L’Auditorium pronto per la pensione

23 09 2007

Novità in vista per due iniziative comunali ben rodate, la Mostra del Libro e il Teatro a Merenda, entrambe organizzate dalla Commissione Biblioteca. Partiamo con la Mostra del Libro, che ricordiamo si svolge due volte l’anno, a maggio e a dicembre, e che da sempre prevede la vendita al pubblico di libri. Tale vendita riscuote un buon successo (oltre cento volumi acquistati) ma rischia di diventare troppo onerosa per la biblioteca. I libri esposti, infatti, sono forniti da una libreria, che in cambio ne chiede l’acquisto di una percentuale (tra il 20 e il 30%). Se questa non viene raggiunta con la vendita al pubblico, la biblioteca deve comprare per sé la rimanente parte, dovendo scegliere tra ciò che è rimasto sulle bancarelle. Così è stata presa questa decisione: la vendita riguarderà solo la mostra di maggio, mentre in quella di dicembre ci sarà solo un’esposizione di libri, scelti tra quelli della biblioteca e divisi per categorie. Per quanto riguarda la rassegna teatrale Teatro a Merenda, che in genere va in scena a ottobre e novembre, sta per traslocare dall’Auditorium comunale al nuovo teatro dell’Oratorio di Bottanuco. Nelle ultime edizioni, infatti, la rassegna non ha riscosso lo stesso successo degli esordi, e si pensa che il nuovo teatro oratoriale (una struttura notevolmente migliore) possa dargli nuova linfa. Il trasloco, tuttavia, non è imminente. Sembra infatti che il teatro, alla vigilia dell’inaugurazione di domenica 30 settembre, non abbia ancora le autorizzazioni che ne attestino la sicurezza, per via di alcuni ritardi, quindi al momento non si possono mettere in scena degli spettacoli. In questi giorni si sta concordando una convenzione, tra Comune e Oratorio, per l’utilizzo dei nuovi locali oratoriali da parte del Comune, teatro compreso. Pare che non verrà chiesto un affitto, ma solo le spese di gestione (riscaldamento, luce, ecc.). Da ultimo, vi segnaliamo le prossime iniziative della Commissione Biblioteca: sabato 29 settembre la Festa dei nonni, in biblioteca dalle 15 con laboratori e merenda, il 17 e 18 novembre Nati per Leggere, con letture per i bambini dagli 0 ai 6 anni, e a metà novembre un laboratorio per i genitori sulla lettura espressiva della favole.

Annunci

Azioni

Information

30 responses

24 09 2007
killer

Scusate, ma perchè si inaugura una struttura che ancora non si può utilizzare?
E poi mi sembra di aver sentito dire che sono stati organizzati degli spettacoli da qui a Natale. Che ne sarà?

24 09 2007
andrea

tutto come ampiamente previsto. di fronte al nuovo oratorio qualsiasi locale comunale è orribile, quindi conviene trasferire tutto di là, chissà che si dia nuova linfa ai servizi comunali. nido, biblioteca, auditorium, carpe diem.

24 09 2007
Ale

Francamente mi sorprende il successo della mostra del libro. Apprezzo lo sforzo di chi la organizza, ma non capisco perchè una biblioteca, anzichè promuovere se stessa, si occupi di vendere i libri di una libreria privata. Avrebbe più senso portare in piazza i libri della biblioteca e permettere lì di farsi la tessera e di prendersi in prestito dei libri. In questo modo sì che si avvicinano nuove persone al servizio.

25 09 2007
Mike

non capisco perchè la nostra biblioteca si occupi di organizzare corsi e manifestazioni che non c’entrano niente con il suo ruolo. vedi la festa dei nonni. non dovrebbe occuparsene la commissione cultura o qualcosa del genere? altro esempio: non capisco perchè per iscriversi al “concorso” fotografico bisogni passare in biblioteca. va bè, contenti loro…

26 09 2007
Ivan

Killer,
la rassegna organizzata al momento è stata sospesa.

Ale,
la tua proposta (richiedere la tessera e prendere in prestito dei libri in piazza) è già al vaglio della Commissione Biblioteca per la prossima Mostra del libro :D.

26 09 2007
Claudio T.

Per cosa ricorderemo questa amministrazione comunale?

Per due cose:

CAVE e GIGANTE.

– grazie a questa amministrazione per l’inquinamento che ci porterà grazie al gigante
– grazie a questa amministrazione per il traffico che ci porterà grazie al gigante
– grazie a questa amministrazione per le cave che ha ampliato (contrariamente a quanto detto sul programma alle elezioni, e solo per queste dovreste andare tutti a casa zitti e in ginocchio pregando di non essere messi in piazza a supplicare il perdono della gente che vi ha eletto anche per le idee CONTRO le cave)
– grazie a questa amministrazione per essere brava a delegare tutto (i giovani all’oratorio, e così altre cose)
– grazie a questa amministrazione per aver tolto il Carpe Diem in favre del “C6 al Giove”
– grazie a questa amministrazione per fare borse di studio ridicole
– grazie a questa amministrazione per aver permesso il disboscamento dell’Adda a favore delle cave
– grazie a questa amministrazione per NON INTERPELLARE I CITTADINI SU QUESTIONI IMPORTANTI COME LE CAVE ED IL GIGANTE, MA CREDETE CHE SIAMO DEI CRETINI PER NON DECIDERE NOI?!? CREDETE CHE I CITTADINI SIANO DACCORDO? MA NE SIETE COSI’ SICURI?

Insomma, in futuro, potrò direi ai miei figli che potranno frequentare un oratorio da 2 milioni di euro, potranno giocare a tennis perchè il campo è stato pagato dal nuovo Gigante che avrà portato inquinamento e traffico sulle strade di paese, potranno andare giù al fiume Adda camminando intorno ai chilometri di cave, e potranno frequentare posti cristiani dove convivere con altra gente del paese; un posto dove chiunque con un aereo di carta può vincere una playstation, dove i “luoghi del cuore” del concorso “scorci di bottanuco” saranno le cave, dove per iscrivermi ad un corso di ballo devo andare in biblioteca ed infine un post dove ci sono dei totem arrugginito e INUTILI (il primo che mi dice che assolvono al loro dovere lo indirizzo all’ospedale psichiatrico più vicino).

Grazie davvero cara amministrazione comunale, maggioranza e minoranze incluse, grazie davvero, la prima prende decisioni importanti senza interpellare i cittadini e le seconde sembra che non ci siano a volte.

Ed il primo che parla di censura, gli schiaffo i diritti di parola e di opinione; finiamola di dire cazzate, ognuno è libero nel rispetto altrui di scrivere ciò che gli pare (senza diffamare o calunniare); se qualcuno vuole smentire uno solo di questi punti prego, faccia pure, almeno potrò dire che qualcuno ha cagato un cittadino,preferirei che fosse il mio comune, la mia amministrazione a rispondere ma non lo farà, ha cose più importanti da fare. campi da tennis? 😉

Claudio T.

26 09 2007
killer

Grande Claudio T.!
Sottoscrivo ogni parola.

26 09 2007
Mauri

Ammazza Claudio T, che letterona. Sottoscrivo anch’io. Modificherei solo il punto sulle minoranze: non è che a volte sembra che non ci siano, non esistono proprio. Non si è mai visto un paese in cui arriva un centro commerciale che non faccia uno straccio di raccolta firme o qualche iniziativa simile. Lo stesso vale per le cave.
Sulla mostra del libro vorrei dire che non ho mai comprato niente, però visto che ci costa poco mi sembra carino farla, per dare un minimo di svago a chi sta per andare o esce da messa.

26 09 2007
Pippo Baudo

Era qualche giorno che volevo fare anche io un breve riassunto della peste che sta colpendo Bottanuco. Perchè tutto quello che la politica comunale sta per realizzare in paese non ha eguali in decenni di amministrazioni, ma soprattutto nessuno era mai stato in grado di creare una simile devastazione nel nostro paese.

Grazie Claudio T per aver espresso al meglio i miei sentimenti verso una situazione ormai insostenibile.

Ritorno con grande dispiacere alle parole che usai tempo fa: “non ho votato nessuno a Bottanuco perchè non ci sono idee intelligente rappresentate da persone intelligenti, nè a destra, nè a sinistra.”

Però credevo che al bene comunale qualcuno ci tenesse in municipio. Che pena.

26 09 2007
tijuana

ragazzi fate come me… scappate dalla peste e cambiate paese

26 09 2007
toxic avanger

grande Claudio T.
MI TI CO!!
perchè non si organizza una bella protesta propri odi fronte al comune??a no è vero le strade saranno bloccate questo week end…festa dell’oratorio in piazza!!!YUPPIIIII
CHE BELLO!!!quante iniziative il nostro bel comune…e poi presumo che per far da mangiare si utilizzerà la cucina della scuola materna…e vai di cotecchini belli unti di grasso colante sui fornelli che in teoria dovrebbero essere ESCLUSIVAMENTE usati in funzione alunni scuola…ma fa niente…se ci scappa la salmonellosi tanto si copre tutto!
cmq claudio condivido a pieno…o scatta la protesta o si scappa al più presto!

26 09 2007
Anonimo

tutti pronti a criticare.. tante proposte verbali ma in pratica niente di fatto!!! se davvero questo paese vi fa cosi schifo… fate qualcosa per cambiarlo!!! .. non solo polemiche…

26 09 2007
toxic avanger

non si può cambiare la testa della gente…è quello il problema…caro il mio anonimo!

26 09 2007
Mauri

Anonimo, non te ne sei accorto ma stiamo già facendo qualcosa per cambiare il paese: ci facciamo sentire. Servirà a tanto o a nulla non si sa, dipende dall’intelligenza di chi ci ascolta.

26 09 2007
Natale Mandelli

Leggo con attenzione ciò che tutti gli utenti scrivono sul blog e tante volte, debbo dire mi tovano d’accordo; rifletto e medito su cosa sia meglio fare per il nostro Paese e – faccio il possibile – .
Per il bene del sito stesso, non intervengo se non raramente, e sempre firmandomi, non voglio politicizzarlo, dev’essere apartitico e apolitico, ed a disposizione di tutti.
Ma, permettetemi di segnalarvi che non accetto commenti nei quali si parla di “opposizione” muta o assente.
Risiedo in Paese dal 1989 e da quindicianni siedo nei banchi della minoranza impegnandomi per il bene di tutti quanti.
Non c’è Consiglio Comunale dove non abbia espresso le mie idee e dove non abbia portato quelle del Gruppo che rappresento, non c’è stato Consiglio Comunale dove, per motivi gravi, non si abbia battagliato, facendo mettere a verbale la dichiarazione di voto; non c’è stato Consiglio Comunale nel quale abbia vissuto passivamente.
Per me è un impegno civile e sociale enorme, al quale non posso sotrarmi.
Non accetto che Mauri parli di “Minoranze che non esitono”, non accetto che Claudio dica “le minoranze sembra che a volte non ci siano”, non accetto che Killer “sottoscriva ogni parola”.
Perchè questo significa che le persone che ho citato non hanno mai partecipato ad alcun Consiglio Comunale, ad alcuna Assemblea, ad alcuna Commissione, ad alcun gruppo di lavoro.
Non solo, queste persone non si sono mai prese la briga di andare a leggere i verbali delle assemblee, che sono pubblice, altrimenti vi sareste resi conto che tutti insieme, uniti, avremmo potuto fare di più, molto di più.
Ci lamentiamo continuamente di tutto, s’intende anche a ragione, ma quando si chiede di collaborare, di partecipare, di schierarsi dichiarandosi, le aule si svuotano e restano le solite persone, che ai voti, poco possono contare.
Peccato.

27 09 2007
Pippo Baudo

Caro Natale, credo tu abbia ragione su molti punti.
Ma credo anche che il grosso errore che voi “politici”, amministratori locali (esclusivamente locali, non parlo di quelli nazionali che è meglio) sia quello di non cercare di riportare la politica nelle piazze, tra le persone, stupidi piccoli meriti che ora si sta prendendo quel populista di Grillo, che per quanto usi modi violenti, dice cose semplici e intelligenti.

Io non verrei mai ad una manifestazione del tuo partito, ma verrei ad una manifestazione apolitica organizzata contro il centro commerciale, contro le cave, contro la strada che passerà da cerro. Perchè qui si parla del bene del paese, e la maggior parte dei cittadini di Bottanuco vorrebbe che il proprio paese fosse migliore, desse più spazio ai giovani, creasse servizi intelligenti, fosse più laico e meno “oratoriale”, e non che avesse un inutile centro commerciale, più traffico, meno piante, più cave, inutili anfiteatri e nessuna area feste.

Di venire al consiglio comunale non frega nessuno, perchè ormai si sa che le cose non si possono cambiare dentro i palazzi del potere. Lo sfascio della politica nazionale ha portato la gente a non aver più fiducia in nessuna istutuzione, da quella nazionale a quella comunale.

Promettono di tassare le rendite finanziarie e poi non lo fanno, promettono di non accettare nuove cave e poi lo fanno. Questa è la gente che votiamo, di destra o di sinistra che sia.

27 09 2007
drugo

la gente parteciperebbe alle assemblee, ai consigli comunali etc. se fosse informata adeguatamente di quando ci sono e se fossero fatti al di fuori dell’orario di lavoro (mica pretenderai che la gente si prenda un giorno di ferie per seguire un’assemblea).
Se i vari gruppi politici avessero a cuore l’opinione della gente farebbero degli incontri (magari serali) per dire:
“guardate che il giorno X vorremmo fare un incontro con voi per capire cosa ne pensate di questa cosa che e’ all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale”.
Io questo non l’ho mai visto fare, la logica conseguenza che ne traggo e’ che non vi interessa poi tanto confrontarvi pubblicamente coi cittadini, ne prima di prendere le decisioni, ma nemmeno dopo averle prese per spiegarne le ragioni.

Quanto ai verbali delle assemblee pubbliche, il comune ha un sito web dove vengono riportati solo i titoli delle delibere,
ma i verbali mancano. E’ uno sforzo cosi’ grande mettere anche i verbali sul sito ? ci vogliono 2 minuti, il tempo di inviare il file a chi il sito lo gestisce.
Mancano ovviamente anche i riferimenti a quando ci saranno i consigli comunali e quali sono gli ordini del giorno.
Tutti sintomi di un atteggiamento di distanza dai cittadini.

e lasciati dire che non accettare le critiche di chi non partecipa ai tavoli dei lavori etc. e’ un atto di supponenza,
la gente ha tutto il diritto di criticare, anche se non ha tempo/voglia per partecipare alla vita politica.
D’altronde pare che l’italia sia una democrazia rappresentativa, il che vuol dire che i cittadini eleggono i loro rappresentanti e sono questi che devono partecipare alle assemblee, ai consigli etc., i cittadini possono farlo ma non sono obbligati, ma questo non toglie loro il diritto di esprimersi liberamente.
La democrazia rappresentativa e’ un modello che a me non piace, pero’ non puo’ essere criticato da chi ne fa attivamente parte.

27 09 2007
killer

D’accordo anche con Pippo e con Drugo.
Tanto per citare un esempio, ricordo che nel corso della campagna elettorale comunale la lista di Mandelli tenne un incontro pubblico in Auditorium per illustrare il proprio programma elettorale: quanti partecipanti? Forse una ventina. Non mi risulta che la lista di Locatelli si presentò mai al pubblico, eppure vinse a larga maggioranza. Questo, unito al fatto che non si conosce in anticipo l’ordine del giorno dei consigli comunali e che le decisioni vengono ormai prese fuori dalle sedi istituzionali (si è parlato di un incontro mattutino Locatelli/Pagnoncelli per decidere il piano cave e lo stesso Baratelli a proposito della riqualificazione di via Papa Giovanni XXIII lamentava che alle commissioni venissero sottoposte questioni già definite), dimostra che gli amministratori hanno gioco facile con i cittadini: fanno e disfano come vogliono, irrispettose dei principi democratici perchè dall’altra parte hanno interlocutori distratti che tanto li votano a prescindere.
Motivo per (ri)portare la politica nelle piazze.
Quale miglior momento storico per cavalcare l’onda lunga del fenomeno Grillo anche nel nostro piccolo (che poi tanto piccolo non è, considerate le conseguenze sulla nostra pelle), che so, con dei picchetti, una raccolta firme, un tam-tam che cerchi di aprire una breccia sui temi che interessano tutti?

27 09 2007
killer

Domanda: con che modalità avviene la partecipazione del pubblico ai consigli comunali?

27 09 2007
Anonimo

entri in comune, ti guardano storto, ti siedi, stai in silenzio fino alla fine e vedi mani andare su e giu per votare, discussioni poche volte, in pratica arrivano i pacchetti preconfezionati.

uno che ha votato (purtroppo) l’attuale amministrazione

27 09 2007
Ivan

Killer,
è più o meno come dice Anonimo. Il Consiglio è aperto al pubblico, basta sedersi entro le 21 nelle sedie degli spettatori. Ovviamente non si ha la possibilità di intervenire…

ps a tutti gli Anonimi: trovatevi un nickname qualsiasi da inserire nella casellina «Name», altrimenti non si capisce se siete persone diverse o se è un’unica persona 🙂

27 09 2007
Claudio T.

aspetto curioso le risposte del carpe diem…

28 09 2007
Natale Mandelli

Ho letto alcune Vostre risposte e vado a precisare iniziando da Pippo Baudo.
Mi anoveri nella ctegoria dei politici aggiungendo che non verresti mai alle manifestazioni del mio partito.
Non capisco, non ho alcuna tessera politica, non partecipo ad alcuna manifestazione partitica, ho creato per le amministrative un gruppo civico che nulla centra con partiti vari.
Sono tra i soci fondatori di questo sito che ho fortemente (unitamente agli altri soci) voluto senza alcuna manifestazioni di destra o di sinistra.
Motivo per il quale non partecipo agli interventi fatti dagli utenti.
Ma sono disposto al confronto personale con chiunque lo desideri, in totale libertà di espressione.
Ho votato contro il piano cave, contro il progetto Gigante, ma non per partito preso, per coscienza, per credo, fermamente convinto, facendo verbalizzare le motivazioni che mi hanno portato a ciò.
Non confondiamo la realtà comunale con quella nazionale, qui dobbiamo solo fare del bene alla nostra gente, al nostro territorio, ai nostri ragazzi.
A Drugo desidero rispondere che non pretendo niente da alcuna persona, ma sono convinto che se vuoi migliorare il sistema, lo puoi fare solo mettendoci del tuo, partecipando attivamente a qualunque livello, in qualsiasi situazione.
Non necessitano ferie per partecipare, in quanto gli incontri si svolgono solitamente la sera dopo cena, dal consiglio alle commissioni, ai gruppi.
Assemblee pubbliche per capire cosa ne pensa la gente, a Bottanuco non funzionano, nè di sera, nè di festivi.
In questi anni , nelle poche organizzate da chicchesia, la partecipazione è sempre stata esigua, ma talmente esigua, da far rinunciare chiunque ne avesse una pallida idea.
Anonimo, non so chi ti guardi storto, ma fregatene e manifesta in tutta tranquillità un tuo diritto.
A Claudio, e finisco, dico semplicemente: se avessi partecipato al Consiglio Comunale di oggi avresti sentito la risposta dl Sindaco alla mia interpellanza sul Carpe Diem.
BUONANOTTE!

28 09 2007
Pippo Baudo

Natale non son stupido, sarà pure apartitica la tua lista, ma le tue preferenze a livello nazionale non sono certo un segreto di stato.
Ma non stavo certo muovendoti critiche per questo motivo, anzi a dire il vero non stavo muovendo te nessuna critica di alcun tipo.

Dico che se tu o pincopallino organizzassero un incontro, una protesta contro il centro commerciale e le cave, in auditorium o in mezzo alla strada, io vi parteciperei senza alcun dubbio.
Vorrei che venisse però pubblicizzata meglio, in tutto il paese, perchè sono pronto a scommettere che metà degli abitanti ancora non sa nè del centro, nè delle cave.

28 09 2007
Ivan

L’edizione straordinaria (con la notizia sulle cave) e il Gazzettino (con quella sul centro e un accenno alle cave) sono stati distribuiti in tutto il paese in 2.000 copie. Spero che metà famiglie non li abbia cestinati senza nemmeno leggere i titoli 😀 L’ideale sarebbe girare con un megafono, tipo «E’ arrivato l’arrotinoooo”, e dare le notizie così…

28 09 2007
Pippo Baudo

Sarebbe un’ottima idea Ivan.

Però anche tu hai parlato di metà famiglie, e la realtà è che si sta distruggendo un paese senza che molti lo sappiano. Prima i milanesi scappavano per venire a vivere da noi perchè siamo un paese tranquillo, senza problemi di traffico, ora avremo un centro commerciale ogni 2 km, una superstrada e migliaia di alberi in meno.
Per chi non lo sapesse stanno costruendo un centro commerciale anche a villa d’adda.

29 09 2007
Claudio T.

E’ arrivato il l’arrotino
– si affittano palazzetti
– si affittano aiuole
– si regalano 200 euro indipendentemente dal reddito
– avete un’iniziativa che volete delegare? non è un problema! C’è l’arrotino! Passate in comune, esponete il progetto, e l’ambasciata SS (Santa Sede) provvederà a prendersi carico (dietro cospicuo finanziamento dello stato italiano) dell’iniziativa. Ovviamente la scelta sarà presa dall’intero consiglio comunale, non certamente dalla sola maggioranza!

E’ arrivato l’ARROTondINO! Gente uscite dalle vostre case, coltivate le aiuole comunali, delegate tutto quanto, create delle enormi cave nei vostri giardini, costruite supermercati nelle vostre case, progrediamo!!

– Girano voci che lo Spazio Compiti sarà ancora gestito dalle parrocchie, ma perchè deve essere così? Uno studente universitario può accedere a questo lavoro (lavoro, perchè attualmente la parrocchia riceve un finanziamento per gestire lo spazio compiti)? Ma stiamo delirando? il COMUNE paga la PARROCCHIA per gestire un servizio PUBBLICO? ma ci stiamo rincoglionendo? Capisco sovvenzionare (e ringraziamo il Signore) il CRE, ma il resto..

– ho sentito dire un bar del paese che qualcuno si stia organizzando per un referendum contro le cave ed il gigante? è vero? se è vero chi se ne sta occupando?

– un grazie al sig. Mandelli Natale ed al Vice-Presidente della polisportiva, indipendentemente dal fatto personale per il quale posso essere o meno daccordo con quanto espresso da loro in questa sede, mi sento per lo meno preso in considerazione, e di ciò sono loro grato.

PS. ma tutti gli alberi abbattuti dai cavatori, dove/a chi andranno……?

PS2. comincio a vergognarmi di essere Bottanuchese DOC.

PS3. .. qualcosa mi verrà in mente ..

Claudio T.
che cavalca l’onda Grilliana

PS4. L’arcangelo Gabriele è fuggito. ripeto: l’arcangelo Gabriele è fuggito

29 09 2007
Natale Mandelli

Caro PIPPO BAUDO,

non ho dato dello stupido a nessuno, ho solo voluto significarti che in un paesino come il nostro, la politica non ha nulla a che vedere, tant’è che in qundicianni di nomina non ho mai parlato in alcuna sede di politica.
Sfido chiunque nel sostenere il contrario.
Ma, certamente, ho anch’io le mie idee.
Ci mancherebbe altro.

1 10 2007
Pippo Baudo

Natale, guarda che stiamo polemizzando senza che ci sia polemica. Sto dicendo che cmq rappresenti delle idee politiche nelle quali non mi riconosco.

Ma Ivan ha pubblicato un mio breve pezzo in cui io stesso dicevo che in un paesino di 5000 anime non esiste politica ma esiste solo l’intelligenza delle persone.

Vorremmo solo che le nostre voci fossero prese in considerazione, che le vostre idee fossero messe in piazza, con raccolte firme, proposte reali, perchè come hai detto tu, in comune non si ottiene niente se si è all’opposizione.

Per abbattere questa maggioranza serve ridare importanza alle idee della gente. Perchè io in questo week end ho parlato con decine di persone,e la metà non sapeva del centro? Perchè tutti mi hanno detto che sarebbero contrari?

Cavalcate quest’onda, scendete in piazza, per il bene del paese è ora di fare davvero qualcosa.

9 10 2007
killer

Complimenti alla compagnia teatrale per la meravigliosa serata di sabato. Ottima scenografia e bravi tutti gli attori!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: