Marcia indietro: nel palazzetto si fa di tutto

26 09 2007

«Poliscarrello.jpgportiva: nel palazzetto si fa solo sport» era il titolo di una notizia di agosto, in cui raccontavamo delle modifiche, proposte dalla Polisportiva, alla Convenzione con il Comune per l’utilizzo degli impianti. La più importante riguardava appunto le finalità del palazzetto, che secondo la Polisportiva dovrebbe ospitare solo attività sportive, abolendo quelle culturali e di intrattenimento (come spettacoli, feste o Cre). Poichè la Convenzione si firma in due, tale modifica doveva essere approvata anche dal Comune. Ma il Comune l’ha respinta, spiegando che «quello spazio si presta anche per altre attività». Quindi la Convenzione, su quel punto, non si tocca, mentre gli altri sono stati accolti (termini per la presentazione delle richieste, pulizia, equiparazione ai residenti di certi non residenti). Ci sono altre tre novità che riguardano lo sport. A breve verranno affissi dei cartelli negli spogliatoi con scritto «L’impianto chiude dopo mezz’ora dagli allenamenti e un’ora dalla partita». Questo per evitare che i ragazzi facciano docce infinite, e che gli impianti restino aperti per troppo tempo. La Polisportiva ha poi deciso l’acquisto di un nuovo carrello segnacampo a rullo, necessario per tracciare le linee sui campi da calcio (come quello in foto, costa 416 euro più Iva). Infine, è stata comprata la macchina per pulire i pavimenti, e di questo lavoro sarà incaricato l’addetto al palazzetto che ha chiesto 200 euro al mese. Il risparmio non è indifferente: la ditta che si occupava di tale pulizia chiedeva 12.000 euro l’anno. Ora si paga 2.400 euro l’addetto più il costo della macchina.

Annunci

Azioni

Information

23 responses

27 09 2007
andrea

te pareva. e la polisportiva immagino si sia piegata alla volontà del comune, d’altronde è lui che paga. se si deve ripiegare su un palazzetto per fare delle feste è sintomo di una mancanza amministrativa: non ci sono altri spazi. ma non vedo perchè a rimetterci debba essere il palazzetto. ma tant’è. non sono d’accordissimo neanche sul cartello che gli impianti chiudono. se i ragazzi passano mezz’ora in più negli spogliatoi a chiacchierare non mi sembra un delitto. e se lo facciamo per risparmiare sull’acqua penso che ci sia altre spese inutili da tagliare prima di centellinare le docce. mi sembra che in questo paese si stia facendo di tutto per ostacolare l’aggregazione dei giovani.

27 09 2007
Pippo Baudo

Il cartello della chiusura degli impianti è la cosa più stupida e assurda che abbia mai letto.
Vorrei sapere chi ha inventato una simile cazzata.

27 09 2007
Anonimo

secondo me e’ ottimo invece che nel palazzetto si possa fare attività extra sportive. Non capisco nemmeno il motivo per cui la polisportiva si sia opposta. Per esempio nelle domeniche pomeriggio invernali, che problema c’e’ se si sfrutta il palazzetto per il cre invernale. Non mi sembra che sia impegnato alla domenica pomeriggio. Mancanza di strutture? Non penso proprio, anzi mi sembra che si ottimizzi al meglio quelle che abbiamo…..e poi sicuramente le attività della polisportiva hanno la priorità rispetto ad altre manifestazioni.
Per il cartello, non e’ assolutametne una cazzata, c’e’ anche in molte altre palestre.

27 09 2007
Anonimo

vorrei fare una domanda, ma l’addetto alla pulizia pulisce gli spogliatoi tutte le sere dopo le attività? Se fosse cosi’ capisco anche il cartello, anche lui avrà piacere di tornare a casa prima e non aspettare che tutti con molta calma si facciano i propri comodi e le proprie chiacchierate. Soprattutto perche’ per quello che fa e’ decisamente sottopagato e lo fa perche’ crede nello sport e nei giovani. Complimenti all’addetto delle pulizie.

27 09 2007
Anonimo

1) anche se una cosa la fanno in tanti può essere benissimo una cazzata (vedi il cartello)
2) visto che il CRI è parecchie domeniche invernali, se io voglio organizzare un torneo di basket la domenica pomeriggio devo comunicarlo mesi prima? e il comune mi darà l’auditorium? quasi quasi sto credendo di si.. bhuahuauhauh non prendiamoci in giro per favore.

Facciamo così, adottiamo questa gerarchia
– Sport polisportiva
– Privati che chiedono di fare tornei sportivi
– Eventi Culturali
– se c’è tempo e non ci sono richieste per occupazione di uno dei primi tre punti si può fare il CRI.

27 09 2007
mv

-penso che ormai, avendo a disposizione l’oratorio nuovo, molte iniziative si svolgeranno li (vedi cri invernale!).
-anche secondo me il cartello negli spogliatoi è una stronzata!

27 09 2007
spetteguless

mi dicono dalla regia che anche con l’oratorio nuovo il cri si farà sempre nel palazzetto, perchè ovviamente l’oratorio non prevede una palestra o comunque uno spazio enorme e al coperto in cui si può giocare a qualsiasi cosa

27 09 2007
Anonimo

ma se vuoi organizzare un torneo non credo che ti svegli al lunedi’ mattina e lo organizzi per la domenica.Ti porti avanti un bel po’ di tempo prima.
Comunque condivido la gerarchia che hai scritto, il palazzetto prima di tutto e’ per le attività sportive e comunque fino adesso e’ sempre stato cosi’.

27 09 2007
sergio contato

Mi presento per chi non mi consoce, sono il Vice Presidente della Polisportiva, visto l’argomento e la piega della discussione mi sembra giusto precisare alcuni aspetti fondamentali per non indurre qualcuno all’errore.
E’ vero che il comune ha richiesto che venisse lasciato nella convenzione fra lo stesso e la Polisportiva la possibilità che il Palazzetto potesse essere destinato anche ad attività ricreative e non solo sportive, la cosa è stata accettata perchè qualsiasi altra iniziativa non sportiva dovrà avere il beneplacido della Polisportiva stessa, questo per un maggiore rigore nella concessione di utilizzo.
I cartelli che sono stati affissi nel Palazzetto “ricordano” la chiusura della struttura sportiva, tale decisione è maturata solamente per una corretta gestione della chiusura serale che non poteva protrarsi oltre una certa ora.
Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti.

27 09 2007
andrea

“la cosa è stata accettata perchè qualsiasi altra iniziativa non sportiva dovrà avere il beneplacido della Polisportiva stessa”

c’è un’incoerenza grossa come una montagna. se la polisportiva voleva abolire i cri vari, mi spiegate come potrà ora la polisportiva dare il beneplacito ai cri vari? dovrà farlo solo perchè dietro c’è un’imposizione del comune, ma con il cuore avrebbe fatto volentieri a meno. altrimenti, ribadisco, c’è un’incoerenza mastodontica.

28 09 2007
Pippo Baudo

Ma scusa, il custode ha un rapporto cordiale con tutte le persone, e non credo ci sia gente che campeggia nella struttura fino all’alba, organizzando danze tribali sulle note di “roots bloody roots”. (Cino lo so che mi stimi)

Comunque son d’accordo con Andrea. Quando si cerca di fare qualcosa che possa danneggiare le attività oratoriali, due minuti dopo spunta un cavillo a cui aggrapparsi.

28 09 2007
Sergio Contato

Caro Andrea,

la Polisportiva non vuole abolire niente, vuole solo gestire al meglio le strutture che il Comune gli ha assegnato, dando sempre priorità alle attività sportive.
Al momento nessuna attività extra sportiva ha richiesto l’uso del Palazzetto.

28 09 2007
andrea

e allora perchè avete chiesto di eliminare le attività extrasportive?

28 09 2007
sergio contato

Lo abbiamo richiesto perchè la Polisportiva si deve occupare solamente dello sport ma visto che il Comune lo ha reinserito nella convenzione ed avendo noi l’onere della gestione degli impianti vogliamo poter dire la nostra sulla’opportunità o meno di avvenimento extra sportivo.

28 09 2007
andrea

e il comune vi avrebbe concesso di poter dire la vostra? a me sembra che non sia cambiato proprio niente. tra l’altro mi sono riletto l’altro post, e si dice che il comune può autorizzare qualsiasi attività di interesse pubblico nel palazzetto. quindi se voi direte di no al cri o a uno spettacolo qualsiasi, il comune lo autorizzerà ugualmente ritenendolo di interesse pubblico.

28 09 2007
Anonimo

ANDREA MA NON CAPISCO DOVE STA IL TUO PROBLEMA. SE IL PALAZZETTO E’ LIBERO E NON SONO PREVISTE MANIFESTAZIONI SPORTIVE PERCHE’ NON SI POTREBBE SFRUTTARE UNA STRUTTURA COSI’ GRANDE E FUNZIONALE PER IL CRI O ALTRE INIZIATIVE? VA BENISSIMO CHE LA POLISPORTIVA ABBIA IL CONTROLLO SULLA GESTIONE E L’ORGANIZZAZIONE MA A ME PIACE PENSARE AL PALAZZETTO COME UNA STRUTTURA A SERVIZIO DI TUTTI E PER OGNI OCCASIONE. UN ESEMPIO PRATICO….LA BELLISSIMA FESTA DEI SIFOI IN CASO DI MALTEMPO SI SAREBBE SVOLTA NEL PALAZZETTO E SICURAMENTE SAREBBE STATA UGUALMENTE UNA BELLA FESTA. QUINDI IO SON CONTENTO DI QUESTA INTESA COMUNE-POLISPORTIVA.

28 09 2007
andrea

mi sfugge l’intesa polisportiva-comune di cui tu parli, visto che una propone modifiche e l’altro respinge.

28 09 2007
Anonimo

CHIAMALA COME VUOI TU INTESA O CONVENZIONE. NON E’ FORSE QUESTO IL TITOLO DI QUESTA DISCUSSIONE?

28 09 2007
007

Parlare sul nulla accusando a destra ed manca mi sembra assurdo, ci hanno spiegato il perchè ora vediamo se alle parole corrispondono i fatti.
Se poi la Polisportiva dice no ed il Comune dice si sappiamo con chi prendercela per una scelta politica coercitiva e non democratica.

30 09 2007
Anonimo

andrea…lasa pert

1 10 2007
...

Usare il palazzetto per il CRE vuol dire distruggerlo!!!

26 10 2007
Cerro1962

IVAN ma la Polisportiva non dà più notizie di se?

26 10 2007
Ivan

La Polisportiva sta aggiornando lo Statuto.
Sto pensando se fare una notizia unica, quando si è concluso l’iter, o se fare più notizie a tappe… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: