Eliminati tutti i pini marittimi

19 09 2007

alberi.jpgVolge al termine la riqualificazione di via papa Giovanni, cominciata il 4 ottobre di un anno fa. Vi aggiorniamo con gli ultimi lavori. Avrete notato che dal marciapiede sul lato destro (venendo dal Gigante, eccolo) è stato rimosso l’asfalto posato a inizio anno. Questo perché il tappeto steso era a grana grossa e non perfettamente livellato, così il Comune si è lamentato con l’impresa pretendendo che rispettasse gli accordi in appalto. Quel lavoro, probabilmente, venne fatto «di corsa» perché la Telecom doveva interrare i cavi dell’Adsl. Dopo il marciapiede, via papa Giovanni verrà completamente riasfaltata, e poi cambierà faccia con nuovi alberi. La fila di pini marittimi esistenti, come quelli tra la Chiesa e la scuola materna, verranno rimossi e sostituiti con altrettante piante, le stesse che spunteranno lungo tutta la via. I pini, infatti, ad ogni temporale intasano i tombini con gli aghi, ed avendo le radici molto in superficie sollevano l’asfalto.

Annunci

Azioni

Information

31 responses

19 09 2007
killer

In effetti da vent’anni vado dicendo che quei pini non “c’azzeccano” per niente e che danno solo problemi. Chi fu quel genio che decise di piantumarle?
Da cosa verranno sostituiti?
Mi risulta che anche lungo tutta la via Dante Alighieri a Suisio sostituiranno gli alberi esistenti, perchè si sono accorti che sporcano…

19 09 2007
andrea

con il taglio degli ultimi pini marittimi si chiude l’era di pierino locatelli. erano la sua firma al paese.

19 09 2007
Claudio T.

andrea, credi che l’era “pierino” si sia chiusa veramente? A me sembra di vedere un continuo..

19 09 2007
Anonimo

finalmente è conclusa l’era invece…ma vedrete che qualcuno ora si lamenterà che tagliano le piante e diventeranno tutti ambientalisti…la gente che non ha niente da fare e pensare si sa come è…
tipo claudio T forse?

19 09 2007
Ivan-redazione

Killer, saranno sostituiti con piante più «urbane», a foglie e non ad aghi. Probabilmente come quelle che vedi nel parco di via Matteotti (dietro il Cartoclick), vicino alla staccionata.

19 09 2007
drugo

a me i pini non dispiacevano, posso dirlo o rischio di essere catalogato come ambientalista che non ha niente da fare ?
e cmq davano un’aria particolare a bottanuco.

P.S. pierino locatelli non lo conosco, sono arrivato dopo.

19 09 2007
Anonimo

Nooo i Pinus Pinea, Pierino insorgi
chi non poteva andare al mare comunque gli sembrava di esserci.
speriamo non facciano fare uno studio di impatto ambientale da 1.700.000 euro ….

19 09 2007
Mauri

Ma come si fa a piantare dei pini marittimi a Bottanuco? Ma è assurdo, non siamo mica a Rapallo o a Riccione! L’errore è stato fatto piantandoli, ora non so quanto sia giusto tagliarli per mettere alberelli di 5 centimetri di diametro.

20 09 2007
drugo

non so se sia stato un errore piantarli,
mi pare che siano alberi resistenti (stanno ancora tutti li),
non sono brutti da vedere, ombrosi, non mi pare richiedano una grande “manutenzione”, le radici se sono davvero alberi che stanno li da vent’anni non mi pare neanche che abbiano distrutto le strade, e cmq tutte le piante hanno le radici che prima o poi salgono.
In realta’ poi non si tratta nemmeno di pini marittimi ma di pino domestico, e facendo una veloce ricerca in rete salta fuori che:
“Per l’enorme numero di esemplari in Italia, viene da molti considerato l’albero simbolo del Belpaese, tanto che negli stati anglosassoni, per identificare il pino domestico, viene denominato “Italian stone pine”.”

piu’ ci penso e piu’ mi pare una pessima idea abbatterli

20 09 2007
Anonimo

secondo me e’ giusto tagliarli…certo un po’ dispiace perche’ ormai fan parte della nostra veduta…..ma analizzando un po’…oltra ai giusti motivi di intasamento delle fogne…..avete mai provato a parcheggiarci l’auto sotto? A me e’ capitato piu’ di una volta di trovarmi una bella pigna sulla capotta..oppure qualche “sbavata di resina” e vi assicuro che nn e’ stato facile pulirla.

20 09 2007
andrea

quello che dice drugo in fondo è vero. non è che i nuovi alberi non perderanno le foglie o non avranno radici che con il tempo si faranno sentire. una goccia di resina non basta come giustificazione. col senno di poi non andavano piantati dei pini, ma visto che ormai ci sono…

20 09 2007
prodiano

Il mercato globale ci impone il “fai e disfa”:
un’amministrazione fà e quella successiva disfa, e via dicendo.
Tanto i soldi sono solo e sempre i nostri.
Abbiamo una serie d’alberi, non sono autoctoni, ma comunque belli e sani, e cosa facciamo ………………..
Amico Scanio intervieni prima che sia troppo tardi.

20 09 2007
prodiano

Si sà che gli alberi sporcano, e con questo?
Puliamo porca miseria e sopportiamo un minimo di disagio.
Vorreste cementare tutto quanto?

20 09 2007
prodiano

Certo all’amministrazione farebbe piacere:
evviva gli oneri di urbanizzazione!

20 09 2007
anonimo

qua non si tratta di parlare di oneri di urbanizzazzione…nn degeneriamo il discorso.
Il problema e’ che 20 anni fa non dovevano piantare questi pini ma bensi’ altre piante. Ora nn si sta dicendo che al posto di questi alberi verrà fatta una bella gettata di cemento, verranno piantate altre piante che daranno meno problemi alle fogne e spero che saranno anche un po’ piu’ carine esteticamente.

20 09 2007
Anonimo

PRODIANO SEPRE FUORI TEMA!!

21 09 2007
Anonimo

prodiano lasa pert…

21 09 2007
Anonimo

cercasi zone d’ombra dove passeggiare :
Parco Morlacchi dopo 20 anni le piante non sono cresciute
Parco dell’asilo : raso al suolo ( malate )
ora i pini sul viale sostituiti da quater broche ( ci scommetto)

ma quanto abbiamo speso negli ultimi 10 anni per rifare strade e marciapiedi , comunque già accettabili e sicure ?

dicono che mancherà il Gas questo inverno, probabilmete qulcuno si accaparra la legna

21 09 2007
Persiano

Anonimo,
poichè mi sembri un ragazzo intelligente ti inviterei a candidarti per le prossime elezioni: chissamai …………

22 09 2007
Anonimo

persiano lasa pert

22 09 2007
Anonimo

Info : copertura FASTWEB in ADSL fino a 2Mbit/s in ricezione e fino a 512 Kbit/s in trasmissione!

23 09 2007
Giorken

Anonimo,
in paese sei tu una zona d’ombra.

16 10 2007
Isabella

Io non voglio immettermi in discussioni troppo di concetto, ma voglio dire solo che: ogni volta che a Bottanuco piove (8 volte su 10) io mi trovo con 30 cm d’acqua in casa, perche’ i pini marittimi perdono gli aghi, che finiscono nei tombini, che non vengono puliti regolarmente, che intasano e non fanno filtrare l’acqua, che mi torna indietro dalle fognature e che mi entra in casa…… a tutti quelli che voglio i pini marittimi UN SENTITO RINGRAZIAMENTO…..!!!! ISABELLA

16 10 2007
drugo

se ci metti altre piante queste perderanno cmq le foglie,
che intaseranno i tombini etc. etc.,
e cmq com’e’ possibile che ti entra in casa l’acqua della rete fognaria ?

22 10 2007
Isabella

entra…entra… perche’ gli aghi fanno lo stoppone, perche’ io ho una taverna, e chi l’ha costruita l’ha fatta di qualche centimetro sotto il livello delle fogne, per cui quando si intasano, l’acqua o il ehm… contenuto torna indietro e mi esce dal water e dal piatto doccia, EWWIWA!!!! e cosa si puo fare? mettere un valvola di non ritorno? fatto. ma l’acqua come tu ben sai non la fermi… se trova un ostacolo, lei si insinua e si insinua e si insinua…….

27 01 2008
luke

Beh, I pini ( domestici e non marittimi , cari sapientoni) sono stati tagliati nell’ultima settimana con mio sommo dispiacere. Purtroppo una brutta tegola su questa amministrazione che fin’ora mi aveva soddisfatto.

Per la questione sporco : la verità è che non sono i pini a sporcare, ma l’amministrazione che non fa pulizia rgolare dei tombini. Difatti vengono pulite le strade ma lo sporco si accumula nei fori di scolo che dalla sede stradale portano al tombino ( sì avete capito bene, quelli intagliati nella parte bassa della pietra del marciapiede)
Quindi cari miei, mettendo alberelli a foglia larga caduca, vedrete che bello in autunno quando perderanno le foglie e nessuno pulirà come si deve tombini, e pioverà, altro che stoppone.
Nessuno ha insegnato a chi pulisce le strade che bisogna pulire anche i fori di scolo ? Ed in amministrazione non lo sanno ?
Facendo un esempio, sarebbe come se avessi il portacenere dell’auto pieno, ed invece che svuotarlo, cambiassi auto per risolvere il problema. Vabbè qualche giardiniere ci ha mangiato sopra di sicuro.

27 01 2008
Moto Guzzi

Cara Signora Isabella, non raccontiamoci storielle, se i nubifragi le allagano casa, non dia colpa ai poveri pini domestici che nulla c’entrano, ma al contrario, all’imprenditore che ha realizzato il suo immobile senza scrupolo ed all’amministrazione di allora che ha dato i permessi così, all’acqua di rose.

3 02 2008
luke

esatto, signora Isabella, altro che stoppone.
Faccia ammenda a chi eventualmente ha sbagliato il progetto di casa sua e non dia la colpa agli stopponi ( ma quali stopponi poi ?, basterebbe pulire regolarmente i tombini per non avere guai )

Complimenti Isabella, un’altra dimostrazione di intelligenza !

3 02 2008
Jonathan

Con la scusa delle radici e degli aghi abbiamo rovinato ciò che di bello c’era in paese:
molteplici pini domestici, sani, ben radicati, ombrosi.
Per che cosa?
Cari concittadini ma per chi ………. abbiamo votato?
Facciamone tesoro per le prossime elezioni.

4 02 2008
Anonimo

ma qui le elezioni e gli eletti c’entrano poco, se poniamo sempre al centro
delle questioni loro e non ci mettiamo noi le cose non cambieranno.

Se si volevano salvare gli alberi bastava creare un gruppo di persone motivate,
disposte anche a gesti simbolici come impedire fisicamente il taglio,
legarsi agli alberi, volantinaggi etc. etc. (senza aspettare che sia qualche partito
a muoversi),
finche’ non si fanno queste cose (e in questo caso era anche molto
“semplice”, molto piu’ ad esempio della questione cave),
le cose non cambieranno.
D’altra parte perfino i commenti su questo blog ai tempi della notizia
non mi sembravano orientati a una difesa degli alberi,
e quindi ovviamente sono stati tagliati.

ora li si rimpiange e si accusano i politici, ma e’ anche colpa nostra.

10 02 2008
luke

caro anonimo, io valuto le azioni, i fatti.
Fermo restando che non posso perdere le giornate di lavoro per legarmi ai pini , valuterò queste azioni in cabina elettorale.
ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: