5 per 1000: al Comune o all’Oratorio?

1 04 2006

La Legge Finanziaria 2006 prevede la possibilità di destinare il 5 per mille dell’IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) a sostegno delle associazioni di promozione sociale, del volontariato e delle attività assistenziali svolte dal comune di residenza. È possibile contribuire alla vita sociale di Bottanuco in due modi. Devolvendo il 5 per mille al Comune che se ne servirà, tra l’altro, per sostenere i nuclei familiari in difficoltà socio-economica, i disabili, le persone a rischio emarginazione. Oppure indicando la «Noi Associazione», di cui fa parte l’oratorio di Bottanuco, che distribuirà il raccolto, secondo giusti criteri di ripartizione, ai circoli associati tra cui appunto il circolo dell’oratorio di Bottanuco. Occorre fare una scelta perché si può indicare un solo destinatario. (Se decidete per l’oratorio di Bottanuco, il codice fiscale da inserire nel modulo è 98 10 98 70 174).

Annunci

Azioni

Information

2 responses

23 04 2007
I 29 commenti lasciati sul vecchio sito

vi ricordo che si puo segliere anche

-sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale..ecc.

-finanziamento delle ricerca scentifica e delle università

-finanziamento della ricerca sanitaria

ciaoo Jonny
utente anonimo

#2 02 Aprile 2006 – 18:55

ma quindi i soldi andrebbero all’oratorio come circolo, non come chiesa. e quindi cosa ne fanno? a questo punto penso sia meglio dare il 5 per mille alla chiesa cattolica. mara
utente anonimo

#3 03 Aprile 2006 – 07:11

io penso che lo donerò alla ricerca, comunque di che genere di cifre si sta parlando? il 5per1000 penso che sia molto molto “ridicola” come cifra presa singolarmente no? qualcuno può darmi un’idea di cifre?

Maxxx
utente anonimo

#4 03 Aprile 2006 – 13:12

mara il 5 per mille è una cosa in più oltre l’8 per mille che va per le chiese , ed è specifico per associazioni o enti che si sono iscritte in appositoi registri .
Per tanto si possono dare a diverse enti come scrive il post 1, è sicuramente meglio fare avere dei soldi a qualcuno del nostro paese naturalmente senza volere denigrare le altre associazioni.
ely
utente anonimo

#5 03 Aprile 2006 – 14:25

Maxx lo sai come si dice da noi..nooo!!??…..Granin granel fa muntuncel..ciao
peoverbiale
utente anonimo

#6 03 Aprile 2006 – 19:27

La cifra in palio, secondo stime del Governo, sarebbe di circa 270 MILIONI di euro, e ha suscitato molto interesse. Tanto che ad accreditarsi presso l’Agenzia delle Entrate del Ministero del Tesoro come soggetti destinatari di questa percentuale sono stati quasi 40.000 enti, ripartiti in 28.779 enti non profit (tra cui associazioni, cooperative sociali, parrocchie, oratori, pro loco, teatri, accademie di belle arti, conservatori, associazioni sportive e moto club), 8.103 Comuni, 437 enti che si occupano di ricerca scientifica e 49 impegnati nella ricerca sanitaria.

Tra le scuole, risultano negli elenchi dei possibili destinatari 600 scuole dell’infanzia e asili.

x ivan: sei stato poco democratico

ciaoo jonny
utente anonimo

#7 03 Aprile 2006 – 21:05

tra comune o oratorio preferirei darli alla ricerca. perchè il comune i soldi li ha già e se ne ha troppi non li sa gestire e finisce per sprecarli (non che già non lo faccia, ma appunto, evitiamo altri sprechi). per l’oratorio, anche in questo caso, preferire darli a qualcosa di veramente umanitario e non per costruirci sale cinematografiche, teatri, sale da ballo o quant’altro. ciao marco
utente anonimo

#8 03 Aprile 2006 – 23:30

ricordatevi che per destinare il 5 per 1000 dovete cercare l’associazione o ente che deve risultare nell’elenco dell’agenzia delle entrate, indicando nel modulo il relativo codice fiscale .
ciao ely
utente anonimo

#9 05 Aprile 2006 – 10:21

nè l’oratorio nè il comune meritano niente. meglio darli alla ricerca. il comune ha già le tasche piene mentre l’oratorio… preferisco contribuire alla ricerca che al loro megaedificio che stanno costruendo. andrea
utente anonimo

#10 05 Aprile 2006 – 12:38

caro andrea………….dammi il tuo codice fiscale che l’ho do a te il 5 x 1000 visto che spendi troppo, in chiacchere!!!!!!!
utente anonimo

#11 05 Aprile 2006 – 13:21

è il mio pensiero. penso sia più nobile aiutare la ricerca piuttosto che contribuire alla gara tra oratori e comune per chi fa l’edificio più bello. andrea
utente anonimo

#12 05 Aprile 2006 – 14:47

anonimo 10 andrea può spendere …in quanto sono suoi i soldi altri invece dovrebbero pensare che i soldi sono di altri e messi a disposizione per una causa comune.
lory
utente anonimo

#13 05 Aprile 2006 – 17:27

una domanda x la redazione..
Ma più persone vivitano il vostro sito e più voi guadagnate?
spero in una pronta risposta, grazie carlo
utente anonimo

#14 05 Aprile 2006 – 20:52

Caro Carlo,
assolutamente no. Su questo sito, come puoi notare, non c’è alcuna pubblicità, quindi non c’è alcun guadagno. Questo sito rientra tra le attività di BottanucoeCerro Comunicazioni, un’associazione culturale NON a scopo di lucro (lo trovi specificato nella colonna di sinistra). Tra i nostri fini c’è anche quello di contribuire alle associazioni solidaristiche e di volontariato presenti a Bottanuco. Per questo in futuro ci piacerebbe mettere delle pubblicità sul sito, per devolvere l’INTERO ricavato a favore di queste associazioni. Per noi, quindi, non c’è in ogni caso alcun guadagno (ma al contrario ci sono semmai delle spese di gestione).
Grazie per averci dato l’occasione per precisarlo.
La redazione
Bottanuco

#15 06 Aprile 2006 – 12:40

tra l’altro, nè l’oratorio nè il comune ci hanno spiegato in concreto che cosa farebbero con il 5 per mille. è tutta una cosa vaga, “contribuire”… andrea
utente anonimo

#16 06 Aprile 2006 – 19:54

…redazione….

non fare la furba la pubblicità c’è
la si trova quando voti al sondaggio
percio’ piccoli introiti ci sono.

ciaoo JONNY
utente anonimo

#17 07 Aprile 2006 – 09:48

Caro Jonny,
se hai notato, quando voti ai sondaggi vieni portato su una pagina non più del nostro sito ma di tools.mrwebmaster. Quest’ultimo è un sito internet che offre diversi servizi ai siti, tra cui la possibilità di fare i sondaggi. Questi servizi sono gratuiti se si permette a mrwebmaster di mettere della propria pubblicità, mentre sono a pagamento se li si preferisce senza pubblicità. Da questo puoi dedurre che noi non paghiamo niente per i sondaggi però ci tocca tenere la pubblicità di mrwebmaster. E’ proprio quest’ultimo quindi che ci guadagna. Non noi.
Grazie per averci dato l’occasione di un’ulteriore precisazione.
La redazione
Bottanuco

#18 07 Aprile 2006 – 14:01

Effettivamente, se vogliamo creare una gerarchia su chi ha la precedenza per il 5 per mille, prima del nostro oratorio ci sono altre cose. Tra cui la ricerca.
Pensavoate

#19 08 Aprile 2006 – 15:21

alla chiesa cattolica si può sempre dare l’8 per mille. per il 5 per mille facciamo una scelta “egoista” e diamoli all’oratorio. prima lo finiscono e prima a bottanuco abbiamo il cinema SuSi
utente anonimo

#20 08 Aprile 2006 – 19:02

si il cinema religioso… è quello che diceva qualcunaltro, dopodiche tutto sottostarà al beneplacito della parrocchia/oratorio.. no grazie!

sicuramente non vedremo film come “Brokeback Mountain”, oppure “the dreamers”, e via discorrendo un’infinità di altri titoli.. che si facciano il loro catto-cinema…
utente anonimo

#21 09 Aprile 2006 – 11:58

redazione:

si parla di voler mettere delle pubblicita’ su questo sito per poi devolvere i soldi,
mi sembra una mossa poco furba perche’ appesantirebbe notevolmente il sito che gia’ e’ molto molto pesante (428Kb !!!!! di homepage sono una follia, soprattutto tenendo in considerazione che qui’ si naviga a 56k, ma sono troppi anche per l’adsl).
(tra l’altro mi chiedo perche’ avete scelto splinder, io lo trovo un sistema pessimo, senza rss, pero’ vabbe’, avrete avuto i vostri motivi).
Oltre a cio’ con le pubblicita’ online non e’ che si guadagna granche’, e si guadagna solo se gli utenti cliccano, vorrei evitare di vedermi poi invitato a cliccare sui banner e sentirmi dire che cosi’ finanzio le associazioni. Se le volete finanziare allora preferisco avere sul sito i riferimenti di tutte le associazioni che operano nel comune, e poi vedo io se e come dargli dei soldi.

Altra questione:
ieri mi e’ stato recapitato il “gazzettino di bottanuco e cerro”, che contiene estratti integrali di post fatti su questo sito, con l’indicazione dei nick. Non so se avete chiesto ai diretti interessati il permesso di pubblicarli (non tanto per la privacy, non ci sono nomi e cognomi), pero’ se non e’ cosi’ lo trovo scorretto perche’ sul sito non si fa cenno al fatto che i post possono essere inseriti in una rivista/pamphlet e pubblicati su carta.
Quantomeno rendetelo esplicito.

drugo
drugo1971

#22 09 Aprile 2006 – 13:26

soprattutto sul fatto che potrebbe essere che chi li scrive sia la stessa persona sotto diversi nickname o altri, era già capitato in passato e non sarebbe la prima volta…
utente anonimo

#23 09 Aprile 2006 – 13:52

io ho trovato pubblicati alcuni miei commenti e ne sono felicissimo. colgo l’occasione per ringraziare quelli che li hanno pubblicati. sulla possibilità che alcuni commenti possono essere stati fatti dalla stessa persona ma firmati in modo diverso, o ci si fida della gente che scrive o niente. anche sul corriere della sera o su mille altri giornali ci sono le “lettere alla redazione”. chi lo dice che più lettere non siano state scritte dalla stessa persona e firmate in modo diverso? quindi non è un problema che riguarda solo noi. Mauri
utente anonimo

#24 09 Aprile 2006 – 14:07

quindi siccome lo fanno tutti lo facciamo anche noi? 🙂

Non si può spacciare come notizia/commenti qualcosa di cui non si può appurare la veridicità
utente anonimo

#25 09 Aprile 2006 – 14:46

Vedo che avete avuto il buon gusto o meglio la correttezza di togliere il commento in data 8 aprile 2006 ore 11.35 che invitava esplicitamente a votare per una certa parte politica…
utente anonimo

#26 09 Aprile 2006 – 19:46

X 24
ma i mieinostri commenti sul gazzettino hanno lo stesso identico valore che hanno le “lettere alla redazione” del corriere e di tutti gli altri giornali. sono diversi punti di vista, ma non pretendono di essere una rilevazione ufficiale dell’opinione pubblica o che. si leggono ed è finita lì:-) io sono stato felicissimo che tutto il paese abbia potuto leggere un paio dei miei commenti!:-) Ciao Mauri
utente anonimo

#27 10 Aprile 2006 – 17:57

5 per mille al COMUNE?
Che idiozia: li sprecherebbero nelle stupidaggini!
5 per mille alla PARROCCHIA?
E chi controlla quei bilanci: non fatemi ridere!
Rigas Sergio
utente anonimo

#28 11 Aprile 2006 – 10:37

caro rigas Sergio, proponi un’associazione o ente che possa essere degna per te del 5 x1000 , magari che ne beneficiare tutto il nostro paese.
Ciao ivano
utente anonimo

#29 11 Aprile 2006 – 10:42

Dare ulteriori soldi all’oratorio è assurdo. Come se non ne avessero già abbastanza. Ovviamente spero che il comune si renda conto che il teatro che stanno costruendo finirà come sempre nelle mani della parrocchia, della quali ormai siamo servi della gleba.
Donateli alla ricerca i soldi che ne hanno realmente bisogno.
Paese di bigotti.
utente anonimo

29 11 2007
5 per 1000 ai Comuni: Bottanuco al top nell’Isola « IL GAZZETTINO di Bottanuco e Cerro

[…] per 1000 ai Comuni: Bottanuco al top nell’Isola 29 Novembre 2007 — Ivan La Finanziaria del 2006 permetteva di destinare il 5 per 1000 del proprio Irpef ai Comuni, inserendoli nella lista dei […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: