenti in quanto associazioni affiliate) e i rappresentanti dei gruppi consigliari diventano 2: l’Assessore per la maggioranza e un rappresentante unico per tutte le minoranze. La decisione di togliere alle minoranze un consigliere ciascuno è stata presa per alzata di mano: 8 su 13 hanno votato per il rappresentante unico, 3 su 13 preferivano l’attuale sistema, 2 su 13 volevano zero rappresentanti delle minoranze. Una proposta bocciata (avanzata dal sottoscritto) prevedeva un consigliere per ciascun gruppo comunale, maggioranza e minoranze, ma tutti senza diritto di voto. Ovviamente considerati come consiglieri extra, quindi senza togliere il posto a nessuna associazione.

SONDAGGIO

Ti piace questa nuova composizione del Direttivo della Polisportiva? No: 55% Sì: 45%

Annunci

Azioni

Information

18 responses

12 11 2007
Prodiano

E quelli che il calcio ……..
Eccoli arrivati!
Ad uno ad uno ghettizzerano la polisportiva sino alla piena proprietà.
Ma che fà il presidente?

12 11 2007
andrea

il fatto che tutte le associazioni abbiamo un proprio rappresentante mi sembra un notevole passo in avanti. vedo però che non è stato messo il limite di consiglieri eleggibili per associazione. quando lo sporting adda ne ha eletti 6 c’è stato il caos, ma poi è rimasto tutto come prima. in teoria quei 5 da eleggere potrebbero appartenere tutti a una stessa associazione.

12 11 2007
007

finalmente qualcosa che cambia!!!!
Caro Prodiano capisco che per te la democrazia è una parola che ti fà rabbrividire ma che ogni Associazione iscritta abbia un rappresentante non è una cosa brutta ma bella, tutti potranno esprimere direttamente il proprio pensiero.
Caro Andrea credo che non sia quanti eletti ha lo Sporting Adda o il Motoclub ma come gli eletti lavorano nella Polisportiva e non vedo dai report di IVAN che siano state fatte delibero PROCALCIO.
Chiedo ad IVAN la conferma

12 11 2007
Ivan

Confermo 😀

12 11 2007
Mauri

Perplessità: ma se tra qualche anno le associazioni affiliate diventano 14, si fa un’elezione con 450 elettori per eleggere una persona? e se le associazioni diventano 16? una non avrebbe il posto fisso perchè sarebbe sforato il tetto massimo di 17.

12 11 2007
GLITTER

ANCHE A ME SEMBRA UN PASSO IN AVANTI. MA IO AVREI FATTO FUORI TUTTI I CONSIGLIERI DEL COMUNE COMPRESO L’ASSESSORE. SE LA POLISPORTIVA E’ APOLITICA NON SERVONO ANIENTE

12 11 2007
deluso

Sono per le riforme ma che tengono presente le difficili conquiste ottenute nei precedenti anni. Parlo in particolare dei rappresentanti dei gruppi consigliari che per non essere sempre all’oscuro dagli eventi e prendere delle decisioni in merito alle attività della polisportiva “Comunale” nel consiglio comunale, hanno lottato ed ottenuto la presenza e la possibilità di dire la propria direttamente in polisportiva.Oggi si RITORNA al passato..cioè indietro anni e anni dalla conquista democratica ottenuta ….spero che non passi questo antiquato metodo di fare politica in polisportiva.
saluti a tutti……..un deluso da chi vuole far credere di essere innovativi

13 11 2007
prodiano

Appoggio “deluso”.

13 11 2007
Ciro Tortorella

Ma quale conquista è un posto in Polisportiva, giusto eliminare la politica dallo sport, l’assessore ha senso perchè è colui che gestisce le risorse da dare allo sport e diventa l’interlocutore principe.
Credo che l’opposizione abbia il compito di controllare l’attività della maggioranza e denunciarne gli “eccessi” non occupare sedie………

13 11 2007
007

Prodiano non avevo dubbi che “appoggiavi” deluso quando si tratta di far comunella per difendere le poltrone sei sempre in “prima linea”

14 11 2007
deluso

ma che comunella ,volete fuori la politica e fate politica cioè portate avanti idee in cui credete , volete che chi amministra politicamente i soldi comunali ve li elargisca senza doverne rendere conto….non solo alla maggioranza (assessore) ma anche a tutti gli altri,,,,, che sommando i voti sono tra l’altro di più della maggioranza.
forse dovresti riflettere bene cosa vuol dire farepolitica soprattutto in un piccolo paese come il nostro.. ciao

14 11 2007
007

Ma quale gestione economica dei soldi comunali?
Forse caro deluso hai le idde confuse!
I soldi che vengono dati dal Comune alla Polisportiva (circa 25.000 euro) vengono destinati all’attività di promozione delle associazioni del paese, se hanno un settore giovanile, e questi devono comunque contribuire con il pagamento delle spese di pulizia e manutenzione, mentre i costi indiretti energia ed acqua vengono gestiti direttamente dal comune, quindi dimmi che tipo di controllo potrebbe fare l’opposizione, visto che in consiglio passa di tutto e nessuno FA’ NIENTE?
la polisportiva (come riferito da ivan nelle puntate precedenti) gestisce solamente gli impianti!!!!!!!!!!!

14 11 2007
Mara

scusate se mi intrometto anche se di spor non capisco niente. ma un po’ di tempo fa mica era uscito il problema delle interferenze del comune sulla polisportiva? mi ricordo di averlo letto qui, che una minornza aveva organizzato un consiglio comunale per discuterne. quindi a qualcosa le minoranze servono nella polisportiva. o forse il problema poteva portalo in comune anche un consigliere normale della polisportiva?

14 11 2007
Anonimo

comuqnue vorrei dire che negli altri paesi la polisportiva gestisce più cose ma è tutto a spese loro, il comune non da tutte questi soldi. vorrei vedere poi chi in polisportiva vuole mantenere le spese cosi alte…

14 11 2007
007

Cara Mara era ancora il vecchio consiglio della Polisportiva dove tutto passava in silenzio nel nuovo ho sentito che più di una volta quelli dello Sporting hanno sollevato obbiezioni sul metodo e che il modo di operare all’interno è cambiato, forse IVAN ci può delucidare in merito!

14 11 2007
007

Anonimo le cose sparate a casaccio trovano il tempo che trovano, o fai esempi concreti e ti firmi con un nick oppure non sei costruttivo.
In tutta l’isola le polisportive aiutano le associazioni a crescere il settore giovanile dando contributi, se consideri che a bottanuco le 3 associazioni hanno meno di 15000 euro lordi per oltre 200 under 16 il conto è presto fatto

14 11 2007
Prodiano

Egregio Signore 007,

non frequentando alcun consiglio, non ho la necessità di difendere poltrone.
Ma sono certo che da esterno posso valutare obiettivamente il tutto, senza alcun interesse di parte.
Tu, al contrario, sei colluso e non puoi esprimerti diversamente.
Saluti

14 11 2007
Anonimo

se metto in nick o meno cosa ti cambia?niente o sbaglio…prima cosa

seconda cosa:in tutta l’isola, e qui sparo a caso le cose, è vero che danno i contributi verso la polisportiva, e fin qui non ci piove..ma molte spese (acqua, luce, manutenzione e compagnia bella) la paga la polisportiva non i contribuenti….in paesi, come suisio forse ma non ricordo, danno contributi di pochi migliaia di euro, forse 3/4 mila…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: