Parliamo di sanità (e di novità)

25 09 2006

Dall’accordo tra la Consulta del Volontariato, i medici di base di Bottanuco e l’Amministrazione comunale, nasce un nuovo servizio infermieristico: a partire dal 3 ottobre, ogni martedì un’infermiera volontaria sarà disponibile dalle ore 8 alle 9 nell’ambulatorio in piazza San Vittore. Potrà misurare la pressione, praticare iniezioni, compiere medicazioni e testare la presenza di colesterolo o di glucosio (per i diabetici) nel sangue. L’ambulatorio, di proprietà comunale, è stato di recente oggetto di un nuovo contratto tra il comune e le due dottoresse. Il 9 luglio è infatti scaduto il loro contratto triennale di affitto che prevedeva un canone annuo di 4.545 euro. Ora è stato rinnovato con un contratto di quattro anni (fino al 9 luglio 2010) che prevede un canone annuo di 6.000 euro, così suddiviso: 3.780 euro la dottoressa Biffi e 2.220 euro la dottoressa Brembilla. Il contratto (Concessione in uso non esclusivo di immobile ad uso studio medico) prevede che la manutenzione ordinaria dell’ambulatorio (come le pulizie e le piccole riparazioni) spetti alle dottoresse mentre sono a carico del comune le spese condominiali, di riscaldamento e di illuminazione. (fonte: delibera 20.7.2006)

Annunci

Azioni

Information

One response

23 04 2007
I 22 commenti lasciati sul vecchio sito

come mai bisogna mandare una mail al Sig. Marchese (grazie ancora per il suo aiuto ad avere l’adsl), per ottenere alice 4mb ? ci sono molte offerte.. la 20mbit/s, 4mbit/s, etc etc, nel momento in cui telecom chiama per il contratto non si può dire che tipo di linea si vuole?
utente anonimo

#2 25 Settembre 2006 – 23:34

Caro Utente 1,
per attivare il servizio Adsl a 4 Mega, la Telecom ha chiesto inizialmente al signor Marchese la raccolta di almeno 60 firme. Ma grazie ai buoni rapporti tra Marchese e l’azienda, il 25 settembre è stata tolta questa condizione e la Telecom provvederà ad attivare a Bottanuco la 4 Mega, indipendentemente dalle firme raccolte. Ecco perché non occorre più inviare alcuna mail al signor Marchese (se non per ringraziarlo…).
Ciao.
Ivan
Bottanuco

#3 26 Settembre 2006 – 12:39

direi che un’ora alla settimana di infermiera è un po’ poco. ci si poteva sforzare di più. capisco che si tratta di volontarie ma trattandosi di un servizio importante potrebbero anche essere pagate. andrea
utente anonimo

#4 26 Settembre 2006 – 17:18

Scusate ma essendo volontaria l’infermiera non deve essere pagata dai pazienti?
utente anonimo

#5 26 Settembre 2006 – 19:20

EUREKA:
SIAMO GIA SUL SITO TELECOM

Caratteristiche delle linee ADSL con velocità 4096/256 Kbit/s
§ Soluzione tecnica

§ Copertura geografica

VAI BOTTANUCOOOOOOOOOOOOO
GRAZIE , SIGNOR MARCHESE
utente anonimo

#6 26 Settembre 2006 – 21:41

grazie al si.g marchese! e speriamo bene anche per l’adsl2 in un prossimo futuro!
utente anonimo

#7 27 Settembre 2006 – 14:37

Per il 4: essendo volontarie i pazienti non dovrebbero pagarle. Dico non dovrebbero perché alla fine una mancia di circa due euro non gliela nega nessuno.
Mauri
utente anonimo

#8 28 Settembre 2006 – 11:53

ma tutte quelle cose elencate che faranno le infermiere non le possono fare i medici di base? mi pare proprio di sì. quindi a che servono??
utente anonimo

#9 28 Settembre 2006 – 12:33

l’iniziativa del gruppo infermieri volontari è lodevole, ci vorrebbere più ore però una solo alla settimana è poco
franco
utente anonimo

#10 29 Settembre 2006 – 21:24

SINCERAMENTE UN C0MUNE CON PIù DI 5000 ABITANTI DOVREBBE AVERE BEN PIù DI UN’INFERMIERA UN’ORA ALLA SETTIMANA! DOVREBBE ESSERE UN SERVIZIO NON DICO GIORNALIERO MA ALMENO UN GIORNO SI E UNO NO! ALE
utente anonimo

#11 30 Settembre 2006 – 10:34

documentatevi prima di sparlare..
utente anonimo

#12 01 Ottobre 2006 – 00:08

perché non ci documenti tu? non lasciarci nell’ignoranza:(
franco
utente anonimo

#13 01 Ottobre 2006 – 13:47

Scusate, faccio parte della Consulta del Volontariato e mi sento di intervenire perché non si crei confusione dopo i commenti 11 e 12: il servizio è così come è stato descritto, cioè un’ora alla settimana, dalle 8 alle 9, ogni martedì a partire dal prossimo. Mi rendo conto che un’ora sia poco ma al momento è meglio di niente e in futuro speriamo anche di allargare il servizio. Un saluto.
utente anonimo

#14 02 Ottobre 2006 – 11:44

ONOFRIO sei grande!!!!!!!!!!!!

Paul Mk.Kenzje
utente anonimo

#15 02 Ottobre 2006 – 12:45

allora l’adsl è arrivata o no? come faccio a verificare? attendo risp
utente anonimo

#16 02 Ottobre 2006 – 17:42

Continuo a scommettere che l’Adsl arriverà non prima del 2007…

Il Sig. Marchese sa dirci quanto c’entra l’Inter nelle INTERcettazioni?

No visto che sa e ottiene sempre tutto..

Sia mai che non mi firmo.

Cordialmente

Pippo Baudo.
utente anonimo

#17 02 Ottobre 2006 – 23:38

Ciao utente 15,
l’Adsl non è ancora disponibile ma i lavori dovrebbero cominciare in questi giorni. Entro ottobre, se non ci sono intoppi, la fibra ottica dovrebbe essere posata. Per le prime attivazioni bisognerà attendere almeno novembre.
Ciao,
Ivan
Bottanuco

#18 03 Ottobre 2006 – 14:13

x il n° 16 : non scommttere, se vuoi te la do 100 contro 1

Il magnifico
utente anonimo

#19 04 Ottobre 2006 – 16:19

Spero che visti i ritardi (ritardi? ma chi se l’aspettava puntuale??) dell’Adsl non cogliate l’occasione per dare colpe o onorificenze a Comune o al Sig. Marchese (e viceversa sia chiaro).
Insomma, quando mai un servizio pubblico è puntuale? Amen, abbiamo aspettato 10 anni, aspetteremo ancora qualche mese. O forse anno.
utente anonimo

#20 05 Ottobre 2006 – 12:38

la cablatura è solo il primo passo per usufruire del servizio adsl. quindi non aspettatevi appena finiranno i lavori di navigare subito ad alta velocità.

ogni linea domestica andrà adattata una per una da un tecnico, che adeguerà l’impianto e poserà i filtri per far coabitare adsl internet e telefoni normali (quelli con cui si fan le chiamate).

i tempi per questa seconda fase saranno ancora lunghi quindi che nessuno si presenti col pc in mano dicendo che non funziona =)

tempo al tempo.
però non vi dico l’emozione nel vedere che finalmente s’è smosso qualcosa (e non mi riferisco solamente alla terra).

l’importante è ora iniziare a capire come funziona questa adsl, come configurare i pc, quali strumenti sono necessari per usarla(un semplice modem oppure un router? quanti pc volete collegare in casa?con o senza fili?)

non c’è nulla di strano in tutto questo, nè sono parolacce impronunciabili. solo una tecnologia che richiede molta calma e qualche piccola accortezza per essere usata.

questo giusto per non perdere altro tempo =D

ogni cm di scavo, è una goccia d’acqua in questo deserto tecnologico.

cerchiamo di usarla al meglio.

– l’insolito –
utente anonimo

#21 06 Ottobre 2006 – 12:49

marò insolito, take it easy è solo l’adsl nun me pare il caso de farce un papiro.

Il Kit adsl di Telecom è solitamente composto da due filtri, un modem e i relativi cavi di alimentazione e connessiona al pc.
niente di più facile che prendere i filtri e collegarli alle prese telefoniche. Solitamente si pensa che al massimo in casa uno abbia un telefono per piano, quindi due filtri dovrebbero essere sufficienti.
Poi bisogna collegare l’alimentazione e il cavo del telefono al modem. Prima di attaccare il modem al pc bisogna eseguire l’installazione del programma che verrà dato insieme ad un cd, che richiederà durante questa fase di collegare la periferica al computer.
Niente di più semplice.
utente anonimo

#22 07 Ottobre 2006 – 01:26

sisi
niente di più semplice

ne riparleremo a dicembre man mano che si inizieranno ad usare questi kit =)

auguri
utente anonimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: