L’Addasport diventa l’asilo nido

4 03 2006

È stato adottato il bilancio comunale per il 2006: 1) Non verrà più costruito un asilo nido. L’asilo era stato previsto per quest’anno e sarebbe dovuto costare circa 400 mila euro. Al suo posto, si sta pensando di affittare i locali di un ex negozio di abbigliamento, l’Addasport (foto), per adibirli ad asilo nido comunale. 2) La spesa per la raccolta dei rifiuti è di 273.918 euro totalmente a carico dei cittadini. 3) 28.000 euro è la cifra che verrà versata ad una ditta esterna per la gestione del verde comunale (giardini, siepi). 4) Verrà riqualificata via Papa Giovanni (abbattimento barriere architettoniche, asfalto) per un costo di 150 mila euro.

Annunci

Azioni

Information

2 responses

23 04 2007
I 33 commenti lasciati sul vecchio sito

Penso che un asilo nido nel nostro PAESE serva a poco!
Non buttiamo il denaro.

Vanna P.
utente anonimo

#2 04 Marzo 2006 – 19:42

Anche secondo me è inutile. E poi farlo in un negozio di abbigliamento mi sembra ridicolo. Tra l’altro non cìè neanche un albero, un po’ d’erba, poveri bambini! Mauri
utente anonimo

#3 04 Marzo 2006 – 20:57

sarà contenta la gente che abita sopra l’addasport… bambini che piangono tutto il giorno… giò
utente anonimo

#4 05 Marzo 2006 – 13:07

Questa notizia dell’asilo nido fa molto riflettere. Vuol dire che il comune è in bolletta. da un asilo da 400 mila euro è passatto all’affitto di un negozio. Andrea
utente anonimo

#5 05 Marzo 2006 – 14:16

Eh sì, sono sul lastrico, tempo due giorni e chiederanno a noi i soldi perchè non ne hanno più. Dovrebbero pagare per i loro errori sti sprecasoldi, e metterceli di tasca loro…

Rainman85

#6 05 Marzo 2006 – 23:18

in realtà i nostri soldi ce li stanno già chiedendo…
utente anonimo

#7 05 Marzo 2006 – 23:31

Comunque l’idea di affittare i locali dell’addasport non è affatto male. e’ una zona centralissima. giò
utente anonimo

#8 05 Marzo 2006 – 23:38

piuttosto di fare realizzare fognature, parcheggi o giardinetti ai privati che versano le tasse per costruire le case, ci facessimo costruire o permutare qualche struttura , ci sarebbero più spazi pubblici da usare senza andare ad affittarli da altri.
utente anonimo

#9 06 Marzo 2006 – 15:30

effettivamente i locali dell’addasport andrebbero sfruttati meglio perchè è una bella zona. certo che un asilo nido meriterebbe una struttura a sè. Andrea
utente anonimo

#10 06 Marzo 2006 – 19:23

Non mi dispiace l’idea. Però se fossi uno che abita lì sopra non farei certo i salti di gioia. Il mio vicino ha un bambino piccolo e lo sento piangere continuamente. Figuriamoci una classe intera di bebè! Ciao, Mara
utente anonimo

#11 07 Marzo 2006 – 12:04

ma lo sapete che lì attorno all’addasport vivono soprattutto marocchini?
utente anonimo

#12 07 Marzo 2006 – 21:37

x #11
e allora? 6 xenofobo? vicino a casa mia abitano soprattutto biondi e persone sul metro e 70………
utente anonimo

#13 07 Marzo 2006 – 21:40

SVEGLIATEVI NON VEDETE CHE QUESTO SITO NON è ALTRO CHE UN PUNTO IN CUI CONVOGLIARE CRITICHE ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE ABILMENTE DIRETTO DALL’OPPOSIZIONE CHE CERCA DI DELEGITTIMARE QUALSIASI PROGETTO PORTATO AVANTI DALLA GIUNTA
utente anonimo

#14 07 Marzo 2006 – 22:57

anonimo 13 a me sembra che vengano riportate solo notizie poi commentate da chi vuole dire la sua
Probabilmente se la giunta si sente in difetto per quello che lei ha deliberato, vuol dire che siamo messi bene!!!!
max.lo
utente anonimo

#15 07 Marzo 2006 – 23:08

Si sa: i Marocchini, come le Giunte Rosse, prediligono i bambini come pietanza per saziarsi quando hanno fame. Con una media di 14-15 pasti al giorno però, il Marocchino si distingue dal Comunista medio per l’abbondanza di occasioni per desinare che ha durante la giornata, attuate e sfruttate con i pretesti più subdoli.

P.S. Oggi abbiamo proceduto allo sterminio di tutti quei biondi alti un metro e settanta della cui esistenza ci ha gentilmente informato anonimo12. La cittadinanza non ha più nulla da temere ora.
Rainman85

#16 08 Marzo 2006 – 00:29

signori, non facciamo gli gnorri. ci sono marocchini e marocchini. ai marocchini che abitano in parte all’addasport non lascerei neanche il cane per il dogsitting. a certi marocchini italianizzati mi fiderei a lasciargli le chiavi di casa. Mauri
utente anonimo

#17 08 Marzo 2006 – 00:35

Anonimo 13, io ho fatto dei commenti a favore del comune e non me li hanno cancellati. come vedo che non hanno cancellato il tuo. prova a fare un commento a favore dell’asilo nido all’addasport e vediamo se viene cancellato. tra l’altro mi sembra che ce ne siano già alcuni a favore. Mauri
utente anonimo

#18 08 Marzo 2006 – 09:46

SVEGLIATEVI NON VEDETE CHE IL COMMENTO 13 NON è ALTRO CHE UNA CRITICA ANONIMA ABILMENTE DIRETTA DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CHE CERCA DI DELEGITTIMARE QUESTO SITO PERCHE’ VUOLE TAPPARE LA BOCCA AI CITTADINI?
utente anonimo

#19 08 Marzo 2006 – 19:47

Ahahahah mondiale il post 18.
se l’ha scritto ancora anonimo 13 è un idolo.
se l’ha scritto qualcun altro… bel modo di lanciare la sua idea, ma non sono d’accordo.

Per Mauri: “ai marocchini che abitano in parte all’addasport non lascerei neanche il cane per il dogsitting”

Li conosci uno per uno? :o)
Rainman85

#20 08 Marzo 2006 – 21:16

Ne conosco 3. Ma mi basterebbe conoscerne 1 per perdere la fiducia sull’intero gruppo. Mauri
utente anonimo

#21 08 Marzo 2006 – 21:36

Mi pare un campione un po’ esiguo, ma non metto in dubbio che tu possa anche aver ragione eh…
Rainman85

#22 08 Marzo 2006 – 22:35

ripeto che ne basta 1 per far perdere la fiducia sull’intero gruppo. comunque per me l’asilo nido possono farlo dove voglilono. i miei figli hanno lasciato l’asilo da un po’. è innegabile comunque che ci siano zone migliori. E poi scusa, rainman, tu che hai tutta questa fiducia nei marocchini, non è che alla fine sei uno di quelli che vivono nei villoni con l’allarme e poi dicono “Non preoccupatevi, voi vivete pure vicino ai marocchini, sono brava gente”. Mauri
utente anonimo

#23 08 Marzo 2006 – 23:29

Sono solo uno che non ama le generalizzazioni. Ho paura spesso anche io a vagare per strada in base a orario e zone (non a Bottanuco, ma comunque…). Solo so che spesso anche queste mie paure sono sciocche, dettate da una mia ipocondria un po’ amplificata dal “sentito dire”, e spesso infondata. Per cui quando sono esterno cerco di giudicare in modo oggettivo sottolineando al più i “paradossi”.

La paura è legittima e, anche se magari non giustificabile, del tutto comprensibile.

Non volevo affatto fare una campagna contro il tuo pensiero, ma solo, al più, lanciare un po’ di dibattito tra induttivisti statistici e opposizione a questo pensiero.

p.S. Magari avessi la villona… ^___^
Rainman85

#24 09 Marzo 2006 – 14:31

Ciao, scusate se mi intrometto nel discorso. Facciamo sempre discorsi su ampia scala: l’Italia, l’immigrazione, le carceri, ecc. Restiamo a Bottanuco. In piazza c’è un negozio con le vetrate coperte di giornali (almeno fino a quale giorno fa). dentro non si è mai capito bene cosa ci sia sta di fatto che in piazza, una sera, una banda di egiziani si è scannata con il marocchino titolare del negozio (sono volati mattoni e spranghe di ferro, se passavano di lì alcuni adolescenti del paese mi immagino l’entusiasmo). In via trento, la sera di halloween, un camioncino di carabienieri ha portato via un nutrito gruppo di clandestini. l’estate scorsa, io stesso ho assistito a questa scena: alcune persone di colore hanno rotto una panchina in via papa giovanni e il pezzo di granito ricavato l’hanno lanciato contro la chiesa. tutto questo per dire una cosa: ci siamo dentro anche noi, nel nostro piccolo (ma mica tanto). Andrea
utente anonimo

#25 09 Marzo 2006 – 21:17

Andrea, come dire, mi hai tolto le parole di bocca. Mauri
utente anonimo

#26 10 Marzo 2006 – 18:00

Forse, sarebbe più meglio spostare il Carpe Diem allo Sporting Adda e fare il nido sota la biblioteca.
Angelo
utente anonimo

#27 10 Marzo 2006 – 22:46

L’asilo nido ci vuole. Abbiamo 2 scuole elementari con 2 mense e non possiamo avere 1 asilo nido?Secondo me farlo sotto la biblioteca non è malissimo come idea perchè così l’asilo nido A) è nei locali comunali B) è dietro le scuole. Però non mi convince il fatto del “sotto”, mi sa di cantina… Mara
utente anonimo

#28 11 Marzo 2006 – 14:07

Ma l’addasport io me lo ricordo non tanto grande? Come si fanno a fare le classi di un asilo nido?
utente anonimo

#29 11 Marzo 2006 – 16:55

da quando ci sono le classi in un asilo nido?
solitamente l’asilo nido è composto da 1/2 locali al massimo. Per nido si intende 3-6 anni? no?

tutti i corsi che vengono fatti lei locali sotto la biblioteca? se si parla solo del luogo “carpe diem” è piu piccolo o identico allo sporting come dimensione..
utente anonimo

#30 11 Marzo 2006 – 18:12

per asilo nido s’intende sotto i 3 anni , dai 3 in sù c’è la scuola materna
giusy
utente anonimo

#31 25 Marzo 2006 – 21:13

A proposito di asilo nido: avete notato che il nostro paese non è dotato nemmeno di un parco-giochi decente? Io sono costretta a frequentare quelli dei paesi vicini, dove fra l’altro incontro diverse mamme di Bottanuco , che evidentemente la pensano nello stesso modo!!! Quindi, va bene l’asilo nido, ma ….
utente anonimo

#32 11 Aprile 2006 – 12:08

Sono d’accordo con Angelo. Usate il Carpe Diem che è un posto grandissimo per i bambini.
E non buttate via 900.000 euro per costruire quel giardinetto per poi dire che non avete soldi per un centro attrezzato per le feste nè per l’asilo.
Vergogna al comune.
utente anonimo

#33 17 Ottobre 2006 – 14:31

E’ incredibile come alcuni cittadini di Bottanuco si lamentano per la costruzione dell’asilo nido, è già una vergogna che non ne possidiamo uno, perchè non riflettete sulla possibilità che ci sono mamme che lavorono a tempo pieno e che abbiano dovuto lasciare il prorio lavoro, perchè in questo comune non vi sono strutture adeguate dove lasciare i loro bimbi, è vero il posto non è massimo ma ringraziamo che si siano decisi a farlo!
utente anonimo

20 11 2007
Anteprima: a Cerro sorgerà un ospizio « IL GAZZETTINO di Bottanuco e Cerro

[…] 4 marzo 2006 vi avevamo anticipato la nascita dell’asilo nido, e un anno e mezzo dopo c’è stato il […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: