Tasse: da noi 0 Irpef ma Ici sopra la media

18 08 2007

Il 18 agosto, il centro studi Cgia di Mestre ha pubblicato un’indagine sulle tasse locali. Milanotaxready.jpg è risultato il capoluogo più vessato dal fisco, ma passiamo subito ai dati che ci toccano da vicino. La Provincia di Bergamo è al 15° posto delle più tassate, con una media di 1.729 euro annui pagati da ciascun bergamasco. Il valore nasce dalla seguente somma: 562 euro di tasse comunali (la media nazionale è di 585), 79 euro per quelle provinciali (media nazionale a 81), e 1.088 euro alla Regione Lombardia (media nazionale ferma a 768). Come saprete, a Bottanuco l’Ici è di 5,5 sulla prima casa e 7 sulla seconda (il gettito annuo è di 900.000 euro), mentre l’Irpef è a 0. Non è facile stabilire chi paga meno tasse comunali tra i paesi della zona, visto che dipende da quanti lavorano in famiglia e dalle proprietà che si possiedono. Tuttavia abbiamo comparato i Comuni dell’Isola bergamasca (la fonte è il sito del Ministero dell’Economia) stilando una tabella con i vari indici d’imposta. Confrontando i vtasse-con-detrazione.jpgalori Ici, ad averlo più alto di noi è solamente Suisio, mentre 3 Comuni l’hanno pari al nostro e nei restanti 16 è inferiore. Per quanto riguarda la detrazione Ici sulla prima casa, a Bottanuco e in altri 5 paesi è di 103,30 euro, mentre negli altri 16 è maggiore, e va da 104 a 155 euro. Passando all’Irpef, siamo solo in 3 ad averlo a 0, mentre negli altri 18 Comuni oscilla tra 0,2 e 0,8. Ovviamente dietro questi valori ci sono scelte amministrative, spesso molto articolate, che devono essere valutate. C’è chi non si fa scrupoli e stabilisce valori alti, chi cerca di «tirare la corda» pur di non alzarli, chi punta sull’edilizia facendo il pieno di oneri di urbanizzazione. A Bottanuco abbiamo due entrate extra che ci tengono al riparo da innalzamenti fiscali (e non è escluso che ci possano permettere dei ribassi): le cave, che ogni anno portano nelle nostre casse oltre 100.000 euro, e il Gigante con i suoi 4 milioni di euro tra opere e oneri.

Annunci

Azioni

Information

38 responses

19 08 2007
andrea

ribadisco la mia proposta: abolire l’ici a bottanuco per 4 anni. stiamo 4 anni senza pagare nessuna tassa comunale. si usano i 4 milioni di euro del gigante, perlomeno traiamo un beneficio concreto dal nuovo centro commerciale.

19 08 2007
Eva

la tabella ici non è significativa se non si considera anche la detrazione per prima casa.
Personalmente ho fatto un raffronto tra i costi suisio e bottanuco e per un medio appartamento nonostante abbia l’aliquota piu’ bassa bottanuco costa di piu’.

19 08 2007
Eva

si andrea, un beneficio concreto ma non equo tra i cittadini. Pensaci: chi ha piu’ proprietà piu’ ne guadagna
Aumentassero la detrazione per prima casa al tetto massimo, questo sarebbe equo.

19 08 2007
Mauri

Tra le tasse non si considerano i rifiuti? Comunque anch’io mi aspetto una riduzione delle tasse visto il sì alle cave e il sì al Gigante. Poi se viene fatto come dice Andrea o come dice Eva non mi interessa. Eva ma ti è risultato che a Bottanuco costa di più per via della detrazione sulla prima casa?

19 08 2007
Ivan-redazione

Eva, grazie della segnalazione: ho completato la tabella (e il testo) con le detrazioni Ici sulla prima casa.
Ciao

19 08 2007
Eva

si mauri, a bottanuco sono penalizzate le abitazioni piu’ modeste. Ti faccio due esempi:
una rendita catastale di 300 euro, come prima casa, a suisio paghi euro 58,98, a bottanuco paghi 69,96
Se invece hai un villone con 800 euro di rendita, a bottanuco paghi 336 a suisio paghi 350.
n.b i calcoli sono approsimativi neh!

19 08 2007
Mauri

Ho capito. Perchè sulle somme più piccole, quindi case più modeste, incide di più la detrazione che i millesimi di imposta. Sono calcoli che uno non si mette a fare tutti i giorni, per quello che sono interessanti.

20 08 2007
CULV 67

Basta tasse.
Abbasso l’Amministrazione.
Abbasso il Comune.
Abbasso il Sindaco.
W l’indipendenza.

20 08 2007
Anonimo

culv 67 : tu si che sei avanti…hai capito tutto dalla vita…con gente come te sicuramente il paese andrà mai avanti….bravo!

20 08 2007
Anonimo

culv 67: smettila di sparare stronzate, a te e a chi ti da la possibilità di scriverle

20 08 2007
Anonimo

Tutti uguali NESSUN DOVERE, di pagare le tasse ecc
MA SOLO DIRITTI, di avere a disposizione strutture sanitarie, enti pubblici ecc per non parlare di invalidità e accompagnamento.

20 08 2007
Alessandro

Pagate le tasse, l’ha detto anche Bertone…

21 08 2007
CULV 67

Caro Anonimo,

mantengo con le tasse che pago annualmente te e tanti altri come te, pago invalidità e accompagnamento, … e visto i servizi che ricevo in cambio ne ho pieni i cosidetti.
Partendo dal Comune e arrivando agli Ospedali!

21 08 2007
mara

anche a me risulta che suisio è meno caro di bottanuco. forse perchè anch’io ho una casa normale. forse l’irpef a 0 è più una cosa di propaganda perchè se poi la detrazione è minima e l’ici è caruccia non cambia niente

21 08 2007
eva

ogni tanto penso che le tassazioni dovrebbero essere solo “a monte”, cioè semplicemente sul reddito, su quello che il mio lavoro e i miei investimenti mi fanno guadagnare.

Poi basta, le mie scelte di vita non devono riguardare l’erario.

Provo a spiegarmi meglio: del mio stipendio posso
a) decidere di spendermi tutto come mi pare stando in affitto ma facendo viaggi, belle macchine etc etc.
b) fare sacrifici, un mutuo etc etc e comprarmi una bella casa. Magari mangio pane e polenta e mi compro pure la casetta in montagna.

Perché se faccio la seconda scelta devo essere penalizzata dalle tasse? Saranno bene fatti miei o no?

Preferirei tasse piu’ alte alla fonte e basta.

che ne dite?

21 08 2007
andrea

sono d’accordo. ma purtroppo la gente continua a voler investire solo nel mattone, così le case sono il miglior oggetto da tassare. si parla tanto di abolire l’ici, che effettivamente è una tassa oscena, perlomeno sulla prima casa. vedremo se prima o poi qualcuno avrà il coraggio di farlo, senza però farci schizzare alle stelle irpef e rifiuti.

21 08 2007
drugo

Io i conti precisi non li ho fatti, pero’ quando mi confronto coi miei colleghi di lavoro che abitano tutti in paesi dove pagano l’irpef comunale mi dicono che sono fortunato perche’ non la pago.

Quanto all’ICI io a bottanuco, prima casa, non grande, con la detrazione non la pago.

Insomma, saro’ una mosca bianca ma non mi posso lamentare da questo punto di vista.

CULV67, guarda che non sei l’unico che paga le tasse, il problema non e’ pagare le tasse, il mio problema e’ pagare le tasse e vedere, tra le altre cose, i soldi pubblici finire a scuole private, ospedali privati, etc. etc., in italia siamo statalisti quando c’e’ da pagare (es. la cassaintegrazione) e liberisti quando c’e’ da incassare, un disastro.

per eva: il tuo discorso sarebbe giusto, senonche’ le tassazioni a monte funzionano solo per i lavoratori dipendenti, gli altri non denunciano e si comprano le case,
le barche etc., insomma, non e’ un discorso semplice.

21 08 2007
CULV 67

Caro Drugo,

magari mi sarò espresso male, ma ciò che vai dicendo e ciò che ho voluto far capire, senza riuscirci.

21 08 2007
Mauri

Drugo come fai a pagare 0 euro di tasse comunali? Non è che il tuo commercialista sbaglia qualcosa? Comunque beato te!

22 08 2007
drugo

non ho un commericalista, pero’ l’irpef e’ 0, e per l’ici ero andato in comune a farmi fare i conti e m’han detto che non dovevo pagare nulla (la mia casa sono meno di 50mq calpestabili), e se me lo dicono loro…..

22 08 2007
mara

ho una domanda sciocca da fare. ma se drugo non paga niente a bottanuco dove la dettrazione è 103, in un paese dove è 140 gli darebbero dei soldi?

22 08 2007
drugo

eh no, magari 🙂 le detrazioni sono solo cose che puoi scalare da quel che devi pagare.

22 08 2007
andrea

infatti. nei paesi da 140 euro magari non paga niente chi ha una casa da 70 metri quadri, invece di 50.

22 08 2007
Glitter

Ho letto che si vuole fare una raccolta firme su cave e centro commerciale. Siccome è assolutamente inutile, perchè il comune non tornerà mai sui suoi passi, vi consiglio di fare una raccolta firme per chiedere al comune di dimezzare l’ici, viste le nuove entrate per cave e centro. Secondo me firmerebbe tutto il paese tranne le famiglie degli amministratori.

22 08 2007
drugo

come dici giustamente la raccolta firme non serve a molto,
quindi non capisco perche’ poi proponi un’altra raccolta di
firme….

raccogliere firme va bene, ma se non c’e’ poi qualcos’altro
che dia VISIBILITA’ alla protesta allora si che e’ inutile,
non si puo’ sperare di cambiare qualcosa semplicemente
mettendo una firma su un foglio o una croce su una scheda
elettorale.

cmq vedo che l’orientamento generale e’ sulla difensiva, si
da per assodato che quello che e’ deciso sara’ fatto, e si
cerca di ottenere qualcosa, due soldi di sconto da qualche
parte.
Sempre a pensare ai soldi stiamo e a quanto ci puo’ venire in tasca, poi e’ logico che gli amministratori facciano altrettanto,
mi chiedo come ci si possa poi lamentare di questo.

22 08 2007
CHE

Rubare ai ricchi per distribuire ai poveri;
oggi l’assessorato ruba a tutti per distribuire ai ricchi: ne ho prova!

22 08 2007
Anonimo

IL DATO PIU’ SCONVOLGENTE è QUELLO DELLA REGIONE GOVERNATA SEMPRE DA QUELLI ……..SI QUELLI CHE VOGLIO FAR CREDERE DI RIDURRE LE TASSE……..

CIAOO JONNY

22 08 2007
Eva

L’ICI secondo la mia opionine è una tassa scorretta e ingiusta come principio.
Oltre al motivo che ho spiegato sopra, c’è da tener presente che la rendita catastale sui cui viene calcolata non è reale, sono soldi che in realtà non ti entrano.
Diverso se percepisco un affitto per una seconda casa, ma parliamo dell’importo affitto, cioè di cash che mi entrano, non di “rendite” che non esistono.

Drugo, io non credo tu sia particolarmente fortunato rispetto ai tuoi colleghi…hai confrontato con loro anche la metratura dell’appartamento, i servizi di cui dispongono nel loro paese etc etc?
Poi tieni presente che forse adesso ti bastano 50 mq, domani ti sposi e fai 4 figli e..oltre che doverli mantenere fino all’università se non oltre, un mutuo per una casa piu’ grande e ci devi pure pagare l’ici….beh era un tu generico naturalmente..

Il discorso degli evasori lo affronto in un altro momento, ora devo scappare.

22 08 2007
drugo

si, ad esempio un mio collega e’ di capriate, casa grande come la mia, anche lui non paga l’ICI perche’ e’ sotto al tetto per le detrazioni, pero’ paga l’irpef (ora non ricorda qual’e’ la percentuale per capriate).

La metratura dell’appartamento non la confronto perche’ con l’ìrpef non c’entra (il discorso della fortuna era legato all’irpef, non all’ici che io cmq non pagherei nella maggior parte dei comuni che conosco).

Lo so che se avessi dei figli questa casa non mi basterebbe (tieni presente cmq che non e’ un buco, e’ un bilocale con cucina abitabile, vendutami per 70mq ma poi misurando i metri calpestabili e quindi togliendo i muri e il balcone diventano 50), e concordo sull’assurdita’ di una tassa sulla prima casa (sulle successive l’argomento diventa piu’ delicato).

I problemi sulle questioni immobiliari sono tanti,
primo fra tutti quello legato al fatto che quando compri casa tu vai dal notaio che ti dice di dichiarare il 50-60% del valore della casa (ossia di quello che tu paghi veramente), e il notaio e’ un funzionario, una figura pubblica che ti sta dicendo di rubare che lui non solo chiude un occhio, ma ti consiglia di farlo, tanto con la parcella che si prende sa benissimo di essere un ladro lui, e quindi ti fa questo “favore” di renderti ladro pure a te.

questo e’ il migliore dei mondi possibili

22 08 2007
Silvio

Jonny non si possono paragonare i servizi offerti dalla regione Lombardia e quelli offerti da regioni come Umbria, Calabria, Molise o giù di lì. E poi non mi sembra che questo governo stia abbassando le tasse, tutt’altro.

22 08 2007
Mauri

A me il notaio non ha detto di dichiarare il 50%. Ma da che cavolo di notaio sono andato?? 😀

22 08 2007
pippo

io dal notaio ci sono stato e ho dichiarato tutto,però tra iva pratica mutuo e notaio ho lasciato sul terreno piu di 15.000,00 cucuzze,
quando dichiarando solamente in 30% meno potevo risparmiare circa 2000,00 ed erano miei nelle mie tasche

22 08 2007
drugo

ma avete comprato casa nell’ultimo anno ?
perche’ qui’ dove lavoro io nessuno ha pagato il 100%
e tutti con il notaio (tutti diversi) che indicava lui questa cosa (cioe’ ha me ha testualmente detto: quanto denunciamo, il 50% ? 60% ?).
Lo svantaggio di questa cosa sta nel fatto che se compri una casa che ti costa 80 e tu la denunci per 50, e chiedi un mutuo per 60, quando e’ il momento delle detrazioni per il mutuo sul 730 si accorgono che hai chiesto un mutuo piu’ alto del valore denunciato della casa e quindi ti calcolano le detrazioni non sul valore totale del mutuo, ma solo sulla parte equivalente al valore della casa.
Questo per i maggiori controlli che questo governo ha messo in atto, e mi viene il dubbio che magari e’ cambiato qualcos’altro, oppure il dichiarare meno del valore si fa solo se si comprano case usate e non nuove…. non so.

23 08 2007
Mauri

Io parlo di 4/5 anni fa: mi ha fatto dichiarare il 100%. Quindi forse è per quello che paghi zero Ici, perchè risulta che abiti in una casa di 25 metri quadri… buon per te, la prossima volta cambierò notaio.

23 08 2007
Eva

domanda veloce a silvio…dici che non si puo’ comparare i servizi offerti dalle diverse regioni, se non ho capito male vuoi intendere che la regione lombardia offre servizi migliori…hai dei dati specifici?

24 08 2007
Silvio

Preferiresti essere operata in un ospedale lombardo o calabrese? Quanti asili nido ci sono al Sud (ognuno con l’incentivo regionale)? Quante strade ci sono da mantenere in Lombardia e quante in Molise? E’ più efficiente la polizia lombarda o quella napoletana? Stavo guardando la classifica delle città in cui si vive meglio: Milano è quinta, nonostante lo smog e lo stress spicca per i servizi. E Milano è la prima per euro in banca pro capite per cittadino (ma fa notizia solo quando è la città più tassata). Le ultime in classifica, cioè le città in cui si vive peggio, sono Catania, Taranto, Bari e Foggia. Ci saranno di sicuro degli sprechi anche in Lombardia, ma se paghiamo di più è anche per un servizio diverso.

24 08 2007
Eva

confesso la mia ignoranza, quindi chiedevo se avevi dati specifici che confermassero le tue affermazioni generiche.

Dove stai guardando la classsifica delle città più vivibili? Milano è quinta dove? in Italia, in Lombardia?

Adesso vado anche io di luoghi comuni: purtroppo Milano non è piu’ quella di una volta.

24 08 2007
Silvio

Quinta in Italia. E’ l’indagine annuale che fa il Sole 24 ore. Questo non vuol dire che Milano mi piaccia….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: